Home attualità Meno male che c’è la Serbia !?

Meno male che c’è la Serbia !?

4
1
CONDIVIDI

ROMA – Le immatricolazioni di Fiat Group Automobiles in Italia a luglio sono scese in picchiata: 44.433 unità, per un calo del 35,81% rispetto alle 69.222 registrate nello stesso periodo un anno fa. A giugno il gruppo aveva immatricolato 51.878 vetture, registrando un calo del 27,48% rispetto a un anno prima nel 2009.

E per quanto riguarda le vendite, ora la Fiat vede addirittura peggiorare la propria situazione con una quota di mercato che scende sotto il 30%. Luglio segna infatti il 29,09% delle vendite in Italia, in calo rispetto al 33,55% di un anno fa. A giugno la quota era al 30,41%, in lieve salita rispetto al 29,83% di maggio.

Tra i singoli marchi del Lingotto, Fiat ha segnato a luglio una quota del 21,11% (era al 25,84% un anno fa), Lancia è al 4,73% (era al 5,18%) e Alfa Romeo si è attestata al 3,25% (2,53% a luglio 2009). Sui sette mesi la quota del gruppo torinese è al 30,71% rispetto al 33,41% del pari periodo 2009.

Il calo delle immatricolazioni, anche se atteso, preoccupa i sindacati, che chiedono maggiori investimenti su ricerca e innovazione. Per il segretario generale della Uilm, Rocco Palombella, si deve fare di tutto per “cercare di mettere a riparo questo importante settore. Il mercato presenta ancora grandi incognite, siamo ben lontani da una ripresa stabile”. Il sindacalista dice di essere contrario a nuovi incentivi perchè “portano a un sistema drogato”.
Fonte : La Repubblica


Booking.com
CONDIVIDI

1 commento

  1. In 3 anni la mia famiglia ha cambiato 4 autovetture; nessuna di esse è una FIAT per vari motivi: i loro concessionari sono arroganti, supponenti e truffaldini, ancora abituati come sono al monopolio precedente ed a vendere a pensionati sprovveduti; i loro prodotti attuali sono buoni ma chi è rimasto fregato in passato se lo ricorda, specie con le macchine uscite dalle fabbriche del Sud; le macchine straniere, in particolare le tedesche, sono comunque pià affidabili ed infine non compriamo da chi ha ciucciato tante risorse come la FIAT, arrivando con i suoi tentacoli ad impedire per tanti anni lo sviluppo delle metropolitane e della ferrovia per vendere di più . Mi spiace per le maestranze, ma vinca il migliore, ed affanculo il mondo FIAT ed i suoi inciuci con la politica. Gianluca

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here