venerdì 29 aprile 2011

Vino italiano : radici antiche per un mondo nuovo


E' in vino il grande soggetto di questo terzo incontro 2011 della Associazione Culturale Italo Brasiliana do Rio Grande do Norte ( ACIBRA ) .

Tra i relatori l'amico Tarcisio De Pizzol , Direttore commerciale della Sitio Alimentar importatrice di prodotti alimentari nonche produttore di vino in quel di Vicenza .

Grazie a Tarcisio si incominciano a trovare vini italiani buoni e non cari sulle tavole dei ristoranti di Natal . Ma il suo segreto obiettivo è di ben altra portata : come Bill Gates , il patron di Microsoft , voleva un computer in ogni casa lui , Tarcisio , vuole una bottiglia di buon vino italiano su tutte ( o quasi ) le tavole dei natalensi .

Il vino , bevuto con moderazione , come veicolo di cultura e socializzazione , nonchè elemento fondamentale della Dieta Mediterranea .

A tutti i partecipanti all'evento : prosit !

1 commento:

  1. E la cultura italiana si espande anche al nord del Brasile. Un'ottima iniziativa di far conoscere l'italianità e popolarizzare il vostro vino (il buon gusto non dipende dal prezzo) anche in altri angoli del Brasile.

    RispondiElimina

Lasciate qui un vostro commento