mercoledì 8 giugno 2011

SELIC : analisti divisi .


Entro stasera dovremmo conoscere il nuovo valore della SELIC ovvero del costo del denaro in Brasile che è attualmente al 12% annuo a fronte di una inflazione di poco superiore al 6% .

Le previsioni degli addetti ai lavori non sono unanimi , qualcuno prevede un aumento dello 0, 25% , qualche altro una stasi in Giugno ed Agosto ed un ritorno alla crescita solo nell'ultimo trimestre .

Tutti concordano però sul fatto che per fine Dicembre ci troveremo con una SELIC aumentata , sino ad un massimo di 1,5% percentuali . In definitiva è molto probabile che chiuderemo il 2011 con un costo del denaro prossimo o leggermente superiore al 13 % annuo .

In questa ottica , e considerato l'andamento ancora indeciso della Borsa continuo a suggerire a coloro che hanno la fortuna di avere un conto corrente in Brasile , di tenere il grosso del risparmio in Titoli o Fondi legati alla SELIC , almeno per tutto il 2011 .

Nel frattempo il cambio , come ho più volte ribadito , si mantiene ben al di sotto del mitico 3 e addirittura sotto l'auspicato 2,5 . E questo , lo ripeto , a causa delle manovre restrittive del ministro Mantega ma soprattutto " grazie " alle disastrose condizioni del debito di eurolandia . E non vedo mutamenti favorevoli a breve .


4 commenti:

  1. Ciao Antonio, sono Enrico di Ferrara ... ti disturbo per chiederti un consiglio.Ieri sera mia moglie ( che attualmente è a Joao Pessoa ) mi ha detto che il Banco do Brasil ha telefonato per offrirci dei CDB.DI con rendita dello 0,8% mensile ( investendo R$ 100.000 ).Attualmente abbiamo circa R$ 120.000 nella Poupança .... mi sono preso un pò di tempo per pensarci. Ti ringrazio per un tuo gradito consiglio.
    Enrico di Ferrara

    RispondiElimina
  2. Ciao Enrico

    non mi hai detto de lo 0.8% è lordo o netto . La Poupança dovrebbe renderti poco più dello 0,55 netto al mese . Pertanto se il rendimento del CDI è netto , tutto bene . Altrimenti devi detrarre le tasse che dipendono dalla durata dell'investimento e che vanno dal 22% al 15% ( dopo tre anni ) e di conseguenza il rendimento netto diventa 0,624 % sino all'8,16 % ( dopo tre anni ) . Comunque è più alto della poupança e pertanto mi sembra una buona proposta .

    Saluti

    RispondiElimina
  3. Scusami Antonio,

    il rendimento è netto ... Grazie per il consiglio. Ho annotato i rendimenti netti del conto Poupança degli ultimi 3 mesi :

    Marzo 0,546% (caderneta da 0,5527%)
    Aprile 0,594% (caderneta da 0,6218%)
    Maggio 0,576% (caderneta da 0,5371%)

    solo a titolo statistico per confrontare il reale rendimento del Conto Poupança.
    Di nuovo grazie e a presto.
    (in Agosto sarò nuovamente a Joao Pessoa)
    Saluti Enrico

    RispondiElimina
  4. ciao, sono stato in banca (Itaù) per informarmi sui CDB. Attenzione che la cosa importante è il rendimento in percentuale rispetto al CDI. Normalmente esso aumenta con l'aumentare della cifra investita e del tempo di investimento; da notare che le banche minori offrono tassi più alti che le grandi banche, che però teoricamente son più solide. Quindi bisogna valutare bene. Inoltre la garanzia sul capitale investito arriva a R$ 70.000 per singolo CPF, compreso conto corrente e tutte le disponibilità. Personalmente mi son preso un po' di tempo per valutare più proposte anche perchè infelizmente ho una cifra molto piccola da investire e quindi i tassi offerti, al netto delle tasse, sono paragonabili come rendimento a una poupança. Se però il CDI aumenta, come sta facendo da un po' e come si prevede fino a fine anno, l'investimento in CDB dovrebbe essere buono. Se una persona avesse R$ 300.000 da investire, in un banco solido, al 95-100% del CDI per i prox due anni, quindi con tassazione finale del 15% e il CDI si mantenesse su valori del 12% come attualmente....fate un po' i conti con l'interesse composto e vedrete che il rendimento netto sarebbe sui 65.000 R$ in due anni...
    Quindi per Enrico se lo 0.8% è netto ok, senò è giusto un poco più della poupança.
    Francesco

    RispondiElimina

Lasciate qui un vostro commento