giovedì 19 gennaio 2012

Nuovo taglio alla SELIC : siamo a 10,5%

Prima riunione del COPOM di quest'anno e primo taglio di 0,5 punti percentuali alla SELIC che quindi  passa dall'11% al 10,5% . La decisione è stata unanime ed era già prevista dal mercato . Il raffreddamento delle economie occidentali impone queste correzioni alla taxa de juro allo scopo di stimolare l'economia interna e controllare l'inflazione .
Contrastate invece le opinioni circa il prossimo incontro del COPOM  di Marzo ma la tendenza è di conferma di un ulteriore taglio di 0,5 punti percentuali per arrivare a fine 2012 ad un tasso di 9,5% . Tempi duri per gli investitori in titoli legati alla tassa SELIC , ma tantè . L'investimento in titoli azionari , benchè l'indice BOVESPA stia migliorando in questi ultime settimane appare ancora molto azzardado e soprattutto inadeguato per chi investe per ottenere una rendita mensile .  

6 commenti:

  1. Questa progressiva diminuzione del SELIC, secondo me, dovrebbe portare un piccolo ulteriore aumento dei capitali investiti sugli immobili, perlomeno nel nord e nordeste.
    Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente la riduzione della rendita puramente finanziaria dovrebbe creare un " movimento " di capitali alla ricerca di ritorni più elevati . Non mi aspetto che questo avvenga nel breve periodo anche se la riduzione della SELIC non è un evento isolato ma continuerà in futuro . Una parte di questi capitali potrebbe spostarsi su strumenti finanziari a più elevato rischio/rendimento ma è sicuramente più probabile , visto che sono capitali in fuga da investimenti a basso profilo di rischio che cerchino " porti " altrettanto tranquilli e quindi gli immobili .

      Elimina
  2. con un inflazione media statistica del 6.5 % (dati 2011) , ma ben superiore se si prende quella "reale" del paniere quotidiano con cui una famiglia ha a che fare, le cose si stanno complicando per chi vuole lucrare vivendo di rendita con investimenti a breve senza rischio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà il mix inflazione alta , rendita finanziaria bassa rende di fatto impossibile quello che sino a pochi anni fa era la norma ovvero vivere di sola rendita finanziaria .
      Alcuni accorgimenti possono e devono essere presi per ridurre l'inflazione del proprio paniere e soprattutto se si ha molto tempo libero questo è fattibile .Tuttavia oggi più di ieri bisogna agganciare il proprio reddito ad una attività che " segua " l'inflazione .

      Elimina
  3. Ciao Antonio ti riferisci a strumenti finanziari come i NTN-B( Brazilian T-bond linked to inflation) o attivita' commerciali vere e proprie?Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi riferisco ad attività vere e proprie. Titoli legati alla inflazione sono utili solo a proteggere il capitale ma certo non lo aumentano .

      Elimina

Lasciate qui un vostro commento