Home Vivere in Brasile There was a Time …

There was a Time …

4
4
CONDIVIDI

There was a Time …  “c’era una volta”  così cominciavano le favole di un tempo e così continuano oggi ! Dal più vizioso al più virtuoso , il primo capace di distruggere l’economia mondiale il secondo , più modestamente , forse capace di  salvare quella europea . Obama non gli ha permesso di più , yeswecan , la salverà lui la economia mondiale . 


4 Commenti

  1. Un'economia in sostanziale affanno da vent'anni, basata su uno Stato dalle istituzioni deboli, corrotte e screditate, sovrappopolato, senescente, con scarse o nulle risorse sul territorio nazionale, con un'economia che ha delocalizzato tutto e non produce più nessuna opera d'ingegno, dipendente dall'estero per oltre l'80% della propria energia, la cui scarsa gioventù in possesso di diploma o laurea per la metà emigra senza farvi spesso più ritorno, la cui principale università è appena scesa al 490° posto per qualità dell'insegnamento, primo al mondo per monumenti ma sesto per flusso turistico e, ricordiamolo, con almeno tre regioni sostanzialmente in mano a cartelli criminali, può passare nel giro di tre mesi ed una manciata di decreti da essere la più pericolosa economia al mondo ad essere la salvatrice d'un intero continente? Prendendo cioé in carico anche i destini della Germania che cresce al 4% annuo contro la nostra conclamata recessione?
    Complimenti al Time: in breve è riuscito ad annichilire trent'anni di boiate del signore a destra … cercando di inserirsi tra gli sponsors del prezzolato massone finto-borghese a sinistra.
    Dopo che ci avrà privatizzato e liberalizzato anche il deretano, con la falsa scusa della produttività e della competitività, allora le copertine dei giornali non basteranno a salvare gli italiani.

  2. Concordo pienamente con l'articolo del nostro amico anonimo. Vorrei riportare una frase letta ieri, scritta da una ragazza greca che attivamente si oppone alla caduta della sua patria, cosa che noi Italioti purtroppo non stiamo facendo forse causa le mere speranze che il nuovo condottiero Monti ci ha inculcato. "La ricchezza autentica è quella che ci diamo l’un l’altro quella che circola e non si possiede".
    Reputo questa frase anticapitalistica detta da una ragazza greca che lotta giorno dopo giorno contro un governo e una Europa capitalistica che pensa solo ai propri interessi, la massima espressione di pensiero puro e libero. Se tutti noi ci fermassimo di colpo e lasciassimo fermo il nostro paese senza sottostare alle linee guida di questi burocrati italo-americani potremmo riprendere il nostro paese e la nostra ricchezza. Questo avverrà ? non credo purtroppo. Andrè

  3. Che tristezza 🙁
    e il peggio é che, parlando con le persone si capisce che per la maggior parte si fanno idee diverse della situazione per colpa di una mala informazione e se mi posso permettere, di una ignoranza di fondo. E questo non riuscirà mai a far combattere quella che é la vera realtà.
    Svegliaaaa!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here