Home Vivere in Brasile Colpiti&affondati

Colpiti&affondati

2
3
CONDIVIDI

Sul mio PC ho un archivio elettronico  il cui titolo è ” Colpiti&affondati ” . L’archivio raccoglie le e-mail di coloro i quali mi chiedono una consulenza su qualche argomento : visto , info commerciali , come sbrogliare ingarbugliate matasse burocratiche in cui si sono arrotolati , ecc e ai quali io ho dato una risposta senza poi mai più ricevere una riga , che sia una o di ringraziamento o di rimprovero per aver dato un consiglio errato o in generale senza avere un seguito adeguato.

 La cosa meriterebbe uno studio approfondito da parte di qualche psicologo . 
Appartengono alla stessa  categoria  anche quelli che non leggono le risposte ma continuano a fare la stessa domanda che è peggio che non rispondere affatto perchè fanno perdere più tempo . Infine ci sono coloro che , stanno pensando di trasferirsi in Brasile tra una decina di anni , e si avviano adesso a fare domande minuziose sull’andamento della economia , il costo della vita ecc. 
Alcune volte ho l’impressione che alcuni dei lettori siano in realtà dei robots , come il Monti Robot di Crozza,  programmati per rubare tempo a me ed ai lettori seriamente interessati .

3 Commenti

  1. bellissima questa definizione "colpiti e affondati"; anche a me capita quotidianamente di imbattermi in persone che spariscono letteralmente dopo aver loro dato consigli, informazioni, disponibilità, dettagli, saluti, o qualsiasi altra cosa. Sinceramente preferirei tanti semplici "si/no, grazie" a questa sparizione di massa, ma che vuoi farci…
    Francesco B.

  2. Italiani…brava gente, in tutto e per tutto. Anch'io allungo la lista dei "ex free givers". Ora temporeggio e seleziono maggiormente. Ho rimediato formulando un accordo con un ex collega Italiano residente appunto in Italia che faccio intervenire per incontri "one to one" di conoscenza e verifica senza i quali non vado più da nessuna parte per nessuno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here