mercoledì 7 novembre 2012

Voglia di elezioni : guardate chi candida il Pdl per rappresentarci al Senato

Nel giorno in cui tutti parlano della meritata vittoria di Obama io vi propongo un'altra storia , tutta italiana , sempre in tema elettorale . La storia di  Iliana Calabrò, 46 anni, cantante e ballerina di origine italiana che vive a Buenos Aires, probabile candidata del Pdl al Senato nelle liste per la circoscrizione estero

Del suo curriculum da soubrette, il Telegraph mette in evidenza un'abilità non da tutti: «Ha simulato un orgasmo in uno show televisivo». A parte questo riferimento che indubbiamente attira l'attenzione, il quotidiano britannico non si dilunga in altre esplicite malizie. Bastano una foto provocante e il titolo: «Il partito di Silvio Berlusconi sceglie showgirl argentina come candidata al Senato italiano». Alla ribalta è Iliana Calabrò, 46 anni, cantante e ballerina di origine italiana che vive a Buenos Aires, probabile candidata del Pdl al Senato nelle liste per la circoscrizione estero. In una breve corrispondenza da Roma, il Telegraph informa i suoi lettori online che la soubrette argentina è comparsa in parecchi reality show televisivi, tra cui "Storie di sesso di gente comune" e "Ballando per un sogno".

La soubrette ha detto che, sebbene non parli molto bene italiano, capisce le «inquietudini» della comunità italiana che vive in Argentina. «Partecipo a tutte le loro feste, iniziative, ricorrenze. Presento le serate dove canto e ballo», riferisce il Telegraph, citando l'intervista telefonica al Corriere della Sera nella quale la candidata definisce Berlusconi «un grande politico e un bravissimo imprenditore» e paragona se stessa a Beppe Grillo.«Sa perché la gente ha fiducia in noi artisti? Perché noi facciamo politica senza interessi personali. La politica non si fa con i libri, ma con i sentimenti…perché non si può avere un'altra showgirl, come la Carfagna che è diventata addirittura ministro?».

Questa è un'altra che ha capito tutto . Del resto l'età c'è  .Boa sorte !

1 commento:

  1. 09.11.2012
    Cicciolina è pronta per il suo secondo tempo, non al cinema bensì in politica. Scende in campo con il suo nuovo partito, DNA (Democrazia, Natura e Amore) dopo la sua esperienza come deputato dei Radicali che le è valso il vitalizio e quanto alla sua collocazione spiega in una nota: "Non è nè di destra, nè di sinistra, nè di centro, è al di sopra".
    Per la campagna elettorale ha già fatto sapere di non voler spendere molti soldi "non più di centomila euro. Punteremo tutto su Facebook perché consideriamo i siti internet ormai obsoleti".
    Poi va dritta al programma, intenzionata a contrastare la crisi anche attraverso la divisione equa dei pubblici impieghi: "in certe famiglie padre, madre e figlio sono tutti impiegati pubblici. Ci sono invece famiglie che non hanno nessun impiego pubblico".

    Ma i ristoranti sono pieni ..... ve lo dico io!

    RispondiElimina

Lasciate qui un vostro commento