sabato 15 giugno 2013

Come conseguire il visto permanente " a rate "

Molti lettori mi chiedono se sia possibile ottenere il visto da investitore non disponendo dei fatidici  R$ 150 000 . Premesso che oggi , grazie al cambio favorevole sono necessari intorno ai 56 000 euro contro i 60 000 di qualche mese fa , ricordo che questa somma NON deve necessariamente essere versata tutta in una volta .

Infatti una volta costituita la Società in Brasile , per la quale bastano poco più di 1000 euro , avete diritto alla apertura del conto corrente societario sul quale versare il capitale . Il capitale versato è esente da tasse e può essere investito ai tassi brasiliani dell'8% lordi ( Il netto dipende dall'importo complessivo investito e dal tipo di investimento ma non scende sotto il 6% netto ) .


Al raggiungimento dei  R$ 150 000 potete richiedere il visto permanente da investitori . Il tempo per il versamento del capitale può essere definito nel contratto sociale , per esempio tre anni .In questo modo potete conseguire il vostro visto " a rate " senza rinunciare ad investire in Brasile .



17 commenti:

  1. grazie per l'informazione interessante.
    mi sai dire se il capitale dovra per forza transitare tramite la mia banca in italia o posso anche versare dei soldi sul conto direttamente in brasile quando so li in vacanza?
    saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I versamenti contanti devono essere accompagnati dalla relativa carta di cambio .

      Elimina
    2. cio vuol dire che ad ogni viaggio si puo massimo depositare 10000 R$ visto che e il massimo contante consentito in entrata senza dichiarare in dogana.
      grazie e saluti

      Elimina
    3. Infatti NON è un modo pratico per "accumulare " i R$ 150 000 .Sempre meglio adottare il trasferimento bancario anche se per piccoli importi può risultare oneroso .

      Elimina
  2. Ciao Antonio, complimenti, sempre utile e preciso. Il problema mio è che non vorrei avere alcun socio/amministratore e quindi vorrei fare un eireli. Come funziona? posso fare direttamente eireli senza amministratori 'brasiliani'? conviene? Io sto cercando di fare il visto per avere il conto ma ci sono mille vincoli anche se sono sposato con brasiliana e per ora non posso trasferirimi per più di due/tre mesi e quindi non mi danno visto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao

      l'amministratore residente ( brasiliano o no ) è NECESSARIO perchè è colui che risponde civilmente e penalmente per le azioni della società che essendo brasiliana richiede appunto un amministratore brasiliano o straniero residente . Io svolgo questo lavoro da anni e sono attualmente amministratore di molte società , il numero varia continuamente perchè una volta ottenuto il visto permanente il socio investitore diviene lui stesso l'amministratore .
      L'EIRELI , per questo motivo , può essere costituita solo da un socio residente ovvero nel tuo caso solo dopo aver ottenuto il visto .E' una pratica comune che abbiamo già fatto per alcuni clienti .

      Non intendo di quali " mille vincoli " parli . La legge è molto semplice , noi apriamo la società ed il conto in due mesi . In altrettanti due mesi conseguiamo il visto a partire dal momento in cui il capitale è interamente versato .I due processi sono separati e costano ognuno poco più di 1000 euro . Naturalmente sono esclusi i costi per il mantenimento della società .

      Elimina
  3. ciao ma se uno fa una societa immobiliare, del tipo mi compro casa a nome della societa, a quanto ammontano poi i costi di mantenimento della societa!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I costi che ti ho comunicato prima sono quelli che applichiamo noi , Già a Sao Paulo quei valori te li puoi dimenticare . Ad una nostra amica l'avvocato di Sao Paulo ha chiesto R$7000 solo per preparare il Piano di investimenti triennale .
      Per quanto riguarda la tua domanda dipende dallo studio cui ti rivolgi .Se ti rivolgerai a noi avrai tutti i dettagli in privato .

      Elimina
  4. ciao Antonio, è possibile costituire una società conferendo un bene già presente in Brasile? Se uno possiede già un immobile in fase di ristrutturazione, ed in cui abbia già investito più di 150.000,00 R$ è possibile costituire una società per poi avere il visto e quindi la residenza senza apportare nuovi capitali?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao

      è possibile conferire un bene legalmente posseduto in Brasile nel capitale della società . Che possa da solo bastare ho i miei dubbi perchè comunque la società ha delle spese . Inoltre l'immobile deve essere intestato al socio prima del conferimento e bisogna dimostrare l'ingresso legale del danaro per l'acquisto .

      Elimina
  5. a me sembra che molte persone intendono il visto da investitore come un semplice visto per ottenere la residenza e poco si importano di pianificare un'attivita' che poi abbia una reale possibilita' di affermarsi nel mercato. Tenete bene in mente che dopo 3 anni il visto da investitore deve essere rinnovato e se l'attivita' intrapresa e' inattiva, il visto verra' cancellato. Se siete solo interessati alla residenza ci sono altre alternative

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Guido

      le alternative legali per ottenere la residenza sono note , basta leggere il sito dell'Ambasciata e sono state trattate diffusamente sul blog . Concordo con te per quanto riguarda la cancellazione del visto per investimento in assenza di attività . Devo dire per esperienza personale che almeno il 50% dei nostri clienti intraprendono realmente una attività mentre un'altra metà restano al palo , inattivi o in attesa di decidere il da farsi . Tutti sono a conoscenza del rischio che corrono ma d'altro canto il visto per investimento ti da la possibilità in pochi mesi di ottenere l'RNE , aprire un tuo conto , ottenere la carteira de trabalho , ecc Tre anni sono sufficienti a capire se il Brasile è la scelta giusta o meno .Pertanto alla fine molti lo considerano un investimento migliore rispetto a sposarsi o mettere al mondo un figlio in Brasile .

      Elimina
    2. Se ho capito trasferisco i soldi dopo 2 mesi ottengo il visto e divento anche amministratore nel frattempo investo i soldi al 10 percento circa vedo come vanno le cose in questi 3 anni se per qualche motivo non realizzo alcunché mi ritirano il visto e rispedisco i miei soldi in Italia. Siamo sicuri che non ci siano tasse, gabelle , imposte per portare fuori i propri soldi una volta che si è deciso di non fare impresa? Ringrazio tutti

      Elimina
    3. ciao guido io vorrei comprare un immobile in brasile ma per ottenere anche il visto permanente??devo stare sul posto per gestire l'appartamento...ho 60.000 euro non un centesimo di piu!come si puo fare?

      Elimina
    4. Ciao Raf

      Puoi ottenere il visto permanente aprendo una società immobiliare ed versando come capitale 55 000 euro .A questo punto la TUA società acquista l'immobile . Per la gestione , se non puoi occupartene tu personalmente devi dare l'incarico ad un procuratore .Pagherai ovviamente una commissione pari al 20% del valore lordo degli affitti. Comunque , trovare per R$ 150 000 un appartamento appetibile per un turista ( Vicino alla spiaggia ) la vedo un tantino dura anche se non impossibile . Comunque il visto è garantito .

      Elimina
  6. Il bene è del socio, i capitali per i lavori e l'acquisto sono tutti 'tracciabili' senza problema alcuno. Chiaro che qualche soldo ci sarà anche in cassa ma a questo punto non i 150.000R$

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetto , in queste condizioni se tu fossi a Natal potremmo anche occuparci della pratica . In caso contrario dovrai procurarti uno Studio che abbia le competenze adeguate ( Chiedi sempre le referenze ).

      Elimina

Lasciate qui un vostro commento