Home Vivere in Brasile Nazionale azzurra in Brasile : bloccati i container con prosciutto e parmigiano

Nazionale azzurra in Brasile : bloccati i container con prosciutto e parmigiano

10
11
CONDIVIDI

Italia, prosciutto fermato alla dogana
E il parmigiano è un caso diplomatico

Rio de Janeiro (Bra), 11 giugno 2013

Problemi per le derrate alimentari arrivate in Brasile al seguito degli azzurri: nessun problema per olio, pasta e pomodori pelati, stop invece – in ossequio alla legislazione locale – per parmigiano, prosciutto (crudo e cotto) e bresaola. La diplomazia è al lavoro per sbloccare i container


Qualche supermarket di Rio de Janeiro starà già brindando, perché la truppa azzurra potrebbe far fare affari d’oro in questa prima parte di soggiorno brasiliano. Il motivo è semplice. Parte del carico di cibo che tradizionalmente la Nazionale porta direttamente dall’Italia per dare il massimo della garanzia alimentare ai calciatori, è bloccata da ieri alla dogana di Rio de Janeiro per questioni burocratiche.

La Nazionale Italiana in allenamento a Rio de Janeiro . LaPresse
La Nazionale Italiana in allenamento a Rio de Janeiro . LaPresse

 
DERRATE BLOCCATE — Nessun problema per i quasi centro litri d’olio così come per i due quintali di pasta e pomodori pelati, stop invece – in ossequio alla legislazione locale – per parmigiano, prosciutto (crudo e cotto) e bresaola, per i quali occorrono dei permessi particolari riguardo al tipo di stagionatura consentita. Inutile dire che i canali della diplomazia italiana si sono già mossi e si prevede a breve un lieto fine che serva di esperienza (a tutti) in vista del Mondiale, che per la nostra Nazionale avrà come base San Paolo o Belo Horizonte. Intanto, però, è già partita la spesa per far fronte all’emergenza, e c’è da dire che finora si è ovviato brillantemente alla situazione, in attesa che i container (adeguatamente conservati) vengano “liberati”.

11 Commenti

  1. Tutti a parlare dele derrate alimentari sequestrate e nessuno che dica che solo venerdi' sera e' stato comunicato alla Federazione italiana la non disponibilita' dello stadio Engenhao per gli allenamenti dela nazionale italiana.

    Poi questa legge che vieta l'introduzione di "produtos alimentares não industrializados" e' davvero uma barzelletta.
    La vicenda comunque e' indicativa del livello di cialtroneria italo~brasiliana.
    Gli italiani che arrivano senza alcuna informazione sulle leggi brasiliane e i brasiliani che organizzano uma copa del Mondo e non prevedono simili situazioni.
    Davvero siamo popoli molto simili.

  2. acuta osservazione Antonio! io cmq l'ho nascosto in valigia e per fortuna ho introdotto um kilo di pericolosissimo parmigiano in Brasile l'ultima volta!

  3. Per fare un poco di chiarezza : si può portare prosciutto crudo e parmigiano in Brasile per uso personale . L'importante è che il prodotto sia per esportazione per i paesi della unione europea ed impacchettato . Bisogna poi recarsi alla USL per farsi rilasciare un documento per l'esportazione . Un mio vicino che abita a Torino lo fa regolarmente quando viene a Natal .

  4. Scusa Antonio, cosa significa che " il prodotto sia per esportazione per i paesi della unione europea "
    potresti darci dei chiarimenti maggiori ?
    Io sono un ghiottone e questo argomento mi interessa molto e penso che interessa a molti di noi.

    Grazie

    Mario

    • Io non vivo in Europa e quindi ho ripetuto quanto detto da questo mio vicino che vive a Torino e viene spesso a Natal . Penso che sui prodotti alimentari industrializzati ( Non il pecorino del contadino per intenderci ) sia apposto un marchio che ne garantisce la circolazione all'interno della Comunità Europea . MA non vorrei inventare . Quando incontrerò il vicino chiederò maggiori dettagli visto l'interesse dell'argomento . Comunque Eataly sta per aprire un punto vendita a Sao Paulo per chi proprio non ce la fa a resistere alla saudade .

  5. grazie dell'info antonio l'ultima volta a me lo hanno sequestrato hanno passato tutte le valigie del volo air italy sotto uno scanner alla ricerca di cibo non ti dico la fila e il casino per uscire e se lo sono mangiato loro il parmiggiano. Hola.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*