mercoledì 25 dicembre 2013

La CNN presenta Salvador come la Capitale degli omicidi : una ottima pubblicità in vista della Copa 2014 !


4 commenti:

  1. Auguri di buon natale a tutti, Yuri

    RispondiElimina
  2. Tutto vero purtroppo e la nuova gestione targata ACM Neto non ha segnato un'inversione di tendenza, anzi.
    Lo stato di abbandono desertico in cui versano le decine di chilometri di spiagge cittadine sfiora il ridicolo e facilita evidentemente gli assalti, oltre a scoraggiare sicuramente il turismo che non può fruire di nessun servizio essenziale in spiaggia (bagni, docce, cibo ecc.). Salvador è caso di esemplare malgoverno tra tutte le capitali nordestine. Ad esempio sono stato questa settimana a Fortaleza (da cui mancavo da 15 anni) e li la prefettura sta ulteriormente migliorando il già attrezzatissimo lungomare e sta investendo ingenti soldi federali nel migliorare gli stabilimenti balneari faraonici e la calzada di Praia do Futuro. Non si capisce perchè solo a Salvador Bahia non si può mettere nemmeno una roulotte sulla sabbia e se ti scappa un bisogno te lo devi riportare sino in casa, mentre in tutte le altre capitali nordestine costruiscono resorts, alberghi, parchi giochi, di tutto di più. In vista dei mondiali a Salvador è stato fatto solo il nuovo stadio e adesso stanno abbellendo un pò la passeggiata na Barra, tutto qui. Misteri brasiliani ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e qualche anno fa rasero al suolo tutte le barracas de praia, mettendo in mutande 30.000 persone. da allora il movimento in spiaggia s'è ridotto al lumicino. c'è una guerra a tutto ciò che era il tradizionale divertimento popolare. secondo me c'è lo zampino delle lobbies degli shopping center, che infatti continuano a spuntare come funghi in ogni luogo della città.
      e acm è una famiglia da sempre sostenuta dai costruttori.
      non ci si diverte più a salvador, violenza ai massimi, manco si rimorchia più se non facendosi scroccare l'inverosimile...

      Elimina
    2. Purtroppo la lobby evangelica imperversa. Sono un pò come il vaticano a roma. Più ci sono poveri e ignoranti e più si può sfruttare il prossimo, più è ricattabile. Del turismo, dello sviluppo e dell'economia chissene frega.
      Io mi godo la spiaggia alle 6 e mezza del mattino facendomi una corsetta fino a Ipitanga: è uno spettacolo per pochi.

      Elimina

Lasciate qui un vostro commento