Home Vivere in Brasile Il cambio euro-real decolla

Il cambio euro-real decolla

10
6
CONDIVIDI

Il cambio euro -real  sta subendo in questi giorni ed in particolare nelle ultime ore un riaggiusto verso l’alto . In questo momento siamo a 3,31725 con una variazione giornaliera del 1,14% !

Osservando il cambio degli ultimi 5 anni vediamo che il processo è iniziato all’inizio del 2012 con una pendenza lieve . La pendenza è aumentata ad inizio 2013 . A questo ritmo si potrebbe raggiungere il livello di 3,5 in pochi giorni o poche settimane in quanto le notizie macroeconomiche favoriscono questo movimento che potrebbe continuare , anche se a fasi altalenanti .

La crisi in Argentina , le elezioni prossime in Brasile , la situazione critica della economia venezuelana , la fuga dei capitali speculativi sulle notizie della ripresa americana sono tutti elementi che congiurano per la svalutazione del real . Se a ciò aggiungiamo la necessità di migliorare le esportazioni che quest’anno sono state di gran lunga inferiori alle importazioni il gioco è fatto.

Unico elemento contrario è l’aumento della SELIC che rendendo gli investimenti finanziari più attraenti potrebbe rallentare la svalutazione . L’aumento si rende necessario per tenere a freno i consumi e quindi l’inflazione ma l’entità dell’aumento della SELIC nel 2014 si prevede modesto (+1% per complessivi 11,5% ) .

6 Commenti

  1. 3.5 in poche ore se il BC non avesse venduto di nuovo dollari! Non cé´nulla all´orizzonte che possa far pensare anche solo ad uma frenata dela caduta del real, Dilma deve continuare a spendere per mantenere sto´popolo in festa almeno fino ad ottobre, juro alto há um costo elevatissimo che poco incide sul´inflazione (qui lo sapete guardano la parcela mica il costo totale se sono 50 anziche´30 tanto faiz) juro alto per sperare di frenare l´emorragia di dollari.
    Sono confuso..non so´se sperare che vincano il modiale oppure no e che Dilma sai rieletta cosi´il cerino acceso le rimane in mano

  2. ciao Antonio,
    purtroppo si e abbattuto una speculazione sui paesi emergenti e bisogna ringraziare che il reais non sia una moneta"di libero scambio" sui mercati internazionali perche altrimenti sarebbe gia crollata.da canto mio,non penso che il reais si svalutera piu di tanto perche oramai e diventato prioritario per la banca centrale brasiliana difendere la moneta per non imballare l'inflazione e fortunatamente il brasile non e messo come l'argentina e ha molte riserve di moneta straniera.
    e vero che se il brasile dovesse iniziare ad importare petrolio,la situazione potrebbe degenerare.
    ero uno di quelli che gia ad agosto scorso vedeva un reais tra i 3 e i 3.5 e penso sempre la stessa cosa oggi.e ovvio che posso sbagliarmi anche perche se l'argentina ci combina un remake del 2002,nel corto termine ci va di mezzo anche il brasile.
    saluti
    francis

    • Caro Francis

      vedo che ti è chiaro che quello a cui stiamo assistendo è una speculazione dovuta alla fuga dell'hot money e non ad una improvvisa ( sarebbe impossibile ) cambio della forza economica del Brasile . In queste situazioni , chi capisce , guadagna e bene . Gli altri , come il povero Sansone , pensano che finalmente il Brasile stia per fallire e lui potrà scrivere da qualche parte : lo avevo detto , dimenticando che lo dice da anni e quindi non vale più .E' come prevedere la propria morte : arriva il giorno che "hai ragione " !

  3. ora quello che avevo scritto io sta facendo il suo lento decorso , ci sentiremo tra un paio di anni quando avremo il fallimento del brasile e di molti paesi emergenti che hanno fatto fortuna nel periodo di grande salita delle amterie prime e delll'oro ,

    • Caro Sansone

      mi aspettavo il tuo intervento che è arrivato puntuale come il ciclo mestruale .E' inutile che mi invii tutti i tuoi vecchi commenti . Quelli sono li dove li hai messi dal 2011 , non sono stati cancellati . Confermo tutto quello che ti ho detto allora e che si è puntualmente verificato . Durante questi anni sono stato qui ed ho prosperato come tanti altri che hanno investito al momento giusto . Ora , nel 2014 la situazione economica sta mutando ma non certo le possibilità di guadagno , anzi . Ricordo con piacere il collasso del 2001 quando ho comprato a piene mani obbligazioni brasiliane a 58 per poi rivenderle dopo la "burriana" a 150 ..
      Come dice l'inossidabile Silvio Santos " Non esistono donne brutte , esistono donne che non conoscono i prodotti Jequiti "

      A proposito , come mai con le tue previsioni non ti trovo ancora su FORBES ?

    • @sansone,
      il brasile non fallisce o lo fa momentaneamente come la russia nel 98 perche e pieno di risorse naturali.mica come la grecia che ha solo le olive e la musaka.il mondo ha bisogno delle risorse del brasile.
      saluti
      francis

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here