martedì 29 luglio 2014

Cerco lavoro e casa in un paradiso tropicale : trovato !

Trasferirsi in Brasile , ottenere il visto permanente , essere proprietari di una casa propria completa di giardino tropicale e fare un lavoro indipendente in un paradiso come Canoa Quebrada nel Cearà è il sogno proibito di tanti italiani soprattutto di coppie in cerca di una nuova dimensione di vita, una dimensione " alternativa " .

Tutto ciò è possibile possedendo un capitale estremamente ragionevole con il quale in Italia al massimo si acquista un medio appartamento in periferia  : 250 000 euro trattabili .

Di solito il prezzo viene detto alla fine ma in questo caso ho preferito chiarirlo da subito perchè la proposta è talmente interessante che vi renderete conto leggendo che non c'è tempo da perdere.

Si tratta di una Pousada di proprietà  che occupa una superficie di 435 mq e si trova ad appena 200 mt da una delle spiagge più conosciute e frequentate del Brasile : Canoa Quebrada . Solo per rinfrescare la memoria in basso trovate le immagini delle famose falesie rosse di Canoa e della sua stimolante vita notturna .





La Pousada " Alternativa " ( E' il nome ) è stata fondata nel 1991 ed è stata recentemente ristrutturata . Dispone di 9 stanze di cui una grande occupata dai proprietari e che potreste occupare voi  oltre ad una grande terrazza con churrasqueira e cucina  per poter  eventualmente ospitare una area ristorante 





Se state cercando una soluzione al problema del lavoro e della mancanza di prospettive future . Se siete stanchi di ammuffire in ufficio o di lavorare non si sa per chi o per cosa questa è la vostra opportunità .

Pensate solo al valore immobiliare di una struttura a 200mt dal mare e poche decine di metri dal centro di Canoa Quebrada una delle più note località turistica del Brasile ed al miglioramento della vostra qualità di vita .  Un vero affare da non perdere .




Inoltre tutto ciò che farete in termini di sviluppo del business resta di proprietà vostra e dei vostri figli . Un capitale inestimabile che si accumula e non va disperso .

Oltre ai proprietari c'è un solo dipendente (registrato ) e sono vendute annualmente oltre 1200 diarie al prezzo medio di  R$ 100 a diaria .Le vendite sono promosse attraverso il sito della Pousada ( http://www.pousada-alternativa.com.br/it/index.html ) ma soprattutto attraverso il noto motore Booking.com e ovviamente dal passaparola dei clienti soddisfatti .

Oltre alle camere la Pousada offre anche altri servizi turistici in collaborazione con strutture locali .Il basso costo di gestione ( Inferiore ai  R$ 2000/mese ) comparato con il fatturato garantisce una rendita adeguata per il proprietario. 

I proprietari della società sono italiani e tutte le informazioni e  la eventuale trattativa sul prezzo  avverranno direttamente con loro , non pagherete alcuna intermediazione . Scrivete tranquillamente a Daniela  : andreolidaniela82@gmail.com 


14 commenti:

  1. Vedendo le foto della struttura, 100 R$ di diaria sono davvero pochi, si può tranquillamente lavorare con cifre maggiori! Sembra un'ottimo investimento davvero, Canoa è spettacolare sia di giorno che di notte :D

    RispondiElimina
  2. ciao roberto,
    scusa se mi intrometto ma nel caso della sopracittata pousada,il problema non mi sembra che sia il prezzo della diaria ma il fatto che la pousada lavori 1200 diarie all'anno quando ne ha a disposizione 8 camerex365 giorni=2920 diarie.
    in pratica,la pousada lavora solo al 41%.ovviamente,bisogna indagare ma e veramente poco.non sto dicendo che sia un brutto investimento ma non e neanche tutto in discesa.
    saluti
    francis

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francis

      non so quale sia il livello di occupazione della tua Pousada ma il punto è che , nel turismo , così come in qualsiasi altro mercato se vuoi scrivere dei numeri devi prima pensarci un poco .

      Cominciamo definendo alcuni concetti : mercato totale disponibile , mercato servito e mercato servito e raggiungibile . Il mercato totale disponibile è quello che necessita del tuo prodotto o servizio , nel caso del turismo sono i turisti di tutto il mondo . La Copa2014 ha dimostrato bene questo punto .

      Il mercato servito è un sottoinsieme del totale ed è legato alla specificità del tuo prodotto o servizio . Se sei proprietario di un Hotel 5 stelle è diverso da quello di una Pousada . Inoltre dipende dalla località dove sei , dai canali di vendita e/o distribuzione e dalla modalità di pagamento . Nel caso di una pousada il mercato servibile è quello di classe media , il canale di distribuzione sono i motori di ricerca : Booking.com ed altri . Il metodo di pagamento ha anche la sua importanza : metter a disposizione dei clienti il pagamento con carta di credito sicuramente aumenta il mercato servito ( ma aumenta i costi a causa delle commissioni dei gestori ) . Ho lasciato per ultimo la località che è forse la cosa più importante per un impresa turistica . Nel nostro caso parliamo di una località ben conosciuta : Canoa Quebrada a 166 Km da Fortaleza che è uno dei poli turistici maggiori del Nordeste brasiliano

      Arriviamo al mercato raggiungibile dal tuo business . E' evidente che il mercato raggiungibile è un sottoinsieme dei turisti che atterrano a Fortaleza .Difatti , a parte rare eccezioni , il porto di ingresso di Canoa è l'aeroporto di Fortaleza . Tuttavia esiste la concorrenza ,non sei l'unica Pousada di Canoa e pertanto dovrai dividere questo mercato con tutti gli altri competitori . Qui entra in gioco un altro aspetto che è la scelta del cliente che è fatta più o meno coscientemente con l'intento di massimizzare il servizio ottenibile al costo minimo . Qui entra in gioco il canale di distribuzione e la pubblicità del prodotto .

      Detto ciò veniamo al calcolo della occupazione . Utilizzare i 365 gg all'anno nel calcolo equivale ad assumere per la Pousada il Mercato Totale disponibile . . Non è così . Tutti sappiamo che per alcuni mesi all'anno l'occupazione delle camere è zero e questo dipende da fattori indipendenti dall'imprenditore . Nel caso italiano ad esempio le località di mare lavorano al massimo 3 mesi in un anno ( se va benissimo ) pertanto il loro periodo di calcolo sono 90gg e non 365 gg !! .
      Questo è il modo corretto di calcolare l'occupazione , riferirsi ai mesi nei quali esiste realmente il flusso turistico e non al totale dei mesi dell'anno .
      Un aumento del numero di diarie non è sempre una soluzione in quanto comporta un aumento NON progressivo dei costi . Mi spiego : se per passare da 1200 a 1500 diarie devo assumere un altro dipendente devo essere certo che questo costo fisso sia supercompensato dal guadagno ottenuto . Molto più importante a mio parere è il guadagno ottenuto per diaria aggiuntiva . Questo calcolo può essere fatto solo conoscendo in dettaglio i costi strutturali .

      Spero di non aver annoiato i lettori ma ho ritenuto necessario approfittare della osservazione di Francis , che ringrazio , per chiarire alcuni aspetti del business che lo rendono alla fine tanto interessante e coinvolgente .




      Elimina
    2. ma infatti... a me (conoscendo canoa) 1200 diarie all'anno mi sembrano pure troppe... 120.000 annui di fatturato? WOW! e le altre 150 pousadas di canoa pure fatturano così? e le case che affittano?
      perchè vogliono vendere?
      lucio.

      Elimina
    3. ciao antonio,
      non ho ne una pousada ne tantomeno un albergo ma mi occupo piutosto di "ottimizazione dei costi".
      posso condividere una parte del tuo raggionamento anche se nel poco che posso leggere dalla descrizione della pousada,c'e poco da tagliare visto che hanno un dipendente solo.per alzare il prezzo della diaria,devi dare piu qualita alle camere che puo essere per esempio l'aria condizionata(non so se la pousada ce l'abbia gia).
      o altrimenti,aggiungere camere e assumere un altra persona ma visto i costi del personale(ad oggi)in brasile,forse e la soluzione giusta da fare a chi comprera la pousada.
      come ho gia detto nella mio precedente commento,non penso sia assolutamente un brutto affare ma neanche tutto rose e fiori come ROI..comunque sia,per quello che ne so io,anche in una localita turistica,ci vuole un occupazione attorno al 60% per fare girare le cose per bene.ovviamente e la mia opinione.
      saluti e auguri
      francis

      Elimina
    4. poniamo che la spunti a 225000, 675000rs, un utile di 96000 dà un ROI del 14% (protetto dall'inflazione).
      non mi pare male...
      io piuttosto ho dubbi sulle 1200 diarie annuali, visto che lì si lavora pochi mesi l'anno e ci sono altre 150 pousadas + case che affittano.
      lucio.

      Elimina
  3. A dicembre scorso ho alloggiato per 2 notti in una buona Pousada italiana di Canoa Quebrada. Ero stanco dopo una giornata intera alla guida e, dato il brevissimo soggiorno, ho accettato subito di pagare una diaria di R$180 compresa colazione senza guardarmi troppo intorno. Ritengo quindi che la previsione di una diaria media di R$100 sia abbastanza verosimile e prudenziale. Quanto alla percentuale di saturazione, il 41% non mi sembra male considerando che in genere il 50% rappresenta già un ottimo obiettivo nel settore. Ovviamente poi tutto è migliorabile ma non è facile proprio a causa dell'abbondante offerta esistente.
    Il limite, secondo me, è eventualmente rappresentato in parte dalla località che non offre attrattive tali da giustificare lunghi soggiorni. Ma questa è un'opinione molto soggettiva e opinabile.
    La concorrenza italiana nel settore del turismo e ristorazione a Canoa è molto elevata.
    Nel complesso, essendo il prezzo richiesto trattabile, mi sembra un'opportunità da prendere in considerazione da parte di chi ambisce a uno stile di vita in shorts e ciabatte tutto l'anno.
    Saluti
    Marco

    RispondiElimina
  4. Per quella che è la mia esperienza (poca) i veri affari (ammesso che esistano ancora) difficilmente arrivano su internet !

    Ma forse mi sbaglio...

    RispondiElimina
  5. Conosco Canoa dal 1990 quando era una alternativa come il nome della Pousada che conosco. Non entro sulla questione fatturato o affare, ma ma mi chiedo se una persona con un minimo di cultura riesce a rintanarsi in questi luoghi dove musica e birra oltre alle solite donnine che ti spelano, sono una Alternativa a questa vita. Meditate gente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiedi a Gauguin perchè preferì Tahiti a Parigi !

      Elimina
  6. Concordo con Haney, difatti era anche a questo cui mi riferivo quando parlavo di mancanza di attrattive tali da giustificare lunghi soggiorni. Non mi sembra che ad esempio esista una libreria o un cinema a Canoa. Ma i gusti sono gusti.

    RispondiElimina
  7. http://www.portalcanoaquebrada.com.br/portal_canoa_quebrada_en_italiano/

    RispondiElimina
  8. l'unico problema a canoa è che molti turisti che arrivano da fortaleza non si fermano a dormire. Esistono moltissimi pacchetti turistici che ti portano a canoa con rientro in giornata (fanno anche 3 spiagge in un giorno), ma in questo modo ci si perde la sera e la notte che sono divertentissime e a buon mercato (imparagonabile a Fortaleza città).
    Io rimango dell'idea che questo sia un'investimento valido (per chi ne ha ancora da investire), Canoa è infatti la seconda escursione (dopo Jeri) preferita dai turisti che sbarcano a Fortaleza, e da qui ci sono molte spiagge poco distanti e meno conosciute da visitare che molti a Fortaleza si perdono!

    RispondiElimina
  9. io vorrei trasferirmi subito a canoa quebrada ma non avendo soldi da investire sono fregato sono un bravissimo pizzaiolo e cuoco che cerca un ristorante o pozzeria in gestione con opzione d acquisto. m non vedo solo buio sul mio sogno

    RispondiElimina

Lasciate qui un vostro commento