Home News Effetti collaterali

Effetti collaterali

9
2
CONDIVIDI

Spesso i cosiddetti effetti collaterali possono essere più importanti dell’ azione primaria .

Il caso che voglio portare all’ attenzione dei lettori è quello della tassazione dei Fondi DI e dei CDB . Per questi due tipi di investimento esiste una tassazione (IR ) progressiva sul rendimento basata sulla durata dell’investimento .

La tassa è del 22.5% per i primi sei mesi , si riduce al 20 per i sei mesi successivi , si riduce ancora al 17,5 % dopo un anno per arrivare e mantenersi al 15% dopo due anni .

Questa è l’azione diretta , la cosa che viene spiegata in tutti i siti di investimento delle varie Banche che offrono questi prodotti . L’effetto collaterale è che se , ad esempio dopo un anno o peggio dopo due anni , decidete di cambiare il vostro investimento per qualsivoglia motivo : perchè avete scoperto che esiste un fondo simile in un altra Banca che rende un punto percentuale di più , ebbene il vostro investimento inizierà tutto il suo iter di tassazione da capo .

Come nella formula Bonus Malus delle assicurazioni auto ma peggio perchè non tornate indietro di uno , due livelli ma partite proprio dall’inizio . In questo modo si crea come effetto collaterale una fidelizzazione forzata all’investimento fatto .

Morale del post : prima di scegliere guardate bene tutte le possibili opzioni .

2 Commenti

  1. Un chiarimento se possibile Antonio in caso di sottoscrizione di fondi comuni d'investimento. Qualora si sottoscriva un fondo (supponiamo R$1.000), si faccia successivamente un disinvestimento parziale (supponiamo R$800) e poi si faccia un successivo versamento aggiuntivo sul medesimo fondo (supponiamo R$500), la tassazione sugli ultimi R$500 versati ricomincia da zero oppure i termini della gradualità dell'imposta decorrono sempre dal primo versamento iniziale?
    Spero di essere stato chiaro nella domanda.
    Marco

  2. Sei stato chiarissimo Marco .

    La risposta è che ogni conferimento sul fondo ha una vita propria . Quindi i 500 R$ che hai aggiunto partono dalla tassazione del 22.5% .

    Tuttavia nel momento in cui fai un prelievo dal fondo , tecnicamente si chiama riscatto , il gestore sceglie tra i vari conferimenti quello più antico in modo da ridurre la tassa che andrai a pagare .

    Mi spiego meglio . Poichè esistono all'interno del fondo tanti conferimento ognuno di età differente la tassazione che è applicata ogni sei mesi sul rendimento è calcolata al 15% . Pertanto i conferimenti più giovani di due anni non sono tassati completamente , pagano solo un acconto . Nel momento in cui sono effettivamente riscattati il gestore calcola la differenza tra il tasso reale ed il 15% già pagato e trattiene la differenza .

    Pertantol'amministatore proprio per minimizzare tale differenza provvede a riscattare prima i conferimenti più antichi .

    Spero di essere stato chiaro .

    Saluti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here