Home costo della vita Come far fruttare i propri risparmi

Come far fruttare i propri risparmi

69


Il prossimo 2 Marzo , dopo la prevista riunione del COPOM verrà comunicata la nuova tassa SELIC . Le previsioni sono di una manutenzione della Tassa al valore attuale dell’11,25% o di un suo ritocco in salita . L’inflazione infatti è arrivata al 6% e non accenna a rallentare . L’aumento dei tassi di interesse è oramai un fenomeno generalizzato nei paesi dove l’inflazione sta andando fuori controllo a causa principalmente dell’aumento del costo delle materie prime .

In attesa del 2 Marzo coloro che hanno aperto il conto qui in Brasile stanno comunque già usufruendo del tasso di interesse più alto del mondo . Per coloro che ancora si chiedono a quale interesse netto stanno rinunciando ricordo il Fondo Priority del Banco Real oggi Banco Santander , a partire dai 100 000 R$ investiti NON ha tassa di performance , HA una tassa di amministrazione dell’0,7 % ed ha ottenuto la seguente redditività :
12 mesi 24 mesi 36 mesi
9,6% 19,88% 34,03%
Questi sono valori lordi . Le tasse variano dal 22% al 15% a seconda del tempo di applicazione . Dopo sei mesi sono al 20% , dopo un anno al 17,5% e dopo due al 15% .
Si osservi che i valori dell’ultimo periodo corrispondono al PEGGIOR periodo in termini di tasso di interesse , quando cioè i tassi sono scesi al minimo storico . Pertanto con i tassi attuali all’11,25% a salire avremo sicuramente rendimenti a fine 2011 decisamente superiori e molto prossimi al 10 % netto .
Per coloro che fossero realmente interessati alla apertura di un conto in Brasile inviatemi una e-mail con il vostro numero di CPF ,. il Codice Fiscale brasiliano . Non potrò rispondere alle e-mail prive di questa informazione indispensabile per operare in Brasile .
Coloro che non lo avessero ancora , possono rivolgersi alla Ambasciata in Italia per ottenerlo o in alternativa richiederlo al loro arrivo in Brasile presso una qualsiasi sede del Banco do Brasil .

69 Commenti

  1. CIAO ANTONIO,GRAZIE PER LO SPLENDIDO SITO!!HO DIRITTO AL VISTO PERMANENTE,MIA MOGLIE E' BRASILIANA,E IN 2 O MAX 3 MESI IL CONSOLATO DI ROMA ME LO CONCEDEREBBE SENZA RITARDI.UNA VOLTA GIUNTO IN BR E' VERO CHE LA FEDERAL RILASCIA SOLO UN "PEDIDO DE RNE" NON ACCETTATO DAGLI ISTITUTI BANCARI?OCCORRE VERAMENTE ASPETTARE ANNI PER IL TESSERINO PLASTIFICATO??GRAZIE PER LA DISPONIBILITA'.
    MARIO PORTOGHESE
    ROMA

    • salve Antonio,
      Sono brasiliana, e vorrei poter aiutarti nella tua domanda,
      Mio marito è Italiano ed ha già il visto permanente, e con la RNE è possibillissimo aprire un conto dove vorrai
      Da dove siete?
      Abbiamo una piccola comunità di Italiani a Maceiò dove siamo andati in vacanza questo anno, dietro suggerimento di una coppia di amici Italiani che hanno comprato casa là.
      Un saluto e aspetto le tue notizie

  2. Bom dia, gostaria de entender melhor os tramites para um italiano obter o CPF. Pois meu marido è italiano e no ano passado estive no brasil tentando registrar nosso matrimonio, obtive a informaçao de que o registro sò seria possivel se nòs abitàssemos no Brasil e consequentemente ele somente conseguiria obter o seu CPf estando ali.

    Grazie mille Sandra

  3. Ciao Mario

    ma ti hanno detto che per avere l'RNE devi risiedere in Brasile con tua moglie fino a che la PF non viene a fare la visita a casa tua ? Solo dopo la visita , e l'attesa può durare anni , la PF avvia il processo a Brasilia per la generazione del tuo RNE .

    Saluti

  4. Ciao Antonio,
    so che la residenza in br deve essere di fatto e non fasulla,ma il punto di domanda e' un altro: con visto permanente e pedido de RNE le banche non concedono l'apertura del conto/c o poupanca?
    grazie per la cortese attenzione
    Mario

  5. Ciao Mario

    le Banche possono aprirti il conto . Legalmente non c'è un ostacolo .All'atto pratico se tu vai in una Banca , da perfetto sconosciuto , e chiedi l'apertura del conto ti viene richiesto:

    1)Comprovante di residenza ( Una bolletta della energia elettrica o altra intestata a tuo nome )
    2) CPF
    3) Visto permanente con RNE per gli stranieri o carta di identità per i brasiliani

    Nel tuo caso il visto NON è permanente ma provvisorio in attesa di ricevere il permanente quando la PF farà i suoi controlli .

    Comunque , se conosci qualcuno che possa fare da garante puoi provare a richiedere il conto presentando il Passaporto invece dell'RNE oltre ad un documento con l'indicazione dei nomi dei tuoi genitori ( Tienilo di scorta ).

    Comunque dovrai produrre il Comprovante di Residencia .

    Saluti ed auguri

  6. PROMETTENDOTI DI NON ABUSARE OLTRE DELLA TUA PAZIENZA, TI PONGO LE ULTIME DOMANDE:MA IL VISTO OTTENUTO TRAMITE IL CONSOLATO DI ROMA NON E' DI PER SE PERMANENTE?LA PRASSI DELLA VISITA A DOMICILIO DELLA FEDERAL NON VIENE SCAVALCATA VISTO CHE SI ARRIVA IN BR CON TANTO DI TIMRO SUL PASSAPORTO?IO SAPEVO CHE LA FEDERAL DEVE SOLO PRENDERE ATTO DEL VISTO NEL MOMENTO IN CUI CI SI PRESENTA SPONTANEAMENTE PER FAR PRENDERE VISIONE DEL PASSAPORTO.NEL MOMENTO IN CUI MI PRESENTO PRESSO LA POLICIA FEDERAL HO DIRITTO A RICHIEDERE L'RNE, LA DOMANDA FATIDICA E' QUESTA:IL FOGLIO COL NUMERO DI PROTOCOLLO RNE RILASCIATO NON HA LA STESSA VALENZA DEL TESSERINO VERO E PROPRIO AI FINI DELL'APERTURA DEL CONTO CORRENTE??
    GRAZIE MILLE
    MARIO

  7. Caro Mario

    ma chi ti racconta queste cose ? Il visto che hai sul passaporto serve solo ad entrare in Brasile e rimanerci per tutto il tempo necessario alla PF per fare le sue verifiche . Hai mai visto un tesserino RNE ? Non ha niente a che vedere con il numero di protocollo che hai ricevuto . Quel numero ti serve solo come referenza del tuo processo se per esempio accedi attraverso internet al sito della PF o , quando avrai ricevuto la visita e telefoni a Brasilia per conoscere i tempi di attesa per la elaborazione del tuo RNE .

    Ho un amico ,Andrea . proprio qui a Natal sposato con una brasiliana e che da 2 attende la visita . Ha già litigato con tutti nella PF ma non riesce ad accelerare i tempi .
    Ti dico di più . Dopo sei mesi di permanenza la tua patente italiana non è più valida e devi fare la conversione in quella brasiliana . Senza RNE non la fanno . Andrea non ci credeva . Ha fatto tradurre la sua patente italiana dal traduttore giurato , ha pagato la tassa e si è presentato al DETRAN . Qui gli hanno detto candidamente che senza RNE non se ne fa niente .Pertanto legalmente non può guidare .

    Così è il Brasile . E' bene armarsi di pazienza se si vuole vivere da residenti e non da turisti .Io ho atteso 4 anni per il mio RNE !

  8. Caro Mario

    se in Italia vuoi aprire il conto corrente ti chiedono o no la carta di identita ?
    Qui in Brasile è lo stesso . Essendo tu straniero la tua Carta di Identità è il Tesserino CIE ( Cedula Identidade Estrangeiro ) che contiene il numero RNE . Questo è il numero che serve non il numero del protocollo .

    Comunque ti ho già detto che la Banca potrebbe anche aprirti il conto con i documenti in tuo possesso ma è a discrezione della Agenzia Bancaria . Niente ti impedisce di tentare .

    Io all'epoca in cui non avevo ancora l'RNE ma il solo numero di protocollo ho dovuto ricorrere ad una presentazione da parte di un cliente importante della Banca per aprire il conto .

    Saluti

  9. Ciao Antonio e ciao a tutti i frequentatori del blog,io vivo a Cabo frio e sono entrato in Brasile con il visto permanente per matrimonio con brasiliana, espongo le mie esperienze,il detran di Rio ha detto che se non in possesso del RNE potevo esibire il SINCRE quindi sono tornato alla polizia federale di Macae per ottenerlo e nel SINCRE appare un numero che dovrebbe essere il mio numero di RNE,inoltre dato che sono tutto il giorno nel centro estetico volevo comunicare questo fatto per evitare che la visita della polizia andasse a vuoto, mi hanno detto che nessuno verrà a fare la visita perchè il mio processo è già tutto concluso l'unica cosa che devo aspettare è il tesserino e per questo mi è stata prorogata la data sul pegido,faccio presente che le impronte me le hanno prese il 29/9/2010.Ancora non sono andato al detran ma spero che dia tudo certo per la patente,inoltre a quanto pare la traduzione della patente non deve essere giurata ma può essere effettuata da me e autentificata al cartorio (lo si può leggere sul sito del detran).Per quanto riguarda il conto corrente invece sembra proprio debba aspettare l'RNE ma posso aprire il conto coointestato con la mia socia-moglie a nome dell'impresa essendo socio al 50%

  10. Caro Babajazz

    anche ad Andrea avevano detto la stessa cosa a proposito del DETRAN . Ha avuto anche lui la carta dalla PF . Il DETRAN di Natal non ne ha voluto sapere .Però tu sei a Rio e può darsi che sarai più fortunato

    Per quanto riguarda la NON necessità della traduzione giurata per la validazione della patente straniera mi suona stranissimo . Non vorrei che ti stessi confondendo con un altro procedimento .Mi passi il link dove hai letto questa istruzione ?

    Hai detto che ti hanno preso le impronte a fine Settembre ebbene questo succede dopo che il processo è stato accettato . Adesso mi dici come è che sei andato alla PF per farti prendere le impronte ? Certo non è stata una tua iniziativa .Pertanto non hai raccontato tutta la vicenda. Manca un elemento importante.

    Per quanto riguarda usare il conto corrente della Società per versarci i propri risparmi , se mi permetti , non è proprio una buona idea . Parlane con il commercialista .

    Saluti

  11. GRAZIE MARIO PER PER IL CHIARIMENTO;SONO QUESTE LE COSE CHE MI TENGONO LONTANO DAL BRASILE,NONOSTANTE L'AMORE CHE NUTRO!!VERAMENTE UNA BUROCRAZIA ELEFANTIACA,DEGNA CONCORRENTE DI QUELLA ITALIANA!!3 ANNI PER UN DOCUMENTO DI IDENTITA' ED UNA APERTURA CONTO CORRENTE SONO INCONCEPIBILI!!SEI LA PRIMA PERSONA, NEL MARE DI INTERNET, CHE SIA RIUSCITA A DARMI L'INFO CHE INSEGUIVO.BEL SITO,CONTINUA COSI'!!
    GRAZIE

    MARIO

  12. Ciao, volevo chiederti :- investendo in CDB post fissati all'attuale 11.25 %….se ritoccano il selic in rialzo … ci si guadagnerà nei prossimi mesi ….
    Quando è meglio ritirare gli interessi prima dei 6 mesi o dopo e se dopo … quanto dopo i 180 gg …già dal 181 ° giorno ?

  13. ciao a tutti bene questo e il link della pagina del detran di rio http://www.detran.rj.gov.br/_documento.asp?cod=136. Per quanto riguarda il visto è il seguente,io sono entrato in Brasile il 1/9/2010 sapevo che entro 30 giorni dovevo presentarmi alla PF più prossima nel caso Macaè portando 2 foto ,le fotocopie del passaporto,il comprovante del pagamento delle apposite tasse e il foglio che il consolato brasiliano di Milano aveva allegato al mio visto permanente per matrimonio con brasiliana se non erro ma non sono sicuro si chiama RG,ebbene il giorno che mi sono presentato subito mi hanno preso tutte le impronte e consegnato la cedula con validità 180 giorni.Sono andato in questi giorni per altre questioni e ho chiesto se era tutto pronto mi hanno detto che ancora non c'era niente e mi hanno prorogato la validità altri 60 giorni.E stato qui che quando ho chiesto quando sarebbe venuta la polizia a fare le verifiche che il funzionario mi ha detto che non sarebbe venuto nessuno perchè tutto era già stato approvato dovevo solo aspettare il tesserino, tra l'altro tutto questo mi è stato confermato da un Italiano che si trovava negli uffici,dicendomi che tutto era già approvato.Per quanto riguarda i soldi sul conto della società naturalmente non depositerò i miei soldi ma era solo per confermare le difficoltà ad aprire il conto corrente

  14. Per anonimo delle 11:03

    ma hai un conto corrente in Brasile ? Se si informati con il tuo gerente è la migliore soluzione .

    Se vuoi guadagnare con la SELIC scegli un CDB o un Fondo legato alla SELIC . Un CDB post fissato non significa niente se non sai a quale indice è agganciato . Per questo ti consiglio di rivolgerti al gerente del tuo conto .

  15. Ciao Antonio, un saluto e grazie per la grande chiarezza e disponibilità e saluti a tutti quelli che seguono questo splendido blog, ho un dubbio e una domanda alla quale non trovo risposta: in attesa del visto permanente per trasferimento di reddito pensionistico contavo di venire a Natal per un periodo (non ancora definito e quando sarà il momento terrò sicuramente in considerazione l'appartamento di Janelas do Potengi o di Pontanegra ma non potendo aprire un conto in Brasile la movimentazione di eventuali somme di denaro (per esempio per versare un acconto per un acquisto/affitto di una casa o altro come potrà essere fatto (io presumo con bonifico bancario online) che potrebbe andare bene se le somme sono contenute ma…e quando mi trasferirò definitivamente se dovrò aspettare anni per poter aprire un conto….? Ma forse c'è qualcosa che non ho capito..Grazie a chi mi

  16. Ciao Lino

    come pensionato puoi avere il visto qui in Brasile e contrariamente a quanto molti pensano non è necessario trasferire la propria pensione qui . Puoi tranquillamente ritirarla con la carta di credito italiana . Visto ed RNE sono abbastanza rapidi nel caso di pensione e pertanto potrai aprire facilmente un conto corrente e trasferive via bonifico estero i soldi che vuoi .

  17. X Lino,
    per quanto ne so confermo che, nel caso di visto per pensionato con almeno 2000 dollari al mese, il rilascio dell'RNE è abbastanza rapido, diciamo nel giro di 60/90 giorni al massimo dall'ingresso in Brasile. Difatti non ci sono controlli successivi da fare, il controllo è solo preventivo sulla base della documentazione fornita. Conseguentemente potrai aprire un conto a tuo nome presso qualunque banca brasiliana.
    Per quanto concerne il trasferimento di denaro, come residente, potrai trasferire quasiasi importo non solo finalizzato all'acquisto di beni ma anche come semplice trasferimento di patrimonio. In sede di dichiarazione annuale dei redditi brasiliana dovrai ovviamente dichiarare la preventiva sussistenza del patrimonio all'estero e non sarai assoggettato ad alcuna imposta. La dichiarazione avrà unico scopo informativo e giustificativo del trasferimento di patrimonio fatto.
    In bocca al lupo per una serena vita da pensionato brasiliano!
    Marco

  18. Ciao Antonio, forse lo avrai già scritto un milione di volte ma te lo chiedo lo stesso: mia moglie brasiliana e residente in Italia, può aprire un conto corrente in Brasile? Se sì, cosa deve fare? Grazie per l'attenzione, un caro saluto.
    Mario

  19. Ciao Mario

    immagino che basti andare in una Banca brasiliana e richiedere l'apertura del conto . Lei ha già tutto CPF , RG e Comprovante di residenza ( Può usare quello dei genitori ) . Al massimo, se non la conoscono e se non ha fonti di reddito comprovate , invece del conto corrente le apriranno inizialmente un conto poupança che rende comunque un 6% netto ( Attenzione che non possono essere fatti bonifici sul conto poupança )

  20. ATTENZIONE: ANCHE SE IL CONTO è POUPANCA, SI POSSONO FARE BONIFICI DALL'ESTERO!! BASTA USARE IL SERVIZIO REMESSA FACIL DEL BANCO DO BRASILE CHE STA A ROMA E A MILANO. IO FACCIO BONIFICI DALL'ITALIA ALLA POUPANCA DI MIA COGNATA IN BRASILE. LEI HA UNA POUPANCA PRESSO IL BANCO DO BRASILE: io vado con i soldi in contanti presso una filiale MPS e chiedo di fare una remessa facil. con 10 euro posso spedire fino a 3000 euro in un colpo solo. e in un paio di giorni i soldi sono presenti sul conto della congnata..
    AGOSTINO

  21. Ciao Agostino

    e grazie della informazione . Tuttavia Remessa facil non è un bonifico estero è semplicemente un modo per trasferire denaro dall'Italia al Brasile e non hai bisogno nemmeno del conto poupança . Puoi ritirare i soldi direttamente al Banco do Brasil . Il limite , contrariamente a quanto indicato è di 2000 euro come risulta dal sito del Banco do Brasil : http://www.bb.com.br/portalbb/page22,7956,7961,0,0,1,0.bb?codigoNoticia=19676

  22. Credo che anche i costi di remessa facil non si limitino ai soli 10 euro di spese in quanto il grosso del guadagno i servizi di money transfer internazionale (che non sono circuiti bancari ma solo servizi convenzionati) lo ricavano dalle commissioni di cambio e valutarie applicate in media pari a circa il 4/5% dell'importo inviato.
    I limiti trasferibili sono stati notevolmente abbassati negli ultimi anni perchè è sorto il dubbio che potessero essere utilizzati per il riciclaggio internazionale di denaro di provenienza illecita.
    Mia moglie al Banco Brasil ha una Conta de Poupança Ouro (o poupança poupex) che, a costo zero, abbina un servizio unificato di conto corrente e poupança. Questo tipo di conto offre la possibilità di beneficiare sia della rentabilidade della poupança sulle somme depositate e sia di avere carte di credito e fare/ricevere bonifici anche internazionali sul conto collegato alla poupança. Per i bonifici internazionali è necessario preventivamente chiedere al Gerente di liberare il conto per questo servizio.
    Sui bonifici esteri in entrata il BB applica 15 euro di spese fisse più commissioni di cambio (mediamente inferiori al 2%) oltre allo IOF dello 0,38%.
    saluti
    Marco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.