Home costo della vita Prezzi delle auto in Brasile : un esempio pratico

Prezzi delle auto in Brasile : un esempio pratico

214
3
CONDIVIDI

E’ di questi giorni il lancio in Brasile della nuova utilitaria Nissan : la Nissan March meglio conosciuta in Italia come Nissan Micra . Mettiamo a confronto la pubblicità della vettura sui due mercati italiano/europeo  e brasiliano . Teniamo presente che la Nissan venduta in Brasile è prodotta ad Aguascalientes in Messico e pertanto non è da considerarsi un prodotto soggetto a tasse di importazione .


Ancora una volta , nonostante la produzione sudamericana il prezzo lascia a desiderare , soprattutto se consideriamo che la stessa vettura in Italia è venduta a 9500 euro nella versione 5 porte completa di ESP , aria e radio .Facendo quattro conti se la versione base costa in Brasile quasi  R$ 28000 , c’è da giurare che con gli optional si arriva almeno a R$ 30000 che al cambio attuale di 2.3 punta diritto ai 13 000 euro ovvero il 37% in più . 


CONDIVIDI

3 Commenti

  1. Salve Antonio,
    ho parlato con uno spedizioniere di fiducia di Fiumicino, e gli ho chiesto se potevo spedire la mia macchina in Brasile.Lui ha risposto che è possibile e che in settimana mi faceva sapere il costo, ma non mi ha saputo dire nulla riguardo le normative e relative difficoltà per lo sdoganamento a in Brasile (Belem ). Tu hai qualche notizia a proposito ?
    Io sono italiano e ho la richiesta di visto permanente per matrimonio.
    Grazie tantissimo, e continuo ad elogiarti per il contributo eccezionale che dai a tutti noi.

    Andrea

  2. Ciao Andrea, non so se hai già risolto e come? IO venerdi scorso sono a andata al consolato Brasiliano per informarmi su che cose posso portare per trasferirmi con tutta la fam. mi hanno detto di rivolgermi ad una società specializzata cioè dhl, tnt, (se qualcuno ne conosce altre?) tuttavia mi hanno detto che se la legge è uguale che per i brasiliani residenti all'estero che intendono fare ritorno in patria; puoi portarti tutto tranne vehicoli a motore (auto, motorino, ecc) altrimenti paghi 300% di tasse e quindi a questo punto conviene acquistarne una in Brasile che ti costa il doppio, conviene soltanto se si tratta di macchine di lusso dove cmq paghi lo stesso 300%.

    Anna

  3. L'ammontare delle “spese di esercizio delle autovetture private” in Italia per il carburante è salito a 41,15 miliardi nel 2010 dai 15,24 miliardi del 1990. Ovvero il 170% in più in vent'anni. Il dato emerge dal Conto nazionale delle Infrastrutture e dei trasporti 2010-2011. A questo occorre aggiungere manutenzione ordinaria, pedaggi e tasse per arrivare ad una spesa complessiva, passata dai 47,28 miliardi del 1990 ai 103,71 miliardi del 2010, segnando dunque un aumento del 119%.

    Secondo l'Osservatorio Nazionale Federconsumatori gli aumenti del 2012 sono pari a ben +588 euro; su un costo medio di gestione dell’auto (esclusi ammortamenti e tasse) di 4.040 euro annui, tale aumento è pari al 15%.

    continua su: http://www.fanpage.it/ecco-quanto-costa-tenere-una-automobile-in-italia-infografica/#ixzz24rjiHDGF

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here