Home burocrazia Brasile : le migliori città dove investire secondo Veja

Brasile : le migliori città dove investire secondo Veja

116
10
CONDIVIDI

L’articolo che segue , ricavato da materiale riportato sulla nota rivista brasiliana Veja , tenta di fare una classifica delle città dove è più favorevole investire avendo come obiettivo gli investitori europei .
Il Brasile è di moda  ma bisogna fare molta attenzione a vestire l’abito giusto prima di gettarsi nella festa .
Naturalmente tutte le notizie vanno prese ” cum grano salis ” . Se da un lato infatti alcune regioni presentano ottime infrastrutture per il business è anche vero che migliori infrastrutture si trovano in Italia e non per questo è un buon ambiente per il business .Non va infatti trascurata la concorrenza ed i costi che città come Sao Paulo e Rio presentano nei confronti di città del Nordeste più a misura d’uomo e con spiccata vocazione per alcune specifiche attività come ad esempio il turismo .

La febbre brasiliana è in continuo aumento. Nel mezzo di una pesante crisi che scuote Europa e Stati Uniti, il gigante verdeoro è diventato il sogno di molti europei in cerca di fortuna oltreoceano. Stabilità economica e politica, un clima favorevole, un popolo accogliente e opportunità d´affari in crescita esponenziale hanno trasformato il Brasile in una terra promessa per gli investitori, ma soprattutto in un Paese alla moda.

Eppure considerare il Brasile come un´unica Nazione è fuorviante e impreciso. Se si prendono in considerazione le condizioni sociali, economiche e geografiche si può suddividere il Paese in cinque macro regioni, molto differenti tra loro. Chi ha intenzione di investire nel colosso verdeoro, deve dunque approfondire la conoscenza di uno Stato che, per rendere meglio l´idea, si estende su di una superficie di poco inferiore a quella del vecchio continente.

Una ricerca condotta dal Centro de Liderança Pública e dal Nucleo di Intelligenza dell´inglese The Economist ha perció confrontato le regioni del Brasile e ha stilato una classifica per orientare gli investitori. Secondo quanto riportato dalla rivista brasiliana Veja, infatti, gli investimenti diretti stranieri hanno superato nel 2011 la cifra record di 60 miliardi di dollari. 
Dal ranking è emerso che gli Stati di San Paolo, Rio de Janeiro, Minas Gerais, Rio Grande do Sul, Paraná, Distrito Federal e Santa Catarina sono gli unici che presentano un buon ambiente per fare affari nel settore produttivo del Paese. San Paolo, Rio de Janeiro, Belo Horizonte, Porto Alegre, Brasília, Curitiba e Florianópolis (capitali degli Stati sopra citati) sono le città che trainano l´economia verdeoro. Le previsioni indicano che anche per gli anni a venire le regioni del sud e sudest continuerrano ad essere la locomotiva brasiliana.

Nonostante i piccoli passi in avanti che negli ultimi anni si sono verificati nelle principali città del nordest, da Salvador a Natal, passando per Fortaleza e Recife, e che fanno ben sperare per il futuro, nel resto del Paese (soprattutto nelle vaste regioni del centro-ovest e del profondo nord) tasse elevate, burocrazia, carenza di infrastrutture adeguate e di mano d´opera qualificata continuano ad essere i fattori che spaventano maggiormente l´afflusso di capitali stranieri.

“Lo Stato di San Paolo presenta il miglior ´ecosistema` per fare affari. Possiede stabilità politica, le migliori università, una buona infrastruttura e un´industria di servizi consolidata. Ha bisogno solo di semplificare il proprio sistema tributario” spiega Luiz Felipe D´Avila, direttore dell´istituto brasiliano che ha condotto la ricerca.

Tra tutti i fattori presi in considerazione, San Paolo si colloca infatti al primo posto come ambiente economico propizio per gli affari, per l´innovazione e per la mano d´opera qualificata. Gode di buone politiche di incentivo agli investimenti e dal punto di vista delle infrastrutture è la regione più avanzata del Paese.

Anche Rio de Janeiro vanta buone politiche di incentivo agli investimenti, un sistema fiscale tra i migliori del Brasile e capacità di innovazione. Rispetto a San Paolo il punto debole sono le infrastrutture, anche se in vista dei prossimi eventi sportivi (Mondiali nel 2014 e Olimpiadi nel 2016) si prevedono sostanziali miglioramenti. Anche lo Stato del Minas Gerais si conferma una delle regioni preferite dagli stranieri per fare business, anche se la carenza di infrastrutture può rappresentare un freno agli investimenti.

Fanalino di coda è invece lo Stato del Piauí, sulla costa settentrionale brasiliana: le istituzioni pubbliche arrancano in mezzo a corruzione e inefficienze, le infrastrutture sono all´anno zero, mentre le politiche per attrarre capitali sono praticamente inesistenti.

Prima di lasciarsi incantare dalle sirene del boom economico del gigante sudamericano, è bene dunque analizzare con cura le possibilità, ma anche i limiti che un Paese così disomogeneo presenta. Altrimenti il sogno di trasferirsi in un paradiso terrestre, all´ombra di una palma di fronte all´oceano, rischia seriamente di trasformarsi nel peggior incubo.


Fonte : Firstonline 

10 Commenti

  1. salve Antonio, sto leggendo svariati post sul brasile, e parlando mi hanno consigliato questo e lo trovo molto interessante ,a breve mi dovro trasferire e precisamente nella zona di vitoria E.S cosa ne pensi ,con un piccolo capitale si puo fare un buon investimeto ,e sopratutto in cosa in questa reggione?calcolando che ho una famiglia con due bambini piccoli,e mi sto preparando leggendo tutti gli articoli sulla burocrazia ,patente ,soggiorno ,ecc .grazie e a presto

    • Ciao Dario

      da quello che so lo Stato dove vuoi trasferirti ha molte caratteristiche simili all'Italia compreso il clima . Cosa vai a fare lì ? Sicuramente esiste una motivazione che tu solo conosci per questa scelta .Oggi con un piccolo capitale NON si fanno affari in Brasile soprattutto al sud ed il costo della vita per una famiglia di 4 persone di cui due bambini è alto per scuola e salute che sono privati .

  2. Vitoria nello stato di Espirito Santo ha un clima molto caldo e umido, non è che ti confondi con qualche città del sud, Antonio? Vitoria si trova tra gli stati di Rio de Janeiro e Bahia. Vi hanno sede alcune imprese italiane soprattutto del settore dei marmi, particolarmente nella vicina Serra, in quanto zona estrattiva e principale porto per l'esportazione. Tutti gli anni c'è una importantissima esposizione internazionale del settore . Città in espansione ma molto violenta secondo le statistiche. Francesco B.

  3. grazie per la delucidazione ,confermo anche cosa scrive Francesco,in quanto sono sposato con una brasiliana da circa 12 anni ed ho i parenti che abbitano tutti nelle zone limitrofi (serra ,vila velha ,barra de sao francisco ,san mateus ) io attualmente vivo da 18 anni a lussemburgo,capitale europea per le banche,piccolo gran ducato perfettino ,ma visto il ritmo sostenuto della vita ,e il caro prezzo dele case circa7 mila metro quadro , ho deciso di vendere facendoci un piccolo ricavo 150000 parliamo di euro.Io sono un autista di linea e mia moglie donna di pulizie ma sfortunatamente arriviamo appena a fine mese nel tempo libero istallo parabole con decoder per italiani ( sky tivusat mediaset ) e mi occupo di tanti lavoretti, muratura, pittura ,piastrele ,e ristoranti, mantenendoci cosi in linea ,ma essendo non piu giovane ,e visto la crisi in italia io poi vengo dal lotano sud citta bellisima sul mare ,ho optato per il brasile , in quanto i miei cognati hanno una piccola impresa di gesso a barra de sao francisco che e un paesino un po piu tranquillo, e sto cercando di capire leggendo tantissimi blog se potro riuscire a dare un futuro migliore a miei figli.Da parte mia so che mi manchera il mangiare, la tv , il mare , e la vita in italia in generale oltre i parenti , che qui vedo piu spesso .vorrei quache consiglio utile ,e un bel po di incitazione per fami venire li ,perche tutti mi demoralizzano , ma io mi sto gia inpegnando con la vendita della casa i visti permanenti al consolato brasiliano a bruxelle , e con conto corrente per eventualmente investire li ,aiutatemi vi ringrazio a tutti a presto.

  4. Il Brasile è un paese in forte e costante crescita e sviluppo ed offre delle opportunità estremamente interessanti per chi vuole venire qui ad investire, ma come dice un giornalista del New York Times Larry Rother, il Brasile non e' un paese per principianti.

    Questo significa che pur offrendo grandi opportunità non è un paese dove si possa affrontare un investimento o un progetto senza una conoscenza adeguata della realtà e del mercato ed una specifica preparazione.

    Cercare di farsi una idea di questo paese e di questa economia pescando informazioni su internet o ascoltando amici e conoscenti o pensare di improvvisare è a mio avviso del tutto inutile se non altamente fuorviante.

    Per inserirsi adeguatamente in questo mercato è necessario un approccio serio e professionale e questo può essere fatto solo attraverso agenzie che si occupano in maniera specifica di seguire i clienti stranieri che desiderano investire qui e realizzare progetti.

    Questo approccio e’ per poter fare un quadro della fattibilità del progetto e di come debba essere impostato, quali iter seguire, come costituire una eventuale società, quali obblighi di legge occorre rispettare, quali regimi fiscali adottare e sopratutto quali vantaggi ed agevolazioni è possibile ottenere.

    Questo processo è possibile farlo in maniera professionale e completa solo insieme ad una agenzie qualificata e con esperienza, che disponga di professionisti ed esperti nel settore finanziario, fiscale, giuridico, industriale e consolare e sopratutto di contatti e conoscenze che possano non solo darvi informazioni attendibili, corrette e competenti, ma seguirvi in tutto l'iter dell'investimento, dalla valutazione di fattibilità del vostro progetto fino alla realizzazione e anche e sopratutto che possano darvi una idea delle potenzialità e delle possibilità che il mercato offre.

    Il Brasile sicuramente offre delle possibilità enormi e dei ritorni estremamente interessanti solo a patto che le cose vengano fatte con criterio e seguendo determinati iter, sia burocratici che pratici perchè il sistema è piuttosto articolato e complesso.
    Diversamente i problemi a cui potreste andare incontro potrebbero essere molto più grandi di quello che immaginate e le conseguenze disastrose.
    Rossano di Goiania

  5. Ho la convivente brasiliana e due figlie piccole con passaporto italo-brasiliano.
    Lei ha parenti nello stato di Parana'. tra Londrina e Maringa', dove siamo giunti in questi giorni in cerca di fortuna, visto che in Italia si pensa solo a rubare i soldi ai cittadini tramite tasse inique che servono solo a mantenere i delinquenti.
    Abbiamo 44 e 33 anni e un po' di soldi da investire, a che agenzia posso rivolgermi per progettare un' attività ?

  6. buongiorno a tutti, sono italiano e mi hanno offerto un posto di lavoro nel piauì ….ho cercato di informarmi tramite internet ma vorrei avere testimonianze reali da chi lo conosce veramente…mi potete dare qualche indicazione sullo stato del paese, su come si vive, se esiste una comunità Italiana …ecc… vi ringrazio e aspetto impaziente ….ciaooooo

    • Ciao

      il Piauì è uno Stato del Nordeste Brasiliano che si trova tra lo Stato del Cearà e quello del Maranhao ben nella fascia arida del sertao brasiliano . La capitale è Teresina . Come la maggior parte degli Stati di questa area è abbastanza " povero " ma le opportunità non mancano ed i prezzi sono ancora abbordabili . Vedi a proposito i prezzi di affitto o acquisto immobiliare su questo link http://www.bomnegocio.com/piaui/imoveis .

      Premesso che niente può sostituire una tua visita sul posto che evidentemente non conosci mi chiedo che genere di lavoro ti abbiano mai offerto e soprattutto se hai delle garanzie . Per poter lavorare la ditta che ti assume deve inviarti il visto per lavoro di validità biennale e deve ovviamente firmarti un contratto in cui sono specificate tutte le condizioni di salario e soprattutto di benefit ( Trasporto , alimentazione, plano de saude ) Sono questi gli elementi che mancano per poter dare una corretta risposta .

  7. veramente il brasile sta crescendo molto e molto velocemente vi consiglio di andare sono una svizzera -brasiliana .mia famiglia abita in vitoria e una citta stupenda meravigliosa buona fortuna a tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here