Home News Energie rinnovabili in Brasile

Energie rinnovabili in Brasile

14
0
CONDIVIDI

Il biogas ha tutte le carte vincenti in Brasile e il suo sviluppo dipende dalla politica incentivante che il Governo vorrà intraprendere. A pensarlo sono alcuni ricercatori, convinti dai dati a loro disposizione che evidenziano come l’inclusione di un nuovo biocombustibile al vertice della matrice energetica da fonte rinnovabile nel Paese dipende dai segnali chiari del governo per stimolare nuovi studi e la produzione nazionale in scala, del biogas. Le ricerche condotte dimostrano che tale combustibile già ha il potenziale per conquistarsi un suo spazio, dal punto di vista dell’importanza strategica per il settore, con l’etanolo e il biodiesel.

Attualmente, le energie rinnovabili, tanto a partire dalla biomassa (etanolo, biodiesel e biogas), quanto dall’eolica e solare, rispondono per quasi la metà delle fonti della matrice energetica brasiliana. Nel caso di energie rinnovabili da biomassa, il Brasile è già un leader di settore, mentre il numero di automobili flex (a doppio combustibile), prodotte in Brasile, è stato superiore a quanto stimato, nonostante i produttori di etanolo affrontino alcuni problemi climatici che hanno colpito i raccolti di canna da zucchero. Di questo e di tutte le prospettive del comparto del biogas in Brasile si parlerà a Greenergy & Biogas Brasil, la grande fiera del settore che si terrà a San Paolo dal 17 al 19 luglio 2013, in concomitanza con Enersolar+ Brasil, la grande mostra-convegno dedicata al solare e al fotovoltaico, e con Small Wind Brasil, la fiera del mini eolico.


Booking.com
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here