Traduzione dal portoghese: Italiano IT Português PT
Home alimentazione Una domenica alla praia di Ponta Negra

Una domenica alla praia di Ponta Negra

32
19
CONDIVIDI

Non so in Italia ma qui a Natal è ancora alta stagione … estiva naturalmente e tutti i giorni sono buoni per andare in spiaggia . Ovviamente per chi , come me , è impegnato con una attività turistica questo è il periodo di maggiore impegno ma una scappatina alla praia non può mancare , almeno la domenica .


Pertanto vi dedico queste foto scattate con il cellulare questa mattina sulla famosa spiaggia di Ponta Negra animatissima come sempre da turisti brasiliani e stranieri .

Le ultime tre foto ritraggono venditori ambulanti che con il loro duro lavoro sostentano le loro famiglie e rendono piacevole stare spaparanzati  al sole perchè vendono veramente di tutto : dal classico e gustoso miglio verde ( Pannocchie di granturco lessate ) , agli spiedini di gamberi , carne o formaggio , cocco verde , empadas , coccada , pesce fritto con tapioca , insalata di frutta , gelati alla frutta tropicale deliziosi , ecc .

Per non parlare di quelli che vendono oggetti di artigianato , amache ,tappeti , quadri , borse , occhiali , cappelli , CD , DVD , ecc.

Insomma i venditori ambulanti sono i veri animatori della praia … altro che villaggio turistico .

CONDIVIDI

19 Commenti

    • Ciao Roberto

      eccoti servito :

      Ombrellone , tavolino e due sedie : R$5
      Spedini di carne , pollo o formaggio : R$2
      Birra in lattina o refrigerante : R$2
      Cocco verde gelato o pannocchia : R$2
      Picolè Caicò o simili : R$2

      Poi ci sono cose più sofisticate come la crepe fatta sul momento , i gamberi agli e olio , ecc che costano sui R$10-15 a seconda delle quantità , ecc .

    • lasciamo perdere la pulizia……..
      Antonio hai visto il mare? Sabato ero li, ed in riva a tratti era di colore giallo-verde-marron. Direi un po inquietante……

    • A parte le imbarcazioni dell'IBAMA ( Operazione Verao ) che hanno esaminato le acque e dichiarato balneabile il litorale ma se vaia piedi poco oltre il Morro di Careca quando è bassa marea l'acqua è limpidissima . Non dimenticare che il fondale di Pontanegra è , grazie a dio per noi bagnanti , sabbioso e pertanto l'acqua NON può essere limpida . Se vuoi acqua cristallina devi andare in zone con il fondo roccioso o attendere acque calme . Per esempio puoi andare a Jenipabu oppure a Pirabuzios ( ma lontano dalla foce del fiume )
      Comunque se vivi a Natal dovresti conoscere bene tutti questi posti . Infine ci sono a pochi chilometri delle magnifiche lagune di acqua dolce di acqua pura e cristallina ( Arituba , ecc ) . Insomma se PontaNegra non esercita su di te un fascino particolare il Rio Grande do Norte offre molte altre opzioni .

    • Diciamo che la mia non era una domanda per sapere se sapevi la natura del colore, tutto qui. Conosco bene le zone e le lagune. Per quanto riguarda Arituba, se posso fare una osservazione, mi é stata sconsigliata da uan pediatra del posto. Il motivo? Gli indigeni ci lavano gli animali li dentro e l'acqua non é proprio " pura ". Cosí come tutte le piccole lagune…… Meglio, perché piú grande, Carcará.

    • la storia che è torbida perchè il fondale è sabbioso fa sorridere. dai Antonio sii serio !! è torbida perchè è un pochino sporca , perchè c'è più di uno scarico che riversa direttamente in mare.
      Ci sono tantissime altre spiagge in tutto il mondo con fondali sabbiosi, eppure l'acqua comunque è cristallina.
      Va bene che ti occupi di turismo, pero' …..
      Ciao. Franco

    • Ciao Franco

      tu pensi che sia torbida perchè ci sia merda in sospensione ? Fammi capire . Ma dove abiti ? Hai detto bene che mi occupo di turismo e posso dirti che non abbiamo alcuna lamentela da parte dei nostri clienti . Certo il marciapiedi è crollato a causa delle maree e deve essere messo a posto ma questo contrariamente a quanti lo speravano non solo non ha diminuito il turismo ma incredibilmente lo ha aumentato .
      Perchè ? Non lo so . Forse il clima eccellente , la gente cordiale , la sicurezza del luogo inusuale per una grande città brasiliana , i prezzi abbordabili … o forse la merda in sospensione !

    • scusate se mi intrometto, è indubbio che a Ponta Negra ci siano degli scarichi che vanno direttamente in mare e liquami che filtrano dalle fosse di abitazioni e pousadas,ma non esistono scarichi di origine industriale, e ci sono delle correnti molto forti fino sottocosta,praticamente sempre (l' oceano non è mai calmo) che se le avessimo noi in adriatico anche la metà basterebbe per farci dimenticare le mucillaggini; a me il mare di ponta negra sembra molto pulito e vi dico ho molta più paura di imbattermi in uno scualo che nei batteri!
      Roberto

    • Osservazione : il turismo é diminuito e non poco. Lo dicono i ristoratori e i proprietari di hotel. E questo grazie a Micarla, che con il suo governo ha lasciato andare in malora una bella cittá. Certo si riprenderá, ma ci vorrá tempo. Nel frattempo i voli italiani vanno verso altri lidi……

    • A questo punto non so quanti italiani viaggino ancora ma posso garantirti che questo è un anno di boom per il turismo di Natal . Probabilmente i tuoi dati sono obsoleti e si riferiscono allo scorso anno quando realmente c'è stata una flessione .In ogni caso parliamo di turisti brasiliani o sudamericani in genere che viaggiano con le famiglie ed i bambini . Molto meglio di certo turismo straniero che nessuno rimpiange .

    • Gli italiani ormai sono un ricordo a Ponta Negra. I dati che ho sono purtroppo attuali. L' ultima riprova l' ho avuta oggi da un signore proprietario di pizzeria e pousada. Turismo " fraco" in comparazione all' anno scorso. Che dire, probabilmente tu hai lavorato bene e hai portato molti turisti……

    • Io ricevo richieste quotidianamente che sono costretto a rifiutare per mancanza di posti. E' ovvio comunque che le mie info non si riferiscono al caso personale che può essere influenzato da molteplici fattori .

      Per esempio , parlando di ristoranti il DUNNAS che si trova di lato al Praia Shopping è perennemente affollato di gente del posto e di turisti ( molti sono italiani ) . Il motivo ? Cibo fresco , variato e prezzo giusto .

      Lo stesso dicasi per la pizzeria Tomatinho a Ponta Negra dell'amico Ivano , per non parlare di Pinga Fogo o dei due ristoranti Camaroes . Pousade vuote ? Non so dove sia localizzata e che prezzi pratichi quella che hai citato ma tutte quelle prossime alla spiaggia sono piene .Gli albergatori parlano di occupazione superiore all'80% ( Pousada : Atol das Rochas )

    • comunque, non pensare ad un attacco personale, per caritá, ma Ademar (Atol das rocas), é abituato ad avere una occupazione del 100% in questo periodo. Pinga fogo e i due Camaroes sono pieni anche a maggio ed in qualsiasi giorno della settimana. Tomatino nn sono mai andato. Il Dunnas anche é sempre pieno per ilfatto, come riportavi tu, dell' ottimo rapporto qualitá-prezzo

  1. Ottimo, sembrerebbe che in otto anni circa, i prezzi sono cambiati poco o niente, allora vuol dire che il mare è molto più economico in Brasile che in Italia, di almeno 3 volte, quindi visto che chi vuole emigrare in Brasile non può che amare il mare, questa è una ragione in più

    Roberto

    • in genere gli spiedini che siano di carne frango o camarao hanno un ottimo aspetto anche da crudi, una volta cotti alla brace non credo rimanga qualcosa di cui aver paura… Le ostriche potrebbero riservare qualche sorpresa in più, ma nei miei soggiorni ne ho magiate a volonta (veramente buonissime con limone e pepe)e non ho mai avuto sorprese; la frutta affogata gli spiedini la caipirinha il sole e la sabbia, tutto è unito in una magica alchimia inscindibile, impossibile farne a meno o limitarsi…..
      Questo è Brasil !
      Roberto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here