Home costo della vita Quarto giorno di scontri a Sao Paulo per l’aumento del prezzo del...

Quarto giorno di scontri a Sao Paulo per l’aumento del prezzo del biglietto del bus

8
9
CONDIVIDI

Continuano in tutto il Paese le proteste contro l’aumento del prezzo del biglietto del bus che colpisce le fasce più deboli della popolazione . Benchè si parli prevalentemente di Sao Paulo e Rio in realtà la protesta è generalizzata . Anche qui a Natal oramai non passa un giorno che la BR101 non sia bloccata dai manifestanti .


Certo mi stupisce questa manifestazione visto che ci sono stati aumenti ben più consistenti ed ingiustificati di quello del prezzo dell’autobus che colpiscono altresì le fasce deboli come quello della Cesta Basica ovvero dell’insieme dei prodotti alimentari di prima necessità .

Il prossimo anno ci sono le elezioni ed è anche l’anno della Copa . Ci sarà qualche relazione ? Io penso proprio di si . Occhio al cambio del real  potrebbero crearsi degli spazi speculativi .


Booking.com
CONDIVIDI

9 Commenti

  1. direi che 3.2 R$ e tantissimo perche e tipo il 0.5% di un salario base. e come se a milano il biglietto del tram costasse sui 5 euro…devono capire che e l'unico modo per spostarsi per i poveri.
    saluti

  2. é troppoooo minchia è un furto autorizzato…NOn mi spiego una cosa a Milano un biglietto costa 1.5 E pari a circa 4,3 R. ok?! o 90 minuti di validità e 1 ingresso nella metro ( l'ingresso nella metro è stato aggiunto quando il biglietto è aumentato da 1E a 1 e mezzo e la durata da 75' a 90'perchè si sono lamentati tutti).Posso fare l'abbonamento mensile a 30 euro senza essere in fascie agevolate (studenti e pensionati).
    Vado in brasile e ho speso piu di biglietti che a noleggiarmi una macchina. In sAN pAOLO con la povertà che ce NON ESISTONO ABBONAMENTI!!!! devi timbrare ogni volta è sconcertante. Senza contare che se l'autobus è vuoto corri il rischio di uscire fuori dal finestrino!! e quando è troppo pieno hai delle sorte di rapporti intimi con gli altri passegeri. Senza contare le piazzole di sosta che sono segnalate con un palo dove non ce scritto niente se sai che è la fermata bene se no niente….

  3. Se non fosse cosi' alto il prezzo del biglietto mi dite come farebbero gli impresari dei trasporti (in Brasile non existe trasporto di proprieta' pubblica) a pagare le campagne elettorali ed altro ai politici che li favoriscono in ogni maniera possibile ,e anche impossibile?

  4. Salve,
    Tenete però presente che col "vale transporte"(riservato solo al dipendente che si reca al lavoro coi mezzi pubblici) la società paga il costo mensile del tragitto casa-lavoro se eccede il 6 per cento della busta paga.
    Viene accompagnato in busta paga col vale refeiçao o col vale alimentaçao,a meno che l' impresa non abbia il propio refeitorio(a partir de x funcionàrios),mentre il vale transporte(come quelli relativi ai pasti) lo paghi anche se hai pochi dipendenti,(per esempio all' empregada e al giardiniere vanno riconosciuti)

    • Ciao, prima di tutto voglio scusarmi per non saper scrivere correttamente nella tua lingua. Vengo spesso in Italia per motivi di lavoro. Ho vissuto per 02 anni nel sud Italia e ora in Piemonte, dove la propria residenza. Conosco bene il risanamento di servizio sia Sud o Nord. Quindi, mi permetta di fare una osservazione. É vero che il servizio sanitario pubblico in Brasile è precario. Io direi che è uguale a quella del sud Italia. Qui in Brasile, esiste'assistenza privata (Unimed) che è stata creata ed è gestita dalla comunitá medica. Tudo funziona molto bene, dal momento che se prenota le visite mediche fino alle cure ospedaliere. Come in tutte le cose, la qualità ha un prezzo elevato. In Brasile è ancora un diritto del cittadino e sta scritto nella constituizione ma, non abbiamo la mentalità sociale che dovremmo essere assistiti in tutto. Per avere un servizio di qualità abbiamo bisogno di pagare e in Italia non sará diverso. Anzi, si paga e, il servizio lascia tanto a desiderare… Non sono d'accordo con quello ha scritto che il servizio medico in Brasile è inaffidabile … Nella mia esperienza posso dire che, in generale, i medici brasiliani sono molto più preparati di molti medici italiani.Medicina e malattia si sviluppano ma molti medici in italia ancora praticano la medicina di 30 anni fa.Si sono fermi nel tempo.
      Come inviare denaro in Brasile e di aprire un conto in banca, è possibile solo per coloro con CPF (persona fisica certificata). Questo documento può essere richiesto presso l'ambasciata o il consolato di Brasil.É meglio informarsi prima di andare al consolato per scoprire quali sono i documenti necessari per il rilascio del documento.
      Per lasciare bella Italia a vivere in Brasile nos sará per niente fácile.Principalmente se vai a vivere in Nordeste. Per cio é necessario avere un piano in mente. In primo luogo definire ciò che si aspetta dal futuro. Se volete fare soldi e magari diventare ricchi, dovrebbe cercare il sud o sud-est. Bisogna essere disposto a lavorare. In sud è un'altra cultura … un altro Brasile che la maggioranza italiana non conosce. É come fare paragone tra trentini e napolitani… Per parlare del Brasile bisogna conoscerlo da nord a sud.
      I Mezzi… Si paga sempre di piú. É veramente un agressione alla gente povera. Non credo che aspettaremo 2 milla anni per avere la qualitá di vita che voi avevate in Italia prima dalla crise.
      Venite in Sud!
      http://www.google.com.br/search?aq=&hl=pt-BR&rlz=1T4ADRA_pt-BRIT495IT495&q=gramado+rs&um=1&ie=UTF-8&tbm=isch&source=og&sa=N&tab=wi&ei=Kzu_Ucn7ELHH0AH4tYHwDg&biw=1366&bih=641&sei=RDu_UZXAL6LC0QGnsICICA

      http://www.google.com.br/search?aq=&hl=pt-BR&rlz=1T4ADRA_pt-BRIT495IT495&q=balne%C3%A1rio+camboriu&um=1&ie=UTF-8&tbm=isch&source=og&sa=N&tab=wi&ei=hju_UeXqJoXn0wH12IHgDQ&biw=1366&bih=641&sei=lzu_Ub2vB5LD0AHSsoHICw

      http://www.google.com.br/search?aq=&hl=pt-BR&rlz=1T4ADRA_pt-BRIT495IT495&q=curitiba&um=1&ie=UTF-8&tbm=isch&source=og&sa=N&tab=wi&ei=wTu_Uey0B6aJ0QH714DYCA&biw=1366&bih=641&sei=xTu_UdaPOqXf0gHy_oDACw

    • Si ho capito ma dimmi una cosa uno che non ha la macchina e si sposta coi mezzi pubblici cosa fa? non è solo la questione di andare a lavoro.
      tralasciando le condizioni impietose delle strade che rischiano di farti uscire dal finestrino. e i ritardi cronici dovuti al traffico, fermate mai segnalate adeguatamente…E vogliono organizzare i Mondiali?! un turista si perde se arriva senza una guida del posto.

    • Ciao Anonimo

      scusa ma non riesco a fidarmi di uno che mi invita in un posto dove evidentemente è nato ( sud del Brasile ) e poi risiede in Piemonte !!

      Stendiamo poi un velo pietoso sulla frase infelice dove si utilizza il paragone tra trentini e napoletani per evidenziare le differenze tra sud e nordeste del Brasile . Questo paragone dimostra l'assoluta ignoranza della cultura e della storia italiana . Il nordeste dell'Italia ( dove oggi si trova il Veneto , il trentino , ecc ) 100 anni fa era la parte più povera dell'Italia ecco perchè il Sud del Brasile è pieno di emigrati di quella regione . In particolare poi il Trentino con il suo status di regione a statuto speciale ha goduto e gode di una serie di privilegi assurdi . C'è addirittura la ONLUS Trentini nel Mondo che si contende il 5 per mille nella dichiarazione annuale dei redditi ed il giornale Trentini nel Mondo che prende centinaia di migliaia di euro di finanziamenti dal governo ( Fonte : Grillo ) e sono una potente lobby nel sud del Brasile .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here