Traduzione dal portoghese: Italiano IT Português PT
Home italia E’ la brasiliana Helena Rizzo la migliore Chef donna del mondo ...

E’ la brasiliana Helena Rizzo la migliore Chef donna del mondo del 2014

10
1
CONDIVIDI

Manca poco ormai alla presentazione della classifica più attesa e famosa della cucina mondiale, The World’s 50 Best Restaurants 2014 (sponsorizzata da S.Pellegrino e Acqua Panna), e come di consueto vengono annunciati in anteprima i premi speciali.

Helena Rizzo del Ristorante Maní di San Paolo, Brasile, è stata nominata Veuve Clicquot World’s Best Female Chef 2014 e sarà premiata a Londra il 28 aprile.

Helena Rizzo, di origini brasiliane, vinse il premio Veuve Clicquot Latin America’s Best Female Chef award lo scorso anno, durante la cerimonia inaugurale dei Latin America’s 50 Best Restaurants, svoltasi nel settembre 2013.

Dopo aver lavorato con alcuni dei più influenti nomi del panorama gastronomico brasiliano, tra cui Emmanuel Bassoleil, Luciano Boseggia e Neka Barreto, Helena Rizzo lavorò per due anni nella cucina del Na Mata Café di San Paolo, prima di iniziare un’avventura gastronomica finalizzata all’affinamento delle proprie competenze e alla ricerca di nuove tecniche.

Si susseguono esperienze lavorative in Italia e in Spagna, come quella presso El Celler de Can Roca, dove incontrò il futuro marito e partner in cucina, lo chef Daniel Redondo. Tornò a San Paolo nel 2004, seguita da Redondo all’inizio del 2005, pronti per la tappa successiva del loro viaggio gastronomico.
Il ristorante Maní apre le porte nel 2006 nel quartiere Jardim Paulistano di San Paolo. La loro originale cucina, che rispetta le pratiche e gli ingredienti della gastronomia brasiliana tradizionale, si sposa con tecniche moderne e riceve influenze spagnole. Il piatto simbolo della cucina di Helena Rizzo è la sua interpretazione del Maniocas, piatto tradizionale brasiliano: manioca cotta e servita con tucupi, latte di cocco e olio di tartufo bianco.

Il premio Veuve Clicquot World’s Best Female Chef Award celebra il lavoro di una eccezionale chef donna, la cui cucina suscita l’interesse dei critici più severi del mondo.

Il premio è ispirato alla vita e alle conquiste di Madame Clicquot, la quale, circa 200 anni fa, cambiò la concezione della donna nel mondo degli affari. La vincitrice incarna i valori di Madame Clicquot: innovazione, creatività e determinazione.

Fonte : viadeigourmet.it
CONDIVIDI

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here