Home costo della vita Richiedete il vostro visto permanente : potrete finalmente risiedere e lavorare in...

Richiedete il vostro visto permanente : potrete finalmente risiedere e lavorare in Brasile senza alcun impedimento

30
21
CONDIVIDI

Molti lettori, spinti soprattutto dalla crisi in Europa , mi chiedono se sia possibile trovare un lavoro dipendente qui in Brasile . Non voglio creare nessuna falsa illusione,   è estremamente improbabile trovare un lavoro dipendente perchè il mercato del lavoro  è estremamente protetto .

Ai laureati inoltre  non è riconosciuta la laurea conseguita all’estero a meno che non seguano un lungo processo burocratico detto di validazione .Recentemente  il Governo ha lanciato un programma per la rapida validazione delle lauree in medicina .

Inoltre , a meno che non si tratti di un professionista con particolari abilità , gli stipendi per un lavoro dipendente sono bassi ed insufficienti ad uno stile di vita europeo . In ogni caso il visto di lavoro deve essere richiesto dalla impresa brasiliana che assume e questo evento è estremamente improbabile a meno che non si tratti di una multinazionale .

E’ comunque consigliabile , prima di decidere di trasferirsi  in Brasile avere una buona conoscenza del Portoghese ed aver trascorso almeno alcuni mesi come turista . Per quanto riguarda il regime dei visti turistici potete consultare la seguente guida  e scaricare le info che interessano.

E’ inutile consultare i siti di ricerca di lavoro brasiliani come Cathonline e simili . Le richieste sono rivolte a brasiliani o a persone dotate di carteira de trabalho ( Libretto di lavoro brasiliano ) , identità , CPF , e titolo di studio valido in Brasile .  

Quale è dunque la strada più pratica per restare in Brasile ed iniziare subito a lavorare ?
La strada è quella che lo stesso Governo brasiliano indica con le sue leggi  : conseguire un visto permanente come investitore . 

Il processo  si articola nelle seguenti fasi :

Emissione del CPF per i soci 
Redazione del Contratto Sociale Costituzione  Società  Ltda ( Srl )  e  registrazione alla “Junta Comercial”
Emissione del CNPJ ( Codice Fiscale della Società )
Emissione  del Certificato Digitale
Registrazione della Società al SISBACEN
Apertura conto corrente della Società presso Banco do Brasil 
Invio del capitale sul conto della società 
Contratto di cambio 

Una volta costituita la Società  e depositato il capitale minimo di  R$ 150 000 si acquisisce il diritto a richiedere il  visto permanente  che comporta :

Redazione del Piano di investimenti  triennale della Società 
Invio documentazione al MTE ( Ministero do Trabalho e Emprego ) a Brasilia per l’ottenimento della autorizzazione .
Pubblicazione della autorizzazione sul Diario Oficial da Uniao  ( DOU ) 

Una volta ricevuta l’autorizzazione dall’MTE entro sei mesi bisogna ritirare il visto al Consolato brasiliano di competenza ( Roma o Milano )

Rientro in Brasile e richiesta  RNE alla Policia Federal entro 30gg dalla entrata 

Il visto è individuale , ciascun socio richiedente deve aver investito  R$ 150 000  ad eccezione dei familiari del socio ( Moglie e figli minori ) 

NOTA IMPORTANTE : La maggior parte dei  suddetti costi possono essere caricati sul bilancio della società e quindi prelevati dal Capitale Sociale .Non rappresentano pertanto un esborso ulteriore di capitale .


Ricordate che i soldi trasferiti  restano vostri ed avete tempo per decidere come investirli .Il trasferimento  comporta il solo pagamento di una tassa obbligatoria dello 0,38%  (IOF ) oltre alle normali commissioni della Banca ricevente . 
Se si opta per una Società immobiliare , parte dei soldi possono essere utilizzati per l’acquisto di un immobile da affittare , rivendere , ristrutturare ed i restanti  possono momentaneamente essere investiti in Titoli di Stato approfittando del discreto  interesse pagato in Brasile . Oggi il tasso lordo ha superato il 10%

Il visto va ritirato direttamente in Italia presso il  Consolato brasiliano di riferimento ( Roma o Milano ) . Inoltre potrete seguire comodamente da casa l’andamento del vostro processo cliccando qui  e digitando il vostro nome .Una volta approvato il visto è pubblicato sul Diario Oficial da Uniao 

Aver ottenuto il visto non vi vincola assolutamente a vivere costantemente in Brasile . Potete tranquillamente continuare a viaggiare , permanere in Italia per lunghi periodi se lo ritenete necessario . Il solo vincolo è quello di non allontanarvi dal Brasile per oltre due anni di seguito 

Per info su altri tipi di visto consultate il sito del consolato di Milano o Roma 

21 Commenti

  1. Ma e' vero che il Brasile non sta pagando gli interessi dei titoli di stato? Per ottenere il visto si può investire in un conto poupanca? Lorenzo

    • Lorenzo ma chi racconta queste sciocchezze ? Per il visto da investitore , così come indicato nel post devi costituire una società e versare il capitale sul conto della società . Poi se vuoi trasferire questi soldi sul conto poupança della società sono affari tuoi , certo che puoi farlo . NON puoi ottenere il visto semplicemente trasferendo dei soldi sul tuo conto persona fisica e nemmeno acquistando un immobile .DEVI costituire una società LTDA , ecc .ecc.

  2. ciao, vorrei acquistare un appartamento a Natal, sia per vacanze sia da poter affittare se possibile per avere un po' di ritorno economico, dovrei affidarmi alle agenzie del posto? il pagamento come avviene? Antonio puoi aiutarmi per far ciò? ringrazio fin d'ora Gabriele

  3. Artículo parcialmente vero, i salari sono bassi per uno stile di vita europeo verissimo. L'unica cosa buona e investire ma non creiamo false illusioni, fare impresa in Brasile e un roulette russa, devi combattere con burocrazia, acqua e/o luce che manca, dipendenti che non hanno voglia di lavorare e spariscono dopo due giorno di prova senza darti il preavviso, (o spesso spariscono col Vale trans porte e vale refeicao che li anticipi

  4. Buongiorno Antonio e complimenti per il blog !!!
    Ti scrivo per porti una domanda riguardo il visto permanente Brasiliano per matrimonio, sono stato sposato 6 anni con una cittadina Brasiliana che un mese fa' se n'e andata di casa chiedendomi la separazione e ora siamo in mezzo a avvocati etc… lei l' anno scorso ha ottenuto la cittadinanza Italiana grazie al fatto che era mia coniuge e io ho ottenuto il visto permanente Brasiliano per ricongiungimento familiare in quanto coniuge di cittadina Brasiliana, il visto e' sul mio passaporto e da momento che l'ho avuto non sono mai andato in Brasile l'unica cosa che mi dissero al consolato Brasiliano e' che devo registrarmi alla polizia federale entro 30 giorni dal mio ingresso in Brasile e che poi sarei dovuto andare in Brasile almeno una volta ogni 2 anni per non perderlo, visto che tra poco saremo ufficialemnte separati il mio visto permanente sara' sempre valido ? alla mia ex la cittadinanza Italiana so' che comunque le rimarra' per tutta la vita quindi vorrei sapere se varra' lo stesso anche per il mio visto permanete oppure dal momento della separazione non sara' piu' valido ?
    Ti ringrazio in anticipo sulle dritte che potrai darmi.
    Un saluto
    Marco

    • Ciao Marco

      fai subito la richiesta di visto permanente prima di separati . Hai diritto al visto così come tua moglie . Il problema è che lei ti farà un sacco di ostacoli risolubili con la transazione di un buon avvocato ed un "po" di quattrini .

    • Gentile Marco, se guardi bene il visto permanente che ti a messo il Consolato sul tuo passaporto ti accorgerai che lo stesso vale 90 giorni. se non entri nei 90 giorni in Brasile scade e dovrai rinnovarlo. Attenzione.

    • Per Antonio,

      Io il visto gia´ce l´ho sul mio passaporto, e´stato emesso il 7 Maggio 2014 dal consolato Brasiliano di Madrid in quanto residenti in Spagna , quindi il visto e´gia´stato emesso e io gia´lo tengo sul mio passaporto , ma dall´emmissione del visto io in Brasile non sono mai andato… la domanda era se una volta separati legalmente lo perdero´….oppure visto che mia moglie continuera´ad avere la cittadinanza Italiana anche io manterro´valido il mio visto permanente Brasiliano?

      Per Undo, Il fatto di entrare in Brasile entro 90 giorni dalla emmissione del visto non riguarda gli Italiani ma altre nazionalita´… tra l´altro tutte le altre nazionalita´pagano 200 euro per averlo invece per gli Italiani e´Gratis..l´unica cosa che leggo in basso al visto sono i dati della mia ex moglie e la dicitura che devo registrarmi alla polizia federal entro i primi 30 giorni fal mio ingresso in Brasile….allego in basso la risposta del consolato che gia´ricevetti tempo fa´prima di andare a Madrid a farlo…

      Prezada Sra:

      Se o seu marido reside na Espanha há mais de 1 ano só deverá apresentar a certidão de antecedentes criminais emitida na Espanha.

      Os cidadãos italianos não têm um prazo para entrada após a emissão do visto.

      Atenciosamente,

      Sector de Visados

      Consulado General de Brasil en Madrid

      Che ne pensate ?
      Grazie anticipatamente !!

      Un saluto

      Marco

    • Ciao Marco

      per esperienza di un mio amico anche lui con visto per matrimonio e successivamente separatosi , se sei sposato da oltre 5 anni non lo perdi . Come al solito però questioni tanto delicate vanno sempre confermate al Consolato o alla PF . Le leggi che riguardano la immigrazione stanno cambiando molto velocemente alcune volte semplificando le procedure ed altre volte per stringere le maglie all'ingresso .
      Per quanto riguarda il tempo tra il visto sul passaporto e l'ingresso in Brasile io ero a conoscenza di un limite che però il Consolato esclude , meglio così . In ogni caso ti consiglio di venire in Brasile per iniziare il processo presso la PF che si concluderà con la ricezione della CIE con il numero di RNE .

    • Ciao Undo
      In caso la PF mi facesse problemi, mostrero´ l´e-mail che ho allegato sopra dove c´e´scritto nero su bianco :

      Os cidadãos italianos não têm um prazo para entrada após a emissão do visto.

      Atenciosamente,

      Sector de Visados

      Consulado General de Brasil en Madrid

      Anche perche´ altrimenti il visto non lo avrei fatto visto che al tempo non avevo in programma di trasferirmi in Brasile, lo feci solo nel senno di poi….pensando che nella vita non si sa´ mai…..era giusto per averlo….

      Io penso che abbia piu´valore quello che dice l´ufficio visti cel consolato Brasiliano visto che e´il loro lavoro che la PF…

      Saluti
      Marco

    • Ciao Undo

      Guarda ho trovato una ulteriore conferma a quello che mi e´stato scritto dal consolato Brasiliano di Madrid al seguente indirizzo mail

      http://www.brasilbcn.org/web/index.php/pt/vistos/8-passaporte/170-perguntas-frequentes-vistos

      Allego sotto quello di cui stavi parlando :

      29. Após a emissão do VIPER (Visto Permanente), há algum prazo para entrar no Brasil?

      Não há prazo estabelecido que portadores de visto permanente devam observar para entrar no Brasil, exceto quando mencionado por escrito no campo "observação" da etiqueta de visto. Quando não houver essa observação, é porque não existe prazo determinado.

      Nel campo osservazioni del mio visto ci sono scritti i dati del coniuge e che mi devo registrare alla polizia federale entro 30 gorni dal mio ingresso, penso che piu´chiaro di cosi´non si puo´….

      Saluti

      Marco

    • gentile Marco, scusa se insisto ma il Consolato Brasiliano in Madrid NON è territorialmente responsabile di ciò che deve fare la PF che è l'Istituzione preposta al rilascio dell'RNE. Collaboro con uno Studio Legale del diritto degli affari internazionale in RJ e ne vediamo di tutti i colori. Vivamente ti ri-consiglio di inviare una Email alla PF ponendo la questione e, a supporto, visita anche il sito http://www.casonline.com.br che è la Società piu' famosa nel SudEst del Brasile per il rilascio dei visti (sono intermediari), non ti costa nulla scivere anche a loro. Adesso chiudo e ti auguro buona sorte.

  5. ciao antonio finalmente sono arrivato in brasile,
    vorrei chiedere ai lettori del blog se conoscono un fornitore italiano di farina,sto aprendo un piccolo pastificio nello stato di san paolo
    grazie
    paolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here