Home costo della vita Investire in tempo di crisi

Investire in tempo di crisi

21
0
CONDIVIDI

La rivista economica Exame ha recentemente pubblicato un  reportage su come e dove investire in tempo di crisi .Per chi vive qui da tempo , nessuna sorpresa ma per chi si affaccia sul mercato brasiliano solo adesso può essere un utile  indicatore .

L’articolo inizia con una domanda : è ora di essere conservatore nell’investimento o approfittare della crisi per tentare di comprare azioni o immobili a prezzo inferiore ? 

L’analisi inizia considerando gli investimenti finanziari . A tale scopo sono analizzati due profili di investimento : conservatore ed aggressivo . Nel primo prevale la parte di reddito fisso e nella seconda la parte azionaria . La conclusione a cui perviene il report è che con i tassi di interesse attuali l’investimento conservatore , oltre ad essere a basso rischio è anche  molto vantaggioso .Pertanto gli specialisti suggeriscono di investire solo una piccola aliquota del patrimonio ( 3% )  in azioni . Tra gli investimenti di basso rischio la scelta ,in dipendenza del tempo di applicazione , cade su fondi DI , titoli di stato post-fissati , CDB di banche solide , obbligazioni legate ad opere infrastrutturali .Tra i titoli pubblici quelli legati alla inflazione rappresentano una ottima scelta per chi intende proteggersi dall’aumento dei prezzi .

L’analisi riprende con un’altra domanda : visto che  le applicazioni in rendita fissa hanno generato un ritorno ben maggiore della borsa negli ultimi 20 anni e in aggiunta con un rischio ( leggi volatilità ) molto inferiore , dobbiamo rinunciare ad acquistare azioni ? 


La risposta è  ” ni ” . Esistono delle azioni di imprese solide o ritenute tali che oggi sono sottovalutate . Tra queste Banco Itau e Cyrela  che vale la pena comprare . Inoltre è possibile guadagnare in borsa investendo in azioni di imprese che distribuiscono dividendi .  Tra queste la Taesa ed il Banco do Brasil . Per avere una idea il dividendo annuale della Taesa è stato del 10,8% , la Alupar 9,4% , la Copel 8,6 % la Cemig 7,9 % . Tutte quelle riportate sono aziende del settore della energia .
Infine , vale ancora la pena investire sull’aumento del dollaro ? La valuta americana si è apprezzata del 55% in appena un anno ma gli analisti concordano che il più è fatto e non si aspettano nessun ulteriore grande rialzo.

L’ultima e per alcuni più attesa domanda è : visto che il prezzo degli immobili si è stabilizzato in molte capitali brasiliane ed in qualche caso i prezzi stanno diminuendo , non sarà venuto il momento di comprare ? 


Secondo gli specialisti la caduta del prezzo degli immobili residenziali al momento è ancora modesta . Solo il 5% quest’anno ed è la prima discesa dal 2008 .  Infatti il prezzo di case ed appartamenti tende a cadere lentamente perchè i proprietari sono riluttanti a dare forti sconti anche se non riescono a vendere . E’ molto probabile che con la prospettiva di un ulteriore anno di recessione i prezzi cadranno ancora nel prossimo futuro . Pertanto il consiglio degli esperti è di cominciare a cercare ma negoziare molto nella chiusura dell’affare . Personalmente credo nella regoletta del 30% di sconto per pagamento cash . Chi non accetta : amen .

I costruttori dal loro canto stanno tentando di mantenere le vendite offrendo sconti e finanziamenti . Sarà che conviene ancora comprare per affittare ? A questo proposito i numeri fanno paura . L’affitto , calcolato  come percentuale dell’investimento è precipitato dal 20% del 2010 al 4% del 2015 . Ma può essere ancora peggio se l’inquilino non paga o se semplicemente l’appartamento non si riesce ad affittare .Nella sola Sao Paulo il numero di appartamenti sfitti è aumentato del 54% negli ultimi due anni . In valore assoluto comunque non è molto , solo 30 000 appartamenti vuoti . Dove si tocca la tragedia è nelle sale commerciali , ben il 40% delle quali si trova sfitta . Per farla breve , per poter considerare l’acquisto di un immobile per poi affittarlo bisogna comprare ad un prezzo molto ma molto … ma molto basso .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here