Home costo della vita Come utilizzare investimenti preesistenti per ottenere il visto da investitore e non...

Come utilizzare investimenti preesistenti per ottenere il visto da investitore e non versare i 500 000 reais .

16
0
CONDIVIDI

Il 3 Dicembre 2015 ho pubblicato un post estremamente importante per chi ha  intenzione di richiedere un visto permanente per investimento  :
https://www.vivereinbrasile.com/2015/12/cambia-la-legge-per-lottenimento-del.html .

La novità più importante della nuova direttiva è l’aumento del valore minimo dell’investimento  da R$150 000 a R$ 500 000 . Questa notizia ha gettato nello sconforto tutti coloro che avevano già preso la decisione di richiedere il visto e stavano metterndo da parte il capitale necessario .

Per la maggior parte di loro l’elevazione del limite rappresenta la rinuncia al sogno di trasferirsi stabilmente in Brasile . Tuttavia per una parte esiste ancora una possibilità che la nostra Agenzia di Natal sta utilizzando già da un pò di tempo .

La possibilità è quella di utilizzare degli investimenti fatti in passato , preferibilmente in immobili ( Case , appartamenti , terreni )  come leva per la richiesta del visto . Gli immobili dovranno essere trasferiti in nome della società che si andrà a costituire . Questo rappresenta un costo reale qualora l’immobile sia stato già registrato in nome dell’ investitore mentre per coloro  che hanno aquistato e non ancora registrato non esiste un costo aggiuntivo .

E’ interessante osservare che il trasferimento degli immobili ad integrazione del capitale sociale potrà avvenire anche dopo la richiesta e l’ottenimento del visto . Naturalmente alla verifica triennale deve essere tutto già fatto per evitare di perdere l’RNE .

Per informazioni potete contattarmi su vivereinbrasile.visa@gmail.com 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here