Home lavoro Brasile : numero record di disoccupati, 14,2 milioni. Tasso senza lavoro salito...

Brasile : numero record di disoccupati, 14,2 milioni. Tasso senza lavoro salito al 13,7% nel primo trimestre del 2017

215
7
CONDIVIDI

La disoccupazione batte un nuovo record negativo in Brasile: secondo dati divulgati oggi dall’Istituto brasiliano di geografia e statistica (Ibge), il tasso relativo e’ salito al 13,7% nel primo trimestre dell’anno, lasciando senza lavoro 14,2 milioni di persone nella principale economia dell’America Latina.

Fonte: Focus economia

CONDIVIDI

7 Commenti

  1. sta nuova fase della lavajato proprio non ci voleva. in 2 settimane cambio passato da 3.25 a 3.45.
    se vogliono “Pulire” tutte le imprese del paese la ripresa economica ci sarà nell’anno 2218.
    ne hanno pure approfittato per fare una riforma del lavoro inaudita e assassina che ci riporta indietro di 100 anni.
    i brasiliani si pentiranno AMARAMENTE

    • il “cancellamento” del Brasile sia economico che sociale, o meglio dei Brasiliani e Estrangeiros residenti nel Paese verdeoro, è appena iniziato. Pensare al peggio non basta piu’ perchè ogni giorno è una “roulette russa”. Permettimi un inglesismo nostrano: “porca vacca”! PS: stime Bradesco cambio a 4 entro Giugno 2018 (io penso anche prima).

  2. Certo che con il cambio a 4 e la rendita degli investimenti in calo c’è poco da essere ottimisti . Se si trasferiscono i soldi in Europa si perde con il cambio , se si lasciano in Brasile ed il rendimento continua a scendere c’è rischio di perdere comunque . Se poi scoppia una rivoluzione …

    • caro Vivereinbrasile, mi sento già “temperado” e pronto ad essere “churrascado”. Credimi è una pessima situazione, esattamente come tu l’hai descritta. Non capisco perchè la nomenclatura Brasiliana faccia il gioco degli speculatori internazionali……..”prossima lava jato?”. Questa sì che la sosterrei al 100%!

    • Ciao vivere in Brasile, leggendo il tuo sito su cui sono approdato da poco vedo che tra un po ritornerai in Italia, ecco volevo sapere come potrebbe essere ritornare a vivere in un paese dopo essersi abituato a tutto un altro stile di vita, cucina e ambiente, clima persone ecc.. mi potrai dire che prima sapevi cosa lasciavi e sapevi cosa cercavi, ma adesso dopo tanti anni fuori dal bel paese, non hai paura che quello che ritroverai sia solo un lontano ricordo e forse la realtà potrebbe essere peggio del previsto? Sai ti chiedo questo perchè sono sulla tua stessa barca, ma invece di pensare di ritornarmene in Italia , ormai troppo troppo amareggiato e deluso per come vanno le cose qui in Brasile, stavo optando per spostarmi più a nord in generale o in centro america (La Repubblica di Panama o Messico o comunque altre zone dell’america latina) che comunque mantengono stili di vita simili a quelli a cui mi sono abituato qui in Brasile.Ad esempio stavo notando che emigrare a Panama a prendere la residenza fiscale a Panama è semplicissimo e in 3 o 4 giorni sei residente definitivo e in 5 anni di naturalizzano automaticamente, il tramite è semplice se penso a come ho fatto le cose in Brasile . vedi ad esempio qui alcune info tratte da alcuni siti web di studi legali :
      https://www.panama-immigration.net/residenza-a-panama.html
      o altri sito come questo :
      https://www.residenza-a-panama.info/residenza-a-panama.html
      il paese seppur piccolo ha il dollaro come moneta ed è la base logistica di mezza America Latina, insomma quello che volevo dire esistono tanti esempi di buona condotta di stato in America Latina dove forse un emigrato come me che ormai sono 20 anni fuori forse si ritroverebbe meglio e più a suo agio che ritornare in Italia , tanto tanto diversa ormai almeno per me come concetto di paese dove poter vivere.Anche il messico chiama molto la mia attenzione o la Colombia, ti chiedo, hai mai vagliato una di queste opzioni prima di una scelta tanto radicale come di ritornare in Italia?Non hai paura che quello che desideravi lasciare lo trovi aplificadox2 questa volta ? (è la unica maledetta paura che ho che non mi lascia pianificare nel ritornare a casa in italia, anche perchè sento non essere più casa mia) Un abbraccio Alessandro

      • Ciao Alessandro

        sebbene abbia trascorso 11 anni in Brasile non ho mai mancato di rientrare una o due volte l’anno in Italia . Questo mi ha consentito di non sentirmi completamente fuori posto al mio rientro . Inoltre non perso a questo rientro come ad un fatto definitivo avendo ancora molti interessi che mi legano al Brasile dove penso di ritornare per alcuni mesi all’anno . Vista così la faccenda non è così ” drammatica ” come sembra . Non ho assolutamente pensato di trasferirmi altrove in America Latina perchè mi trovavo bene in Brasile e lo considero ancora un paese ideale per noi italiani .

      • @Alessandro, da 10 anni sono residente in Brasile (Regiao dos Lagos-RJ) e annualmente ho la fortuna di poter rientrare in Italia per 2 o 3 mesi. La lenta decadenza Italiana, alla quale mi pare che tu ti riferisca, c’è, eccome che c’è. Ma la stragrande maggioranza degli Italiani è sana, si è tirata su le maniche e tappandosi il naso e con delle liberatorie alzate di spalle….ha tirato avanti sudando faticando ma senza perdere il gusto della vita, del bello, del buono, delle stagioni, dei profumi….potrei continuare ma qui mi fermo. Infine, in Italia sta rinascendo un valore che dal 2001 (entrata in vigore dell’Euro) si era perso: la “solidarietà” e non è poca cosa. Non so dove tu viva, ma il Brasile mi trattiene a stento per il clima, il cibo (adoro frutta e pesce), ancora oggi il costo della vita e le opportunità professionali/investimento, la tolleranza dei Brasiliani (sei mai stato in coda all’ingresso di una Banca? o al Detran?…..fai subito “bati papo” piacevole con i vicini di sventura. Prima battevo i piedi per terra ora mi godo anche questo momento. Ho viaggiato molto per lavoro e, a mio modesto avviso, nessuna Paese dell’America Latina ti può dare al 100% ciò che cerchi e sempre a mio modesto avviso solo il Brasile ha piu’ opzioni di scelta. Questo è il mio personale pensiero. Boa sorte!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here