Home News Il vice di Trump chiede a Temer di avere maggiore fermezza nei...

Il vice di Trump chiede a Temer di avere maggiore fermezza nei confronti di Maduro

17
CONDIVIDI

Come previsto la crisi in Venezuela e la politica governativa di Donald Trump per separare le famiglie di immigrati clandestini, che al momento stanno vittimizzando più di 50 bambini brasiliani, dominano la visita del Vice Presidente degli Stati Uniti Mike Pence a Brasilia.

Questo è il primo viaggio di un membro di alto rango della Casa Bianca in Brasile dall’insediamento di Michel Temer a maggio 2016, e si verifica quasi un anno dopo dalla visita di Pence in Argentina, Cile, Colombia e Panama, ignorando fino ad oggi la più grande economia del continente sudamericano.

In una dichiarazione congiunta con Temer il vicepresidente degli Stati Uniti ha condannato fermamente il governo di Nicolás Maduro in Venezuela. “Il Brasile ha guidato gli sforzi per espellere il Venezuela dal Mercosur, si è unito agli Stati Uniti per sospendere il Venezuela dall’OAS (Organizzazione degli Stati americani), ora è giunto il momento di agire con più fermezza”, ha affermato.

Temer nelle sue dichiarazioni ha preferito concentrarsi sulla crisi umanitaria che ha portato decine di migliaia di venezuelani a fuggire verso altri paesi della regione – 50.000 sono fuggiti in Brasile.

Accanto a Temer, Pence ha invitato i latinoamericani a non tentare di entrare negli Stati Uniti se non fossero stati in grado di farlo legalmente. “Vogliamo che voi e le vostre nazioni prosperiate”, ha detto, riferendosi agli immigranti di paesi come l’Honduras, il Guatemala e il Salvador in America centrale.

Pence ha anche assicurato che Washington e Brasilia stanno lavorando per riunire le famiglie separate dalla politica di “tolleranza zero” del governo di Trump che ha separato più di 2.000 bambini dai loro genitori.

Il vicepresidente ha inoltre firmato un accordo con Temer per utilizzare la base spaziale di Alcântara a Maranhão e ha incontrato il ministro degli Esteri brasiliano Aloysio Nunes.

17 Commenti

  1. le famiglie vengono separate per non mettere in galera pure i bambini. questi furboni irresponsabili USANO i bambini per cercare di impietosire l’immigrazione.
    ma tu se hai intenzione di commettere un’illegalità ti porti appresso tuo figlio???

    p.s. avrei preferito che pence rimproverasse temer per l’aumento dei piani di salute al triplo dell’inflazione per la seconda volta consecutiva!

    • Concordo,

      basta rispettare le regole e nessuno separa i figli dai genitori.

      Gli Stati Uniti sono un Paese serio, non è il Brasile e nemmeno l’ Italia.

    • nei barconi che partono dalla Libia ci sono sempre un tot di donne incinte e bambini…se no l opinione pubblica come potrebbe indignarsi se ci fissero solo dei ragazzoni sani forti spesso ben rasati e con cellulare in mano

    • @Anonimo, “mani pulite” ha fatto dell’Italia un Paese piu’ civile e così lo sarà anche “lava jato” per il Brasile. Questione di tempo. Se poi si preferisce pensare che i corrotti dettino le regole e facciano da calmiere, liberi di pensarlo ma si è fuori strada civilmente pensando. Lula c’entra come i cavoli a merenda. Lula era un grande politico della stessa della stessa pasta di Craxi ma guarda caso “mani pulite” e “lava jato” nascono con loro al vertice.

    • aggiungo: non solo i corrotti a dettare le regole e fare da calmiere ma anche i mafiosi, i massoni, gli speculatori internazionali e le corporazioni nazionali ed internazionali. ricordate Renato Curcio? c’è gente che ancora oggi ritiene che l’ergastolo dato al Renato Curcio sia stato un errore per 2 motivi, il primo: non c’erano prove fotografiche-armi con sue impronte che il Curcio avesse commesso dei delitti, solo testimonianze dei pentiti (ritenuti dei traditori); secondo: la sua condanna ha scatenato le brigate rosse e altri estremisti………che hanno aumentato le azioni che però sono durate un paio di anni poi, avendo in galera la testa, tutto l’estremismo si è sgonfiato……solo i loro intellettuali e teorici si sono rifugiati in politica. a me qui in Brasile pare di vivere la stessa situazione di allora in Italia. il Brasile migliorerà civilmente, ripeto, questione di tempo.

      • undo sei un illuso.
        “mani pulite” ha peggiorato l’italia, fu fatta solo per cacciare una classe politica che aveva ancora un minimo di SOVRANISMO, per permettere in italia le privatizzazioni e la consegna del paese all’interesse straniero. craxi fu proprio l’ultimo ad avere un barlume di dignità nazionale (sigonella).
        e la vecchia classe politica fu sostituita con una che, altrettanto corrotta, è inoltre traditrice degli interessi nazionali.
        gli italiani in italia l’hanno capito solo ora (vedi l’esito delle nuove elezioni).
        la “corruzione” è la norma, TUTTI puoi fregare con la “corruzione”, lo vuoi capire o no? vengono colpiti (dai VERI PADRONI) solo quelli che si vogliono eliminare.

        in brasile la vecchia classe la stanno facendo fuori per gli stessi motivi, interessi stranieri e interni (dei grandi padronati privati, come la salute privata e tanti altri)

      • Lucio, io “illuso” tu “suggestivo”. la pensiamo diversamente e, per favore, non mi fare il pippotto sinistronso, come tuo solito. ti chiedo di accettare un punto di vista diverso dal tuo anche se non lo condividi. tu hai ancora le “classi sociali” in testa io no, non li ho mai avute. non farmene una colpa.

        • dove l’hai visto il pippone sinistrorso “come mio solito”? dove ho nominato le classi sociali? sei tu che devi rispettare le idee altrui senza calunniare!
          in italia appoggio la linea-salvini, è sinistrorsa?
          ho detto una cosa VERA E VERIFICABILE (ero io sopra): sotto lula i piani di salute sono sempre aumentati al tasso di inflazione ufficiale, ora al triplo. chi se ne beneficia? chi gestisce la salute privata.

        • @anonimo/lucio, “sovranismo” “veri padroni” “la vecchia classe”, sono tue affermazioni non mie. se non è classismo cos’è? io non ho calunniato nessuno, se non accetti il contraddittorio non ci posso fare nulla. quello che appoggi in Italia io lo rispetto, è un tuo diritto. a me basta che nessuno appoggi il Napolitano (nel 1956 agevolò l’invasione dell’Ungheria da parte dell’unione sovietica affermando che gli Operai ungheresi erano sovversivi) ….. at salut.

          • ho scritto “classe politica” e non classi economiche di cui parlava il marxismo.
            non ti piace “classe politica”? ok, allora sostituiamolo con “i politici”.
            stessa cosa con “padroni”, non era inel senso di “datori di lavoro”, ma di “chi ha il potere nel mondo”. ci sarà chi ha potere e chi no?

            IN GENERALE, finiamola di dare del comunista, fascista, naso storto o piedi piatti a chi ha idee diverse. una cosa è vera o falsa indipendentemente da queste inutili catalogazioni.
            e non è la prima volta che tu e quell’altro mi catalogate così.

      • altra conquista civile del Brasile! ora i sindacalisti Brasiliani dovranno lavorare oppure entreranno in politica senza poter fare troppe promesse altrimenti pagheranno il conto se non mantenute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here