Home attualità Tonfo storico del petrolio: chiude a -305% a -37,63 dollari

Tonfo storico del petrolio: chiude a -305% a -37,63 dollari

3

Per la prima volta nella storia il prezzo del barile va sotto zero. Con il peggioramento della pandemia precipita il valore dei futures di maggio.

Il petrolio crolla a New York e chiude in calo del 305% a -37,63 dollari al barile. Il prezzo va sotto zero, per la prima volta nella storia. In una giornata di contrattazioni senza precedenti a New York, i futures sul greggio Wti in scadenza a maggio sono precipitati fino a zero per poi scendere su valori negativi. Un crollo legato al peggioramento della crisi causata dal coronavirus, con i trader che non vogliono più investire sul petrolio anche per il pesante squilibrio tra domanda e offerta dovuto alla pandemia.

A provocare la caduta è stato un insieme di motivi macroeconomici ma soprattutto tecnici. Di greggio sul mercato ce n’è sicuramente in abbondanza, ma la recessione provocata dal coronavirus ha ridotto drasticamente la domanda e le riserve strategiche sono vicine alla saturazione nonostante il taglio alla produzione operato da Opec e altri Paesi del G20 tra cui anche il Brasile. Il vero motivo del collasso record odierno risiede però innanzitutto nello swap sulle scadenze. Il future di maggio sarà sostituito domani da quello con scadenza a giugno e tutti gli operatori lo hanno abbandonato a favore del nuovo contratto.

3 Commenti

  1. Con la fine dell inverno nell emisfero nord già la domanda calava normalmente, almeno un..vantaggio..lo ha portato il virus
    La maggior parte dei produttori di petrolio gode delle mie sincere antipatie

  2. x tutti: il progetto Neoliberista prevede il mondo dominato, fornito e regolato da multinazionali possedute dalla finanza a sua volta posseduta da una percentuale minima di persone.
    Chi “serve” questo progetto (in cambio di qualcosa) deve contribuire ad eliminare gli “ostacoli” alla sua realizzazione e agevolare tutto ciò che lo facilita.
    Vi viene in mente qualcuno e qualcosa? Non i politici che sono solo uno degli strumenti usati da queste persone.

  3. in opposizione assoluta e diametrale alla ragion d´essere iniziale di questo (s)governo, incarnata soprattutto da pinochetto guedes, il gen. braga netto annuncia un mega piano DI STATO per la creazione di un milione di posti di lavoro attraverso investimenti in infrastrutture.
    braga netto comunista! ahahah!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.