Home News Agli aspiranti golpisti

Agli aspiranti golpisti

48

Tutti i giorni – e siamo chiusi in casa dal 16 marzo – ci tocca, oltre a dover sopportare la tristezza di mille decessi quotidiani per Covid e il silenzio delle istituzioni, dei governanti, tutti i giorni ci tocca ascoltare un membro del Clan Bolsonaro che minaccia il Golpe, il Colpo di Stato.

Una volta è il Generale, un’altra il Figlio Maggiore o il Minore o qualcuno infastidito da indagini che riguardano fakenews, l’assassino di Marielle, il legame con As Milicias.

Quando le indagini erano contro il PT, la Magistratura e il Supremo erano amici; adesso che le indagini sono contro di loro, il Parlamento e le istituzioni sono rette da un “bando de comunistas”.

E allora, ieri, Eduardo, dichiara: “Ormai non è questione di SE ma di QUANDO ci sarà una rottura istituzionale”.

Io sono stanco di sopportare questo genere di parole non supportate dai fatti.

Volete il Golpe? Volete il Colpo di Stato? Anche voi, Bolsonaristas da tastiera, volete davvero la Guerra Civile?

Allora scendete in piazza. Volete il Potere? Prendetevelo!

Vediamo se ci riuscite e quanto tempo durate.

48 Commenti

  1. Lo ripeto stai tranquillo, sono solo blabla, i militari se ne guardano bene di prendersi delle responsabilita di lasciare la loro vita di agi in attesa della grassa pensione.
    E nemmeno il popolo brasiliano lo vorrebbe, se solo passassero dal terzo al secondo mondo dovrebbero rispettare regole e avere vincoli che per loro sono assurdi e impensabili.

    • lino,
      a roma diciamo “tranquillo se lo sono inculato”.
      quindi per te una dittatura militare sarebbe un passare dal terzo al secondo mondo, ottimo.
      ci sono un sacco di militari che godrebbero a ammazzare e torturare un po´ di gente.
      ma a parte questo c´é la “insignificante” questione che si stanno commettendo gravi reati contro lo stato e contro le persone.

  2. Siamo arrivati al punto di una Corte Costituzionale (l’equivalente della Consulta Italiana) diventi un tribunale dell’ inquisizione per investigare, processare e per finire giudicare la libertà di espressione delle persone comuni. Forse solo nelle dittature africane o in qualche califfato dell’ oriente medio si vedono cose simili.

    Fake news è una parola americana idiota senza significato ma su misura perfetta per gli imbecilli pappagallare senza sapere cosa stanno dicendo e soprattutto non è un crimine del codice ne civile ne tanto meno penale a differenza di quelli imputati è confermati con decine di sentenze al PT che non hanno nulla a che vedere con l’argomento.

    A che livelli di idiozia sono arrivati in Brasile ?

    Vedere fascismo in ogni parola che diverge dalla nostra, prevedere vedere colpi di stato o pseudo dittature ogni 5 minuti è tipico dell’anticonformismo con la democrazia.

    • chi prevede Colpi di Stato e li annuncia ai quattro venti sono i tuoi amici figli del Presidente – Chi non ama la democrazia è il tuo amico Presidente che si sente a disagio quando l’indagato è lui.

      • io ti ripeto quello che ho scritto: invece di usare blogs, siti, facebook per annunciare che “Romperete con la democrazia” (è il tuo amico Eduardo Bolsonaro che lo fa) passate alle vie di fatto. Chi ha paura di inchieste, indagini, siete voi. Chi ha paura che si sappia cosa si nasconde in quei computer siete voi, chi ha paura che si sappia come diffondete notizie, come diffamate siete voi.
        Chi flirta con l’esercito siete voi.
        Passate alle vie di fatto.
        E vediamo che succede.

      • Toledo, la democrazia è fatta di indagini. Non è stato indagato Lula? Non applaudivi la Polizia Federale, il Supremo quando indagavano Lula?
        Adesso perché non dovrebbero indagare?

  3. questi scarafaggi schifosi delle fake news, che ci sguazzano perchè sanno che il popolo ebete ci crede e vota di conseguenza a comando, parlano di democrazia ,libertà d’espressione quando giustamente il STF e la PF li schiaccia senza pietà.Sono terroristi di destra, guardate i video degli investigati, la loro democrazia è la morte del diritto , fanatici schifosi invasati,deliranti paranoici della peggior specie , cultori di odio che non si guardano allo specchio mentre rubano peggio del PT.Dove sono i giudici d’assalto della crociata anti corruzione lavajato che solo muovono il culo se c’è il petista da massacrare.Questi rubano di piu e non vogliono essere disturbati dal Moraes, Celso de Mello di turno ,gli vanno sotto casa, parlano come le BR che di giudici ne impallinarono parecchi.Questi scarafaggi umani sono contro la corruzione del sistema ,quale sistema? Al momento c’è solo il loro di sistema, il sistema miliziano con la famiglia Scarafaggio a capo? Parlano come opposizione ma stanno loro a Brasilia a spartirsi gli sghei col Centrão .Lo Scarafaggio al comando sembra il primo Bossi fatto di coca, che invece di Roma ladrona , blatera che o povo, porra o povo quer liberdade armado, lui bombarolo di periferia li libererà, questo putrido scarafaggio che ignora i morti di covid19 ,la Costituzione, i tre poteri , la democrazia quella scritta in leggi da rispettare.Ha il cervello piccolo come il nostro villa, sogna il popolo bue con le pistole tipo cowboy a spararsi per strada con la bandiera brasiliana smerdata per bene.La psicopatia al potere.

  4. il brasiliota non sopporterebbe un qualsiai cambiamento generico verso una condizione sociale di un livello superiore perche implicherebbe rispettare regole, avere senso civico ecc
    eugenio l acredine e l odio che hai messo nel tuo post lo ha fatto diventare inleggbile e poco attendibile..mia impressione eh!

    • che condizione sociale di livello superiore! se il “brasiliota” come dici tu segue la famiglia Bolsonaro si ritroverà nella più completa, assoluta miseria.
      Questa è la direzione che stiamo prendendo: miseria e isolamento internazionale. No investimenti, no credibilità. La prospettiva futura per questo Brasile in stile famiglia presidenziale è il Venezuela. I politici latino americani più simili al nostro presidente sono Chavez e Maduro. Cambia l’ideologia, non la sostanza e le pratiche.

      • State meschinamente esplorando le morti e i problemi economici inevitabili causati dalla pandemia per fini politici.

      • chi nega la pandemia per fini politici siete voi. Chi non ha mai avuto una strategia che ci togliesse da questo Caos è il tuo Mito. In Italia ne sono usciti, grazie a una strategia. L’unico obiettivo del tuo Mito è distruggere il Comunismo. E basta. Non esiste pandemia, non esiste economia, non esiste povertà, non esiste sofferenza, esiste solo il Comunismo che è da distruggere.
        E chi sono i comunisti? Tutti i suoi avversari, tutti, dall’estrema destra all’estrema sinistra. Chi è contro il Mito è un comunista.
        Chi ci ha portati a questo scontro è il tuo Mito che riesce a vivere solo nella lotta.
        Adesso ci siamo rotti i coglioni, almeno io me li sono rotti.
        Vuole/volete la lotta fino all’ultima goccia di sangue, l’avrete.
        Manderemo il tuo Mito a fare in culo.
        Sarà dura, sarà un caos, significherà lottare al suo livello, cioè rasoterra ma cacceremo lui e i figli e li ficcheremo dove meritano di stare.

  5. Il Supremo tribunale non ha mai indagato Lula e nemmeno giudicato fin’ora, non dire balle (fake news per gli idioti). La Lava Jato non c’entra niente con la Corte Costituzionale.

    Chi indaga è il Ministero Pubblico con l’ausilio della Polizia Federale, il Supremo giudica la costituzionalità degli atti alla fine di un processo.

    Lula e Bolsonaro non c’entrano niente, gli argomenti sono la libertà di espressione e il giusto processo legale.

    Rispetta la democrazia e i diritti fondamentali delle persone.

    • ciò che è indagato non è la libertà di espressione ma la presenza di crimini in quella libertà di espressione, cioè nella diffusione di notizie diffamanti, false, infamanti via whatsapp e media prima e durante le elezioni del 2018.
      Lula è stato indagato, il PT è stato indagato, Dilma è stata processata perché “pedalava” troppo e tu non hai obiettato. Ora ti scaldi perché il tuo Mito è messo in questione.
      Ascolta: il tuo Mito chiama quelli come te che sventolano bandiere in suo nome BOSTA o BOSTINHAS.
      E’ lui che vi chiama così. Ha detto nella registrazione della riunione “Quando ho bisogno di appoggio chiamo una di quelle Merde, Merdine e gli dico di sventolare una bandiera davanti al Palazzo”.
      Ecco, se è lui a chiamarvi così, chi sono io per contraddirlo.

  6. Crimini nella libertà di espressione…ma che roba è ? Cosa significa ?

    Il Presidente della Repubblica non è indagato di nulla, racconti balle e non sai nemmeno di cosa parli.

    Parla al singolare per piacere e per educazione, se mi vuoi dare della merda me lo dai in prima persona senza parlare al plurale per nasconderti.

    Io non vado a sventolare bandiere davanti a casa di nessuno, non inventare balle (fake news per gli idioti) smettila di dire cose che non faccio e non escono dalla mia tastiera e dalla mia bocca, sii educato con il tuo interlocutore e non inventare fatti o mettere parole in bocca di chi nemmeno conosci. Civilizzati.

  7. Chi nega la pandemia imbecille, perchè ti nascondi dietro ai plurali ? Mia zia e alcuni conoscenti sono morti di coronavirus. Smettila di raccontare balle su chi non conosci e su quello che non dicono. Civilizzati.

  8. Hai parafrasato il mio concetto, non cambiera’ mai nulla !!
    Qualcuno aveva sperato che potesse dare una svolta al paese (come i 5s in italia) delusione…molti lo hanno votato pur di non votare pt ..
    Figeuiredo non c e piu maduro ce l hanno i venezuelani….le speranze son poche

    non capisco perche questo voi contro noi..come noi della roma contro loro della lazio..neanche votiamo qui , siamo solo spettatori inermi e passivi che vedono sprecate opportunita da un popolo i inerte e accidioso che, perlomeno fa appari i ns difetti italici quasi come virtu

    • io non sono spettatore inerme e passivo anche se non voto. Vivo in una casa con altre 5 persone e un cane e continuo lavorando tutti i giorni online parlando con molti brasiliani. Scrivo. vivo in Brasile da troppo tempo per sentirmi uno spettatore di questo caos. Oltre a questo, pago le tasse qui, pago l’assicurazione sanitaria, una scuola privata… insomma, sono inserito in questa società e ciò che succede a livello politico, mi tocca inevitabilmente.
      Questo Noi contro Voi esiste perché tu non apri gli occhi e non capisci qual è il vero obiettivo del Mito: distruggere il Paese, la povertà, la fine del Brasile. Al Mito del Brasile e dei brasiliani non gliene frega un cazzo. Il fatto che tu e milioni di persone non lo veda, obbliga me e altri a cercare di aprirvi gli occhi o a… combattervi. Non abbiamo altra opzione perché noi amiamo il Brasile e non vogliamo che sia distrutto. Se voi, consapevolmente o meno, partecipate a questo progetto di annichilamento, io e altri vi dobbiamo combattere. Punto e basta.

  9. Non mi conosci, non sai quello che penso, non sai niente di me per tanto parla in prima persona con me di quello che scrivo io senza associarmi a nessun’ altro come fanno le persone adulte. Impara le basi dell’educazione.

    • io e altri milioni di brasiliani la pensiamo allo stesso modo. Tu e altri milioni di brasiliani la pensate allo stesso modo. Nessuno è illuminato ma il tuo Mito ha creato questa situazione. Lui vuole lo scontro. Non c’è più dialogo, solo lo scontro.
      Chiunque può votare e il voto va rispettato. Ma c’è stato l’impeachment di Dilma, ci sarà un altro impeachment.
      Io sarò anche un disadattato ma tu sei… il bostinha del Mito!

  10. Mi sa che la forzata quarantena ha dato un po fastidio ai neironi….ci sentiamo piu avanti
    VI saluto romanamente
    ..se vedemo!

  11. Graziano toledi ha ragione! Tu sei una persona che mai vorrei al governo!
    Oltre che naleducato e arrigante sei di bassa cultura
    Guardati gli anni ruggenti con Manfredi
    Assieme al tuo cane

  12. x Tutti: in Brasile dovrebbero decuplicare il prezzo della cocaina e altri allucinogeni…….ma che cazzo state discutendo! Siete fatti? Non è politica è una sfida a chi ce l’ha piu’ lungo e grosso…….quando invece che conta è che sia duro che duri. Cambiate disco, per favore.

    • graziano toledo, o mi confondi con qualcuno d’altro o sei fatto. io sono quello che ha sempre difeso il voto democratico, trasparente e popolare che da la maggioranza a qualcuno. sono anche quello che accetta punti di vista diversi dai miei purchè siano espressi in modo educato.
      citofona a qualcun altro.

      • No, sei próprio tu.

        Undo 17 Maggio 2020 at 17:45
        Matteo, Mourao? Se non è zuppa è pan bagnato. E poi cmq sarebbe sempre ricattato da Bolzo e i suoi complici. Meglio Mourinho piuttosto che Mourao, credimi. Comunque non passerà mai l’impeachment perchè gli è stato dato il tempo di mettere radici. Infine, se si manifesta in piazza questo qui manda l’esercito ed i suoi miliziani a sparare. Per me la soluzione sarebbe quella di mettere dei cecchini sparsi nei luoghi che frequenta e alla occasione buona……BANG secco in mezzo agli occhi. I Bolsonaristi diventerebbero tutti tranquilli e a testa bassa.

      • graziano toledo, hai preso alla lettera un post “ironico”….. non so sei intendi l’ironia o meno ma leggi bene ho anche scritto che era meglio Mourinho di Morao nel caso di un improbabile impeachement. pensandoci bene da come questa erba gramigna sta mettendo radici forse sarebbe il caso di estirparla, l’erba gramigna. spero intenda l’ironia e il doppio senso anche se non credo che lo comprenderai. ora per me stop con te. vai per la tua strada e ricordati che tutte le domeniche mattina in Brasilia c’è il sostegno pubblico al Bolzo che, seppure non autorizzato perchè il Covid19 non autorizza agglomeramenti, viene fatto. sarà che qualcuno non lo impedisca perchè tutti quelli che ci vanno si espongono al virus, Bolzo incluso visto che non manca mai e abbraccia, bacia e da la mano unta di salgadinos e cachorro quente? in questi importanti meeting si mettono in discussione le istituzioni che non si inginocchiano davanti al presidente fingendo di essere democratici e rispettosi della costituzione. IPOCRITI e REPRESSI con la bava alla bocca. Tuoi compagni di viaggio politico.

  13. sulla famosa inademplencia dei brasiliani, dati precisi vs stronzate (a oxford: fake news):

    O percentual de famílias que relataram ter dívidas (cheque pré-datado, cartão de crédito, cheque especial, carnê de loja, empréstimo pessoal, prestação de carro e seguro) alcançou 66,2% em março, aumento de 0,9 ponto percentual em relação aos 65,1% observados em fevereiro e de 3,8 pontos percentuais comparativamente aos 62,4% registrados em março de 2019.

    O percentual de famílias com dívidas ou contas em atraso aumentou pelo segundo mês consecutivo, passando de 24,1% do total em fevereiro para 25,3% em março. O percentual também cresceu em relação a março de 2019, quando as famílias com dívidas em atraso representavam 23,4% do total. Já as famílias que declararam não ter condições de pagar suas contas ou dívidas em atraso e que, portanto, permaneceriam inadimplentes, passou de 9,7% do total em fevereiro para 10,2% em março. Em março de 2019, eram 9,4% do total.

  14. Dopo varie manifestazioni pacifiche le camicie nere brasiliane in sfilata ieri a San Paolo ? Stanno imparando da voi italiani ?

    • e poi… un’altra cosa: io e Mauro riusciamo a leggere i numeri che identificano l’indirizzo da cui scrivi. Quindi anche se cambi nome e email sappiamo che sei Toledo, prima Saulo, prima ancora Villa. E che quando scrivi “stanno imparando da voi italiani” ti riferisci a “noi” italiani. E in questo senso ti do ragione: il Tuo presidente oggi ha citato Mussolini in un post su facebook, Mussolini, noto esponente democratico.
      Con calma, Toledo Villa, con calma, riusciremo a cacciare voi e i vostri amici dove meritate.

  15. I fascisti si presentano vestiti di nero, marciano incappucciati, con coltelli, bastoni, lanciano pietre e razzi alla polizia, picchiano…nessun novità, sono uguali da tutte le parti e per sfogare l’ intolleranza alla democrazia hanno bisogno di creare un nemico immaginario per poter giustificare la violenza.

    Speriamo che non troppi brasiliani leggano questo sito gonfio di odio e minacce che poi sfociano in violenza come accaduto ieri. State insegnando bene aí Brasiliani…bravi.

    • Villa,

      il tuo presidente tutti i giorni esprime odio, minaccia la chiusura del Parlamento, del Supremo, invita il popolo ad armarsi contro i governatori e tu lo sai benissimo ma fingi di non saperlo. I tuoi correligionari e i figli del tuo presidente sono anni che altro non fanno che minacciare esprimendo il loro spirito antidemocratico e fascista.
      Ma forse il tuo presidente ti paga per interagire qui con noi, non so, alle volte credo tu sia uno stipendiato.
      L’intolleranza che io esprimo non è contro la democrazia, tutt’altro. Non so se lo sai ma i tifosi del Corinthias ieri gridavano “Democrazia”. Chi minaccia sono i tuoi correligionari.
      A me, sinceramente, hai rotto i coglioni.
      Tu, il tuo presidente, i suoi figli, avete rotto i coglioni.
      Quello che voglio è un impeachment. Non è l’opinione del Blog, è la mia e basta.
      Dilma è stata allontanata perché “pedalava”, Bolsonaro con la sua inefficienza e stupidità sta causando la morte di migliaia di persone. Il covid uccide ma è l’inefficienza, l’inettitudine, la mancanza di una strategia che stanno massacrando la salute e l’economia del Brasile.
      Di motivi per un impedimento ce ne sono tantissimi.
      Appena la pandemia diminuirà di forza, vedrai che, se Dio vuole, cominceremo a liberarci del tuo Presidente.
      E se lui poi farà un colpo di stato, allora il mondo intero si renderà conto che è un criminale.
      Perché di fatto lui e i figli sono dei criminali, di basso livello, dei soldatacci, dei miliziani.

  16. Speriamo ma dubito, hanno le spalle calde, sono usati da alcuni partiti politici per fare violenza, è l’unica cosa che sanno fare.

  17. In Brasile i fascisti manifestano tranquillamente con famiglia al seguito, anziani, bambini e qualche idiota fisiologico qua e là…

    Mentre i non fascisti sono energumeni vestiti di color nero della pace, armati di bastoni democratici, picchiano repubblicanamente e lanciano pietre e molotov dell’amore alla Polizia.

    Valli a capire nè…

    • vieni a Rio in un territorio di Milizia a conoscere i fascisti. Sono gli amici di Flavio, Carlos e Eduardo.
      Amati, temuti e rispettati. Chi non gli obbedisce, muore.
      In ‘sti giorni, hanno obbligato a mantenere tutto aperto (come dice il tuo amico al governo). E il contagio? Alle stelle.
      Vieni a Rio nella Baixada o a Rio das Pedras.
      Ma forse già li conosci. Uomini di Bene, Gente d’onore.

  18. la polizia? la Premiata Macelleria vorrai dire, quei malati mentali che per puro divertimento ammazzano bambini 14enni con 71 colpi di fucile nella loro casa e oggi in brasile sono autori del 55% degli omicidi.

    come sempre purtroppo coi fascisti alla villa non si discute, vedono la realtá esattamente all´opposto, malati mentali in preda alle visioni. ma continuiamo a far da cassa di risonanza alle sue infamate e della sua amata cricca al potere…

  19. Grazie di esistere Grazianino Toledino e di scrivere in questo blog, mi sei sempre di aiuto, a volte mi fai fare delle grandi risate, altre mi rassicuri di non essere la persona col il QI più basso al mondo, altre ancora mi faciliti il transito intenstinale.
    Grazie davvero.

  20. c’è qualche sociopata bolsonarista che scrive su questo blog…….e non sono io. probabilmente è vittima di Olavo l’iponizzatore di estrema destra che vuole bloccare l’invio di soia in Cina per dargli una lezione. basso livello di conoscenza pratica in questo Olavo, solo teoria nazista finanziata volontariamente da imprenditori basiliani e magari da qualche soldino pubblico che escono con altro indirizzo ma poi finisce sui suoi conti bancari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.