Home VIAGGIO BRASILE Minas Gerais

Minas Gerais

0

Mariana

POP. 54.000 / ALT. 712 M

Ornata da edifici coloniali e con due piazze tra le più belle del Minas Gerais, Mariana, fondata nel 1696, fu uno dei primi inse­diamenti dello stato, nonché la sua prima capitale. Trovandosi a soli 14 km da Ouro Preto può essere una comoda meta per una gita di un giorno, oppure la base per la visita a entrambe le località. Il suo compatto centro storico è più facile da visitare rispetto a quello di Ouro Preto, sia per le ridotte dimensioni sia per le pendenze meno accentuate. Il piano terra di molti palazzi storici è stato riadattato per ospitare negozi, boutique e laboratori artistici, dove sarete invitati a curiosare liberamente.

Che cosa vedere

Tutti i luoghi di interesse turistico sono molto vicini tra loro. Procedendo in salita per due isolati dall’ufficio d’informazioni turistiche e dalla fermata degli autobus per/da Ouro Preto raggiungerete Praça Minas Gerais, una piazza che sfoggia una serie di edifici pubblici tra i più belli di tutto lo stato.

Igreja São Francisco de Assis 

La più bella delle chiese di Mariana fu progettata da Aleijadinho, i cui interventi sono visibili anche nei pulpiti e in altri elementi dell’interno. Gli splendidi pannelli sul soffitto della sacrestia sono opera di un artista locale, sepolto qui insieme ad altre 94 anime fortunate.

Praça Gomes Freire

Scendendo per un isolato da Praça Minas Gerais si incontra questa piazza ombreggiata da grandi alberi. Le panchine, il gazebo e il laghetto la rendono un luogo perfetto in cui sedersi a osservare il viavai di gente.

Catedral Basílica da Sé CHIESA

(www.orgaodase.com.br) Il pezzo forte della cattedrale di Mariana è il fantastico organo tedesco del 1701 dipinto con immagini dell’allora colonia portoghese di Macao e adornato con angeli in legno intagliato. I concerti d’organo si tengono due volte a settimana.

Museu Arquidiocesano de Arte Sacra

Questo museo espone sculture di Aleijadinho, dipinti di Ataíde e oggetti religiosi.

Igreja NS do Carmo

Questa chiesa nella piazza centrale di Mariana fu gravemente danneggiata da un incendio nel 1999. Soltanto la cancellata rococò è soprav-vissuta intatta alle fiamme.

Cia Navegante Teatro de Marionetes 

(www.cianavegante.com.br) In questo teatro delle marionette, fondato diversi anni fa dall’artista locale Catin Nardi, potrete vedere le vecchie mario­nette utilizzate per miniserie TV brasiliane e la fabbricazione di quelle nuove.

MINAS DA PASSAGEM

A metà strada tra Ouro Preto e Mariana si incontra la Minas da Passagem (www.minasdapassagem.com.br), una vecchia miniera d’oro fondata dai portoghesi nel 1719 e dismessa defini­tivamente nel 1985. Le visite guidate utilizzano una vecchia e traballante vet­tura su rotaie e illustrano la storia della miniera e i metodi di estrazione dell’oro. Si visitano quindi un lago sotterraneo e un santuario dedicato agli schiavi che qui persero la vita (in genere a causa dei crolli provocati dalle cariche di dina­mite). Qualsiasi autobus che percorra il tragitto Ouro Preto–Mariana vi farà scendere nei pressi della miniera.

Lavras Novas

POP. 1000 / ALT. 1510 M

Lavras Novas, così chiamata per i nuovi filoni auriferi scoperti qui nel 1704, si trova su un altopiano a 17 km da Ouro Preto. Quando l’oro iniziò a esaurirsi, alla fine del XVIII secolo, il villaggio si trasformò in una piccola comunità di schiavi liberati i cui discendenti vivono qui ancora oggi. Circondata da un ampio scenario montano, la via principale lastricata di Lavras Novas è punteggiata da variopinte case a un solo piano e conduce al punto focale della cittadina, la Igreja NS dos Prazeres.

Il crescente flusso turistico dell’ultimo decennio, accompagnato dalla recente asfaltatura della strada di accesso a questa località, ha dato vita a un piccolo boom di nuove pousadas e agenzie di ecoturismo; nei weekend di alta stagione il numero dei visitatori supera spesso quello dei residenti. Se desiderate prezzi contenuti e la possibilità di cogliere la dimensione tranquilla di un luogo situato gradevolmente al di fuori degli itinerari più battuti venite a Lavras Novas a metà settimana.

Attività

Diverse agenzie di Lavras Novas offrono escursioni guidate a piedi e a cavallo verso attrattive turistiche della zona, come le ca­scate Três Pingos e Namorados. Chi dovesse preferire organizzarsi da sé potrà utilizzare l’approssimativa cartina distribuita dalla pousada Palavras Novas.

Pernottamento e pasti

Le pousadas sono semivuote nei giorni feriali, mentre è consigliabile prenotare nei weekend e in occasione delle festività, quando viene spesso richiesto un soggiorno minimo di due notti

Congonhas

POP. 49.000 / ALT. 871 M

Questa cittadina industriale sarebbe di scarsissimo interesse per i viaggiatori se non fosse per la forte e fascinosa presenza de I profeti di Aleijadinho. Collocate di fronte alla Basílica do Bom Jesus de Matosinhos, queste grandi statue danno l’impressione di muoversi a passo di danza – e camminare in mezzo a loro è un’esperienza straordinaria. Vale davvero la pena di arrivare fin qui per ammirarli: queste sculture sono il capolavoro di Aleijadinho e la più famosa opera d’arte di tutto il Brasile.

Congonhas si trova 72 km a sud di Belo Horizonte, a 3 km dalla BR-040. La città si sviluppò durante la ricerca dell’oro nel vicino Rio Maranhão, ma oggi la sua economia di­pende dalle miniere di ferro nella campagna circostante.

Che cosa vedere

I profeti

Già anziano, storpio e malato, Aleijadinho scolpì I profeti tra il 1800 e il 1805. Ciascuna delle 12 figure dell’antico Testamento, collocate simmetricamente di fronte alla Basílica do Bom Jesus de Ma­tosinhos, fu scolpita da uno, o al massimo due blocchi di saponaria. Tutte recano un motto in latino: alcuni sono speranzosi, altri vaticinano la prossima fine del mondo.

Molto è stato scritto a proposito di queste sculture, del loro dinamismo, del senso del movimento (simile a quello di un balletto o di una danza hindu), di come si completino a vicenda e di come la loro disposizione inviti alla vista d’insieme piuttosto che all’osserva­zione di ogni singola statua. Il poeta Carlos Drummond de Andrade scrisse che i volti e i gesti delle statue sono ‘magnifici, terribili, gravi e teneri’, e aggiunse che ‘le statue, per quanto scolpite a grandezza naturale, sem­brano ben più imponenti mentre, con il cielo alle spalle, scrutano dall’alto gli spettatori.

Prima di lavorare a I profeti, Aleijadinho scolpì (o fece scolpire dai suoi assistenti) le statue di legno collocate nelle sei piccole cappelle sottostanti. Anche queste cappelle, a loro volta progettate da Aleijadinho, sono assolutamente straordinarie (così come la loro collocazione lungo il pendio).

Ogni cappella è dedicata a un episodio della Passione di Cristo, e diverse volte Gesù è ritratto con un segno rosso sul collo. Seb­bene si conosca molto poco delle convinzioni politiche di Aleijadinho, alcuni storici locali interpretano questo marchio rosso come un parallelo tra Cristo sottoposto a martirio e Tiradentes, il combattente per l’indipen­denza brasiliana crudelmente giustiziato. Le sculture dei soldati romani sembrerebbero confermare questa tesi: tutte hanno due piedi sinistri e indossano stivaletti alla caviglia, tipici dei colonizzatori portoghesi.

Feste ed eventi

Settimana Santa

(hmarzo/apr) Le processioni di Congonhas sono famose, in particolare le sacre rappre­sentazioni del Venerdì Santo.

Jubileu do Senhor Bom Jesus do Matosinhos 

È una delle grandi manifestazioni religiose del Minas Gerais. Ogni anno circa 600.000 pellegrini si radunano nella basilica per pronunciare voti, fare penitenza, farsi impartire una benedizione ed elargire o ricevere elemosine.

Pernottamento e pasti

È possibile prendere un autobus la mattina presto da Belo Horizonte e ritornare da Con-gonhas lo stesso pomeriggio. Dal momento che la città offre ben poco a parte le opere di Aleijadinho, di solito i turisti preferiscono non trascorrere qui la notte. Chi dovesse decidere di farlo, però, avrà la possibilità di ammirare le statue alla luce dell’alba, che le rende ancora più spettacolari.

continua…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.