Home costo della vita Il Real arriverà a 7 entro fine anno?

Il Real arriverà a 7 entro fine anno?

19

Dall’inizio dell’anno la moneta brasiliana si è svalutata del 49%

La tendenza guardando i dati è quella di una costante e progressiva svalutazione e probabilmente entro la fine dell’anno, o forse anche prima, il cambio Euro / Real raggiungerà il primato di 1 a 7 (1 euro oggi vale 6,73 R$).

Dall’inizio dell’anno la moneta brasiliana si è svalutata del 49% e questo è un segnale alquanto preoccupante. Penso soprattutto agli attuali investitori, non ha più senso far rientrare i capitali in Italia. Al netto dei profitti, considerando l’attuale svalutazione,  una perdita di valore così consistente vanificherebbe anni di lavoro. La soluzione potrebbe essere quella di continuare ad investire in Brasile.

L’aspetto positivo potrebbe riguardare i nuovi investitori (sempre che si stabilizzi il cambio) visto e considerato che il mercato immobiliare è rimasto statico nel corso di tutto il 2020 disallineandosi dalla folle corsa del cambio. Nell’ ultimo mese ho notato una forte tendenza al ribasso e in alcune zone i prezzi degli immobili sono letteralmente crollati anche del 20%.

Praticamente cosa ha generato tutto ciò? Ci sono immobili che al cambio attuale si sono svalutati del 60% rispetto al 2019.

Chi mi conosce sa che lavoro nel ramo dell’ informatica e per diversi anni mi sono occupato della gestione di grandi moli di dati (metadati, bigdata) realizzando piattaforme per l’analisi e il monitoraggio degli scostamenti di prezzo di un determinato mercato (data warehouse).

Negli ultimi giorni ho usato una di queste istanze per analizzare il mercato immobiliare brasiliano tentando di avvalorare le mie teorie.

Il criterio di selezione considerava le sole ville con le seguenti caratteristiche:

  • Vista mare (prima o seconda linea)
  • Assenza di costi mensili (condominio)
  • Rapporto equo IPTU prezzo immobile (algoritmo)
  • Dimensioni superiori a 200 mq

Analizzando i dati ho trovato varie incongruenze le quali poi si sono verificate essere basate su dati genuini. Il caso limite è il seguente:

Villa di 300 mq di fronte alla spiaggia sicuramente da ristrutturare ma già abitabile da subito, 3 stanze, 2 bagni, una veranda sul mare e  4 posti auto in garage. Venduta ammobiliata.

Il prezzo attuale? Circa 9.000 €

Decido di scomodare il mio avvocato in Brasile per entrare in contatto con il proprietario e dare conferma a tutti i miei sospetti.

La risposta del proprietario ci ha lasciati basiti (anche lui si!) infatti l’immobile risulta regolarmente registrato al cartorio (escritura) e in regola con i permessi della Marina (essendo praticamente davanti alla spiaggia). Il mio avvocato da buon brasiliano ha chiesto il prezzo con pagamento “a vista” ottenendo un ulteriore sconto di 1.500 €. Secondo la sua esperienza si dovrebbe procedere con una controproposta a 6.500€ per chiudere intorno ai 7.000 €.

Per concludere: se il cambio effettivo fosse a 7 la villetta potrebbe essere acquistata per 6.400 €

Cosa sta succedendo in Brasile? C’è da aspettarsi una frenata di questa fortissima svalutazione del real brasiliano? E’ questo il momento giusto per investire nel mercato immobiliare? C’è da aspettarsi una ulteriore svalutazione del real nel 2021?

Sono tutte domande lecite la cui risposte non sono per niente scontate, può essere lo spunto per una discussione e un confronto di opinioni interessante.

19 Commenti

  1. 1) la “villa”: dai, il prezzo non esiste, ci dev´essere qualche problemaccio sotto. dove sta? in realtá é una catapecchia? il mare se la sta per mangiare? é una zona conquistata dai banditi?

    2) il cambio: ieri il turistico (che mi fanno quando prelevo col bancomat italiano) é arrivato a 6.85. é un attimo arrivare a 7. cause del crollo? sicuramente il covid e allegati mega sussidi spasi a pioggia + crollo entrate fiscali causa crisi = mega deficit fiscale.
    ma non solo, infatti i capitali fuggivano e il real crollava anche prima del covid. le scellerate politiche antinazionali del “governo”, per dirne un paio (ma sono infinite):
    – se chiudi raffinerie e triplichi l´importazione dagli usa di raffinati
    – se regali pezzi di lucrative imprese nazionali e presal agli stranieri (gli utili vanno all´estero)
    la bil.dei pagamenti peggiora e il real crolla.

    a me quello che fa paura é che con sta moda dei sussidi le elezioni del 2022 saranno vinte da chi piú prometterá soldi a pioggia senza lavurá e se almeno in parte le promesse saranno mantenute ne deriverá un´esplosione del debito dalla quale si uscirá con:
    – iperinflazione
    – super aumento tasse
    – default
    – robusto sequestro delle proprietá liquide in c/c in stile collor 1990

  2. Buongiorno Antonio, sono felice di rileggerti qui.
    Immagino che la villa vista mare di cui parli si trovi in Natal, giusto?
    Sebbene da ristrutturare un prezzo sotto i R$50.000 mi sembra davvero troppo poco in base alle caratteristiche che hai descritto.
    Dove potrebbe essere l’elemento di svalutazione??
    A Salvador a questo prezzo non compri nulla neanche oggi.
    Un saluto

  3. ciao se puoi dirlo con quale carta bancomat italiano ti viene fatto il cambio turistico??? io uso fineco o bper mi viene sempre fatto quello commerciale. grazie

  4. Indubbiamente con il cambio a 7 l’investimento immobiliare è comunque molto allettante in Brasile. Ma per chi ha già reais depositati in Brasile? Meglio lasciarli in banca o investirli nel mattone?
    Io inizio a pensare che anche le banche brasiliane non siano più tanto sicure, me ne sono accorto da vari indizi. Basta guardare la percentuale di retrocessione sul D.I. applicata sui CDB ad esempio (sopra a 100%).
    Certo per i pensionati italiani in Brasile adesso è un momento d’oro!
    Ma se lo scenario prossimo dovesse essere effettivamente quello sopra descritto da lucio (default, sequestro dei c/c e tasse) allora forse comunque conviene fuggire, anche in perdita sul cambio. No?

  5. il problema degli investimenti immobiliari in Braisle e’ sempre quello dei costi fissi. parlo dei condomini. 1000/1200 reais al mese piu’ iptu piu’ lavori straordinari continui sono una follia.parliamo di 3500euro all’anno minimo. !!!! una follia. e’ la mia opinione chiaro non voglio avere la verita’ assoluta in tasca

  6. Que gênio…ficou sabendo de um tal de coronavirus que colocou o Mundo de pernas pro ar no ano de 2020 ? Os investimentos que interessam são os diretos, os que abrem empresas, criam vagas de trabalho, pagam impostos no território, etc… em condições normais como em 2019 o Brasil foi o quarto no Mundo. Os investimentos especulativos um dia estão aqui, outro alí… interessam ao mercado e poucos mais.
    Quanto a China você disse uma mentira deslavada. Tchau

  7. o covid todo mundo sofreu mas o real é a terceira moeda do mundo que mais perdeu, atras só do zambia e da venezuela… porqué, super-genio “alex”?

    o investimento direto é importante mas é só uma pequena parte da balança. e sempre foi forte, teve anos em que o brasil era o terceiro que mais recebia. o maximo foi em 2012 e depois a tendencia foi de leve queda, sabia disso iper-genio “alex”?

    entao inventa outra alucinaçao para defender o seu nazi-governicolo.

  8. a ainda para segurar o cambio o nazi-governicolo teve que queimar 40bi de $ de reservas acumuladas nos governos anteriores, isso a partir do começo de 2019, nao tem nada ver o covid.
    o nobel da economia será para a proxima, professor “alex”

  9. la notiziona é che in 3 giorni il dollaro é SCESO sul real da 5.75 a 5.35.
    significa che il mercato prevede un allentamento del protezionismo usa e quindi maggior produzione/esportazione del brasile.
    viva biden :))
    se poi vedró pure B in galera dó una mega festa :))

  10. Bidet é o representante das elites americanas (as que gostam de soltar bombas) e da imprensa globalista Mundial… é óbvio que os mercados e a China gostaram da eleição do velhinho ranzinza.

  11. dapaladi,
    é perché il mercato prevede che con biden si attenuerá la guerra commerciale americana contro i paesi emergenti. con la fine delle loro misure protezioniste il brasile produrrá ed esporterá di piú

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.