Navigazione forum
Devi accedere per creare messaggi e topic.

Rimborso Inps per spese Università sostenute in Brasile

PreviousPage 5 of 5

Ciao, tutto bene?, sono a disturbarti per l'ennesima volta, mia figlia soffre di Asperger che significa:
La Sindrome di Asperger e Autismo: le analogie
• Difficoltà di interazione sociale (intesa come relazione);
• Problemi di comunicazione;
• Comportamenti ripetitivi e stereotipati;
• Attività e interessi limitati;
• Iperattività e deficit dell'attenzione;
• Ansia e depressione.

Transtornos do espectro autista são distúrbios do neurodesenvolvimento caracterizado por deficiente interação e comunicação social, padrões estereotipados e repetitivos de comportamento e desenvolvimento intelectual irregular,. Os sintomas começam cedo na infância.
I disturbi dello spettro autistico sono disturbi del neurosviluppo caratterizzati da carente interazione e comunicazione sociale, modelli di comportamento stereotipati e ripetitivi e sviluppo intellettuale irregolare.I sintomi iniziano presto nell'infanzia.
INPS Nelle moderne democrazie si è affermato da tempo il principio della protezione dei cittadini affetti da minorazioni fisiche o psichiche. Un obiettivo solennemente affermato nella Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo e accolto dall'articolo 38 della Costituzione italiana, che garantisce il diritto al mantenimento e all'assistenza sociale «a tutti i cittadini inabili al lavoro e sprovvisti dei mezzi necessari per vivere».
Le categorie che possono accedere alla protezione dell'invalidità civile sono i mutilati e gli invalidi civili, i ciechi e i sordi, gli affetti da talassemia e drepanocitosi.
L'anno scorso si è formata in giochi digitali, prima frequentando la Facoltà, e poi da casa. I professori, portavano ad esempio lei in classe, davanti agli altri (la classe era formata da 22 ragazzi, tutti maschi meno lei
Noi in casa la conosciamo e tutto fila liscio, anche quando usciamo. Ma, al 100% non può andare a lavorare presso terzi, perche se si irrita la cacciano dopo 2/3 giorni! Non irritandosi, sembra una persona normalissima. Esiste una forma che l'INPS mi possa aiutare sotto forma di indennizzo, data la malattia, un'aiuto mensile, considerato che è a mio carico? L'INAS potrebbe fare qualche cosa? Io a fine mese compio 84 anni, mi sento in forma, e non li dimostro. Grazie, salutoni

Ciao Otto, ben per te che sei in forma! Complimenti. Riguardo il problema di tua figlia......che mi rattrista...... ti informo che c'è un progetto già all'opera in INPS che aiuta economicamente le Famiglie colpite da simili problemi. Ti indico il link qui in basso e ti informo che non solo l'INPS è attivo in questi aiuti ma anche il Governo Italiano è attivo. Dopo aver letto il link qui sotto, tu "capo famiglia" e come residente all'estero dovresti rivolgerti ad un Patronato "forte", l'INAS in Rio de Janeiro non è molto all'altezza....conosco i soggetti.....sono brave persone valide per le operazioni "ordinarie". Ti consiglio vivamente l'ACLI di SAN PAOLO, sede generale di tutte le Acli in Brasile. Sono molto preparati e siccome sei in forma fissa con loro un appuntamento e con tua figlia e moglie li raggiungi in Sao Paolo e ne parli di persona. Invia loro una email anticipando l'argomento. Intanto eccoti quanto l'INPS prevede:

https://www.inps.it/news/autismo-il-progetto-sperimentale-e-i-benefici-inps

Buon tutto.

Ciao grazie della risposta, ma non riusciamo ad andare a San Paolo, abbiamo anche un piccolo cagnolino YorkShire. Io potrei parlare con l'INAS di rio, che chieda al loro capo, che io conosco che si chiama Patrignani e sta all'INAS di Espirito Santo, e anche scrivere a INPS risponde, quello che ho scritto a te, per vedere cosa mi dicono. Sempre grato degli aiuti,

Otto buongiorno. Muoviti come ti è possibile. Tenuto conto della tua necessità, non scarterei anche una email all'ACLI di San Paolo anticipando l'argomento e, se riscontrano positivamente, fisserei una video chiamata per dettagli operativi atti proseguire. L'ACLI di San Paolo è capofila di tutti i Patronati Inps presenti in Brasile. Ciao.

Io ho già scritto alle ACLI di S.Paolo, mi hanno risposto: Bom dia, por gentileza enviar mensagem pelo WhatsApp ao numero, 11 930580511. Lo farò prestissimo, ma nel contempo ho trovato che: Novità in arrivo per le procedure Inps di riconoscimento dell’invalidità civile. Per rendere più rapide e fluide le operazioni di accertamento, infatti, un messaggio dell’Istituto di previdenza ha spiegato quali sono le nuove indicazioni per l’invio della documentazione anche in assenza di una visita medica.

Per quanto riguarda il riconoscimento dell’invalidità civile, l’Inps ha comunicato che l’articolo 29-ter del decreto-legge 16 luglio 2020, n. 76, rubricato “Semplificazione dei procedimenti di accertamento degli stati invalidanti e dell’handicap”, consente la definizione dei verbali sanitari attraverso la valutazione agli atti.

In sostanza, le commissioni mediche Inps preposte alla valutazione dell’invalidità civile per l'accertamento delle minorazioni civili e dell'handicap possono redigere verbali, sia di prima istanza-aggravamento che di revisione, anche solo sugli atti, in tutti i casi in cui sia presente una documentazione sanitaria che consenta una valutazione obiettiva.

La principale novità dell’Inps, quindi, riguarda la possibilità di ottenere l’invalidità civile senza visita medica. La valutazione sugli atti può essere richiesta dal diretto interessato corredata dalla documentazione sanitaria adeguata.

La commissione Inps di accertamento per l’invalidità civile, infatti, valuta la documentazione sanitaria trasmessa dal cittadino e, se non la ritenesse sufficiente per una valutazione obiettiva, può comunque convocare a visita diretta il richiedente.

Sul sito dell’Inps è già online il nuovo servizio “Allegazione documentazione Sanitaria Invalidità Civile”, che consente ai cittadini di inoltrare in via telematica all’Istituto la documentazione sanitaria probante per l’invalidità civile.

Tale documentazione è valida ai fini dell’accertamento medico legale, per la definizione agli atti delle domande/posizioni in attesa di valutazione sanitaria di prima istanza/aggravamento (dove le commissioni mediche Inps operano in convenzione con le regioni) o di revisione di invalidità, cecità, sordità, handicap e disabilità (invalidità civile).

La documentazione per richiedere l’invalidità civile può essere inviata accedendo al nuovo servizio sul sito Inps dopo essersi autenticati con le proprie credenziali di identità digitale (SPID, CNS o CIE). La documentazione da allegare online sarà accettata solo se in formato PDF e di dimensione massima di 2 MB per documento.

I cittadini, che hanno già presentato una domanda di invalidità civile, di handicap, di cecità, sordità o disabilità ovvero che hanno già ricevuto una comunicazione dall’Istituto riguardante una revisione, potranno chiedere di essere valutati agli atti, inoltrando la documentazione sanitaria ai sensi dell’articolo 29-ter del citato decreto-legge n. 76/2020.
Adesso quando scrivo alle ACLI gli riporto quanto scritto sopra. Io sono già andato da un neurologo, che ci ha detto che in Brasile ci sono solo 2 dottoresse per questo problema di Asperger. Mia moglie ha i numeri di telefono, gli telefoneremo, speriamo che non siano a casa di Dio. Ma facendo questo, mia figlia, che attualmente non lavora neanche in casa, potrebbe avere un beneficio: Per l’anno 2020 la pensione di invalidità è pari a 287,09 Per l’anno 2020 la pensione di invalidità è pari a 287,09 euro, 1800 R$ al cambio attuale (nel 2020 era pari a 286,81 euro), ed è concessa per 13 mensilità per un valore annuo di 3.732,17 euro. Esso decorre dal primo giorno del mese successivo a quello della presentazione della domanda per l’accertamento dell’inabilità. La prestazione non è reversibile ai superstiti.

Il limite di reddito personale annuo che consente di aver diritto alla prestazione è pari a 4.931,29 euro per lo stesso anno. ed è concessa per 13 mensilità per un valore annuo di 3.732,17 euro. Esso decorre dal primo giorno del mese successivo a quello della presentazione della domanda per l’accertamento dell’inabilità. La prestazione non è reversibile ai superstiti.

L’assegno sociale sostitutivo è concesso a 67 anni di età, proprio come l’assegno sociale ordinario. L’importo dell’assegno sociale sostitutivo, per il 2021, è pari a:374,85 euro mensili (2315 R$ con cambio attuale) per gli invalidi civili totali con un limite di reddito personale annuo pari a 4.931,29 euro;
Dopo aver scritto alle Acli, proverò a chiedere lumi anche all'INAS qui di RIO, inviandogli il documento che spiega tutto, per me sarebbe più comodo. Scusa la lunghezza dello scritto, ma era per farti capire. Scusa il disturbo e grazie mille se mi fai sapere un tuo commento

Come sempre avrai difficoltà con i Patronati. Ti consiglio vivamente l'ACLI per motivi storici ma se ti trovi bene con l'Inas vai avanti. sentiti anche con l'INPS di Imperia. ti auguro di riuscire a portare a casa quello che è di tuo/vostro diritto......ti auguro anche di finire in mano ad una funzionaria/o di buon senso sia al patronato che all'Inps. Ciao

Grazie per rispondermi, ho parlato stamattina con l'INAS di Rio, che mi ha detto che l'invalidità l'INPS la da solo a chi è residente in Italia. Io nel frattempo ho trovato che le 2 dottoresse, esperte di Asperger e Autismo, abitano tutte e due a RIO, L'INAS mi ha detto di far visitare mia figlia a una delle due, oi faremi una richiesta di assegni familiari oer invalidità, inviando all'INPS la relazione dettagliata de Asperger di mia figlia, Se gli danno gli assegni familiari(speriamo), che deve essere poco, poi quando dovessi mancare io, e in seguito nel tempo mia moglie, che attualmente ha 57 anni) molto più tardi, mia figlia, che come stanno le cose oggi, mancando noi due, a mia figlia non spetterebbe niente della mia pensione, mentre in caso ricevesse assegni famigliari per invalidità, allora in percentuale (60%), la mia pensione andrebbe a mia figlia. Grazie

Ciao Otto. Ti informo che l'INPS a breve predisporrà un formulario già redatto per la reversibilità da completare dall'interessato/a beneficiaria della reversibilità. Importante che la beneficiaria (tua moglie) si iscriva a MyInps e si doti o di SPID o richieda il PIN per residenti estero (gestionepinonline@inps.it). E' una interessante semplificazione. Relativamente a tua figlia procedi come indicatoti dal patronato e ti auguro vada a buon fine non solo per l'assegno familiare ma anche per la reversibilità futura. Verifica bene se nella tua iscrizione AIRE ha indicato anche tua moglie e tua figlia e se hai registrato in Consolato sia del Brasile che dell'Italia il tuo matrimonio. Questo per cautela. Buon tutto.

Grazie, io ho il PIN, in AIRE siamo registrati tutti e tre quando siamo arrivati in Brasile. Nel documento AIRE dove c'è scritto: Documentazione prodotta/presentata, a lato c'è un quadratino con dentro scritto 3, e noi siamo in 3 Salutoni e scusa il disturbo

Nessun disturbo, tranquillo. "Boa vida".

Ciao Undo, ho sentito visto, letto, quello che è successo a Petropolis. Mi sembra di ricordare che tu mi avevi accennato che facevi dei lavoretti nella nella regione Serrana. Vorrei sapere se con te è tutto ok!, grazie Riguardati sempre! Salutoni

Ciao Otto, ricordi bene! Grazie per il pensiero. Petropolis è stata duramente colpita, povera gente. C'è solo da pregare per loro e, se possibile, aiutarli. Nel mio caso, ho un paio di piccoli terreni agricoli nella regione Serrana a circa 15/20 km da Petropolis. Sono terreni che ho affittato a 2 Famiglie di piccoli Agricoltori del posto che NON hanno avuto alcun danno sia le persone che le loro attività, grazie a Dio. I 2 piccoli terreni hanno molta terra sotto e sono in piano. Dico molta terra perchè assorbe quantità enormi di acqua piovana mentre il disastro di Petropolis è che la terra poggia su pietra montana ed è poco assorbente e quando l'acqua raggiunge la pietra montana inizia a scorrere facendo scivolare il terreno sovrastante. C'è molto da fare per modificare l'usanza di costruire su questi terreni.......purtroppo per loro. Un caro saluto.

Ciao Undo, tutto bene? Ho cercato di prendere un'appuntamento con la dottoressa esperta in autismo, ma mi ha detto che lei segue bambini, e non può con mia figlia che ha 22 anni. Adesso non so più cosa fare. Non riesco a trovare a Rio un'esperta/o in Autismo per una visita. Mi serve perche poi il Patronato di Rio mi farà avere l'assegno di invalidità per mia figlia. Tu nel tuo giro di conoscenze, non puoi informarti dove posso trovare un/una esperta in autismo quì a Rio? Grazie mille per quello che potrai fare! Mi basta solo farle fare una visita, A Rio che constati l'AUTISMO, DOPO SO IO COME FARE!

PreviousPage 5 of 5

LOGIN UTENTI REGISTRATI

REGISTRAZIONE NUOVO UTENTE