Devi accedere per creare messaggi e discussioni.

40mila euro in contanti

Pagine:1234

Buongiorno ho 40 mila euro in contanti, soldi puliti. Vorrei trasferire questo importo su un CC in Brasile: quale a Vs avviso il modo migliore evitando i dazi delle transazioni internazionali? Vale la pena rischiare di trasportarli in contante per evitare gli aspetti burocratici?

consiglio: a) no contanti; b) piccoli trasferimenti con Transferwise (richiede tempoma è assolutamente indolore); c) mettersi in contatto con Banco do Brasil in Milano P.zza Castello 1 e concordare con loro i vari costi tra i quali anche il cambio fissato; d) effettuare bonifico internazionale Banca su Banca ma il mittente ed il destinatario deve essere lo stesso e la causale "transferencia de patrimonio". La cifra, in questo caso passerà al vaglio del Banco Central che la libera dopo che il destinatario si reca in banca per firmare una dichiarazione. In questo caso c'è una perdita intorno al 4% totale oltre l'IOF. Saluti.

In Agosto mi sono portato 100.000 € in contanti e li ho cambiati alla casa di cambio ( 2 settimane circa ) con il cambio concordato al valore di 5 centesimi meno del valore del momento ( in media ho cambiato a 3,68 circa ) . Importante dichiarali in Dogana in uscita dall'Italia ed in entrata in Brasile ( su apposito modulo compilato e stampato in internet ).

Serve un modulo per l'Italia e uno per il Brasile o basta un unico modulo? Nel caso potresti mandarmi i link per scaricarlo/i?

Altra domanda: Delle 2 dogane nessuna trattiene una percentuale dell'importo trasportato?

Devi dichiarare provenienza e destinazione del denaro?

Grazie mille

1° io ho fatto come le formiche con Transfer Wise ed ho trasferito tra il 2014 ed il 2015 il corrispondente di 500.000,00 Reais tra me e mia moglie però......."ubi maior minor cessat" (vedi 100.000,00 Euro trasportati regolarmente in contanti con le 2 dichiarazioni, una Italiana ed una Brasiliana.

2° all'epoca mia e con Transfer Wise (oggi T.W. è meno disponibile come importo) non ho dovuto mai dichiarare l'origine dei quattrini trasferiti. Penso che sulle dichiarazione sia in uscita dall'Italia che entrata in Brasile dei contanti ci sia da dichiarare (e su richiesta poter dimostrare) l'origine e destino dei quattrini.

In uscita dall'Italia , prima di fare il ceck-in si va alla Dogana a dichiarare il contante in uscita ( si può scaricare il modulo da compilare in internet, ma loro preferiscono farlo con il loro PC - almeno a Bologna è così ). costo 0 (zero ).

In entrata in Brasile si dichiara il denaro all'uscita dai Bens da Declarar ( bisogna però prima compilare il modulo della Receita Federal in internet e consegnarlo )

https://idg.receita.fazenda.gov.br/orientacao/aduaneira/viagens-internacionais/guia-do-viajante/e-dbv

Questo è il link dove poi si clicca per compilare il tutto .... anche qui costo 0 ( zero ).

Bisogna dichiarare anche la provenienza del denaro ( risparmi , vendita immobile .... )

ma tutto molto semplice , senza nessuna complicazione ( solo il tempo che si " perde ", soprattutto alla Dogana in Brasile ... molte volte a Recife dove arrivo il sistema è fuori uso ) ... bisogna aver pazienza .

Perfetto porto i contanti con me !

Grazie mille

Salve a tutti! e grazie a tutti per le preziose informazioni qui riportate!

Vorrei trasferire 60.000 euro sul mio conto in Brasile (ho visto permanente e conto bancario tanto italiano quanto brasiliano) da quanto ho capito il Bonifico Internazionale é altamente sconsigliato vista la problematica del cambio troppo arbitrario.

Stavo pensando a TransferWise, tutto in una volta (lo staff di TW mi ha risposto che fino a 250k BRL possono procedere).

Ho alcuni dubbi, sarei molto grato se i più esperti potessero aiutarmi.

1) IRPF: nel bonifico che arriverebbe dalla banca brasiliana usata da TW alla mia banca, la causale "Transferência de Patrimonio" non risulterebbe (al massino poterebbe essere indicata nel bonifico fatto dalla mia banca italiana a quella europea usata da TW) . Potrebbe questo essere un buon appiglio per la Receita Federal per considere l'aumento di capitatale sul mio conto in Brasile come LUCRO, e quindi farmi incappare nella tassazione?

2) ci sono dei motivi per cui usare TW più volte in trasferimenti minori sarebbe meglio che fare tutto in una volta?

3) portare i soldi a mano (dichiarandoli come spigato sopra) sarebbe assai più conveniente che procedere con TW?

Grazie infinite a tutti, ed in particolare ad Antonio per il Blog veramente interessante e per questo utilissimo Forum!

Andrea

se lo devi fare una sola volta allora molto meglio punto 3 avendo l'accortezza di fare le 2 dichiarazioni, la prima per l'uscita presentando autodichiarazione alla Finanza in aeroporto (la dichiarazione scarichi dal sito) e la precompili e la seconda per la Receita Federal all'arrivo (anche questa autodichiarazione la scarichi dal sito e la precompili). Sia in partenza (se te lo chiedono) che all'arrivo (dove invece devi andare tu nell'area delle dichiarazioni doganali) devi presentare quattrini e dichiarazione.

se invece devi fare questi trasferimenti con una certa frequenza, lascia perdere TW che è ottima per le piccole cifre, hai assolutamente bisogno di far arrivare i quattrini in Brasile come "transferencia de patrimonio" altrimenti son cazzi. Per evitare il trasferimento internazionale che è costoso ti consiglio di aprire un conto in Banco do Brasile il Milano - P.zza Castello dove far transitare l'ammontare dalla tua Banca Italiana alla tua Banca Brasiliana. Con il B.B di Milano mantieni viva la motivazione che è fondamentale (transferencia de patrimonio) e puoi anche negoziare il cambio ed i costi. Boa sorte.

se porti USD è meglio. gli EURO in Brasile in Banca vengono cambiati in USD e poi in REAIS con spreco di soldi sul cambio;

devi accompagnare i quattrini non solo con la tua autodichiarazione ma anche con un documento (foglio di consegna) della Banca o Istituto Finanziario dove li hai presi e che sia a nome tuo

ai doganieri Italiani e Brasiliani piacciono le mazzette con elastico per meglio contare

portali sempre in un bagaglio a mano e non nella stiva.

sono regolette salvatempo e, a volte, salva tasse (40% vengono trattenuti in Italia se non hai l'autodichiarazione e da dove li hai presi e altrettanto in Brasile) poi, una volta che hai pagato la salatissima multa puoi andarti a ritirare il 40% che si sono trattenuti........con altra multa ritirata al momento.

Grazie Undo!

"Per evitare il trasferimento internazionale che è costoso ti consiglio di aprire un conto in Banco do Brasile di Milano - P.zza Castello dove far transitare l'ammontare dalla tua Banca Italiana alla tua Banca Brasiliana. Con il B.B di Milano mantieni viva la motivazione che è fondamentale (transferencia de patrimonio) e puoi anche negoziare il cambio ed i costi."

Se ho capito bene dovrò quindi recarmi alla sede del BdB di Milano una prima volta per aprire il conto, quindi fare il bonifico all'IBAN italiano che loro mi assegneranno, e infine tornare li richiedendo il "trasferimento de patrimonio" dal mio IBAN BdB italiano al mio IBAN BdB brasiliano, e prima di autorizzare quest'ultimo passaggio "combattere" per avere un tasso di cambio più prossimo possibile a quello ufficiale.

Oppure per avere un tasso buono é meglio farsi promettere* un tasso decente prima ancora di fare il primo bonifico (al BdB di Milano) o addirittura prima ancora di aprire il conto a Milano, per avere "il coltello dalla parte de manico"

Obg!

* sperando che non sia una promessa... alla brasiliana!

contratta prima e fatti scrivere le condizioni di tenuta del con in Italia e dei trasferimenti. contemporaneamente negozia il cambio in %. Esempio: fatto 100 il cambio io ho negoziato il 98,75. Non necessariamente devi anche aprire un conto in Brasile BB ma sarebbe, dipendendo dai tuoi movimenti, potrebbe essere opportuno. Io lo consiglio a tutti e tutto fila liscio anche per cifre molto importanti. Infine, in BB Milano devi andarci una volta sola per la negoziazione e l'apertura del conto poi comunichi con loro via web e password. Questo anche con la BB in Brasile......

Il conto BB in Brasile, presentando le credenziali (RNE e CPF) te lo può aprire Milano.

Grazie ancora Undo, le tue "regolette" sono preziosissime!

Il conto BdB in Brasile già é aperto, solo "Poupança", ma mi hanno dato Iban e Swift, dicendomi che era più che ok per effettuare la "transferência de património".

Sto cercando di capire come/dove eventualmente cambiare a Fortaleza per fare due conti, e quindi scegliere tra le due possibilità meno problematiche da te suggerite  (bonifico da BdB italiano o trasporto a seguito).

Mi hanno suggerito questo posto (qualcuno conosce?):

SADOC

che considerando il cambio ufficiale di oggi sottrarrebbe (con il cambio attuale del SADOC a 3,95) 3 centesimi di Real per Euro dai 3.98 Reais teorici, dando lo 0.8% di perdita, contro l'1.25% (contrattando il cambio per bene con il BdB come sei riuscito tu) + lo 0.38% (Iof) + le commissioni bancarie (un centinaio d'euro in totale?).

Se tutto fossè così per la cifra in questione (60k euro) passando per il BdB di Milano la perdita sarebbe qualcosa in più di un migliaio d'euro, portando a mano invece sarebbe poco meno della metà, facendo però il viaggio e passando qualche ora/giornata a Fortaleza moooooolto meno tranquillàmente!

non conosco Sodac (NE), vivo nello Stato di RJ. I cambisti sono tutti uguali e piu' li conosci piu' ci giri alla larga. Se vieni con contanti e dichiarazioni, la Banca senza problemi ti cambia USD con cambio turistico che io preferisco ai cambisti anche se paghicchiano qualcosina di piu' ma non hai documenti in mano validi per qualsiasi evenienza. Se tratti con BdB Milano puoi arrivare a migliorare e sarebbe tutto piu' tranquillo. Io ho "aperto con BdB Milano nel 2009 e sto continuando con loro di quando in quando. Infine, lasciamelo dire......hai il cambio quasi a 4 !! se pensi che solo 10 mesi fa si era a 3,2.......ti va di lusso ora.

cambio Euro Real.

Cita da Undo il 25 febbraio 2018, 22:59

non conosco Sodac (NE), vivo nello Stato di RJ. I cambisti sono tutti uguali e piu' li conosci piu' ci giri alla larga. Se vieni con contanti e dichiarazioni, la Banca senza problemi ti cambia USD con cambio turistico che io preferisco ai cambisti anche se paghicchiano qualcosina di piu' ma non hai documenti in mano validi per qualsiasi evenienza. Se tratti con BdB Milano puoi arrivare a migliorare e sarebbe tutto piu' tranquillo. Io ho "aperto con BdB Milano nel 2009 e sto continuando con loro di quando in quando. Infine, lasciamelo dire......hai il cambio quasi a 4 !! se pensi che solo 10 mesi fa si era a 3,2.......ti va di lusso ora.

Concordo... pienamente!

Grazie 😉

"mai dire gatto se non l'hai nel sacco! "

Chiamato questa mattina il BdB di Milano per avere un appuntamento, e velocemente mi hanno liquidato:

"apriamo conti solo per imprese, abbiamo chiuso tutti i cc intestati a persone fisiche! per mandare soldi in Brasile può fare un bonifico dalla sua banca italiana alla sua banca in Brasile"

Alla domanda di come fare per non avere sorprese nel rapporto di cambio mi é stato risposto che sono dieci anni che il cambio non si contratta più a priori, e comunque di provare a chiedere alla mia banca in Brasile.

Ho già provato a chiedere alla mia Agenzia BdB in Brasile, diverse volte, ma più di ricevere indicazioni in merito a IBAN e CAUSALE da scrivere, non hanno mai saputo rispondere in merito alla contrattazione del cambio, tanto i dipendenti, quanto il Gerente affermando che non é suo compito.

Peccato...

portare a mano mi preoccupa non poco, così come poi dovermi sbattere per risolvere il problema del cambio senza perdere troppo, ma sembra proprio non ci sia altra via, a meno di non voler lasciare gli squali del sistema bancario fare a proprio piacimento!

 

 

vero, Trappattoni docet! come ti dicevo io avevo fatto l'accordo come privato nel 2009 per traferire un importo alto e ancora oggi di quando in quando uso il "get money to family" che, a colpi da 2.000 Usd giorno con max 20.000 Usd anno funziona bene ma non arriva alla cifra tua. Quindi: a) contanti con le dichiarazioni.......b) bonifico Bancario internazionale. Sapendo che sia il primo che il secondo ti troverai a cambiare gli USD in Reais al cambio "turistico". Con la Banca hai maggiori sicurezze ma: 1° IOF 2° costo Banca Italia + costo Banca Brasile 3° devi essere sul posto in Brasile per liberare (firmare) l'ingresso dei quattrini sul tuo conto perchè essendo una cifra importante non entra in automatico e nessuno può avere deleghe per la firma.

.....se non liberi l'ingresso dei quattrini in 90 giorni dal loro arrivo in Brasile, tornano al mittente dopo qualche tempo.

Gentilissimo Undo, della firma in banca per liberare il trasferimento avevo già sentito, grazie per cercare di farmi aprire gli occhi su tutto il procedimento che dovrò affrontare!

Mentre per eventualmente portare a mano, non saprei proprio dove cambiare euro in usd in Italia a un buon tasso, direttamente in banca se ne apprifittetebbero enormemente da quanto ho capito quando ho chiesto.

Vorrei inoltre chiedere qualche informazione in merito alla IRPF, se possibile.

Non avendo fatto mai dichiarazione dei redditi in Brasile potrò incorrere in qualche problema se per la prima volta la farò nel 2019 per denunciare questa entrata che avverrà sul mio conto ora nel 2018?

Io non ho mai avuto reddito in Brasile, ho una piccolissima casa costruita senza fretta negli anni con soldi portati a mano, trasferiti con TW, o prelevati dal conto italiano con banconat (avrò speso 20mila euro fin'ora tra terreno e muratura). Tutto ciò che posseggo è in banca in Italia.

Sarebbe opportuno fare anche quella di quest'anno entro la fine di Aprile per l'anno 2017?

Ho aperto una MEI pochi giorni fa poiché comincerò da quest'anno a guadagnare qualcosa con il mio lavoro per la prima volta in Brasile (la decisione di spostarè la residenza in Brasile è presa e a breve provvederò con l'iscrizione all'AIRE), il contador mi ha chiesto solamente CPF e RNE, non ha fatto nessun problema quando gli ho detto che non ho mai fatto dichiarazione poiché non ho redditi, a voi risulta che si è mosso appropriatamemte?

Grazie ancora per il tempo che dedicate in questo forum!

 

 

 

 

 

 

Pagine:1234

Il Forum
di Vivere In Brasile

Accedi:

Non sei ancora registrato? Registrati subito!