Navigazione forum
Devi accedere per creare messaggi e topic.

40mila euro in contanti

Buona domenica Undo, sono andata direttamente sul terzo link perchè gli altri li avevo esplorati dal portale con lo stesso risultato inconcludente. Ma vedo che il "mastercard platinum travel prepago", che mi sembra il migliore, cioè quello che non ci fa rischiare di essere rifiutato dagli ATM europei, è emesso solo da Itaù. Purtroppo non ho un conto in quella banca e quanto al mio studente, non vorrei dire una cretinata perchè non ne sono sicura, ma potrebbe averlo in un'altra banca, forse Bradesco. Itaù non credo aprirebbe minimamente un conto corrente a lui che ora come ora risulta disoccupato e quanto a me, dato che sono 100% autonoma, ma insegnante e con "renda minuscola", magari potrebbe aprire una poupança. Sai dirmi se Itaù in queste condizioni emetterebbe il mastercard platinum travel prepago? O è obbligatorio il conto corrente bancario con tanto di anuidade?

La pagina è questa: https://www.mastercard.com.br/pt-br/consumidores/encontre-seu-cartao/prepago/cartao-viagem-platinum.html

e al fondo fa vedere come "emissora" solo Itaù.

C'è poi quello non platinum, il travel prepago comune, ma preferirei di gran lunga il primo.

Ho tentato anche un'altra ricerca da google e mi ha dato il mastercard prepago emesso da Confidence. Sai se Confidence è affidabile? La pagina è questa qui:

Cartão Pré-Pago Internacional

Ha il vantaggio di poterla richiedere online senza spostarsi (magari per il mio studente la richiederò io dalla mia postazione), ma non conosco Confidence.

Purtroppo i brasiliani che hanno avuto in mano prepagate di varie aziende si sono ritrovati con delle belle fregature e di fatto carte solo "domestiche".

Per me personalmente sarebbe forse preferibile la mastercard platinum emessa da Itaù, se solo questa banca me la darebbe aprendo una poupança senza per forza conto corrente (nel mio caso ne ho già uno, ma è BB e sta in una condizione senza anuidade, visto che sono antica cliente di BB tendono a non farmi storie di tetti di renda). Speriamo. Anche il mio studente, aprendo la poupança nell'Itaù, dato che per quest'ultima non avrebbe l'obbligo di "renda". Buona settimana

 

tu con il codice fiscale italiano la puoi chiedere anche in Italia anche se non hai conto corrente. anche in Brasile non serve nessun conto. la prepago funziona se è carica e si prendono (le banche o le finanziarie tipo Confidence) lo 0,06%.

In Italia non posso...fisicamente sto in Brasile e per come sono messa ora potrei viaggiare solo se "ganhar na megasena", lol, lol, non so se mi spiego...(ovvio che non gioco, detesto il gioco d'azzardo).  caso contrario dovrei andare a smanettare in forte anticipo la previdenza e preferisco di gran lunga non farlo, perchè a regime fiscale regressivo.

Quindi andrò (andremo) all'Itaù a chiederla. Oppure Confidence, della quale possiamo fidarci? E' affidabile, che tu sappia?

lascerei perdere Itau'....perchè dopo che hai fatto la prepago loro ti tempestano di offerte/proposte e magari ti ritrovi qualche prodotto extra che costa senza volerlo.

Confidence è da molti anni sul mercato trasferimenti quattrini, sono seri e abili nei trasferimenti. E' il nonno di Transferwise. Eccoti il sito:

https://www.confidencecambio.com.br/produtos/remessas-internacionais/?gclid=CjwKCAiA8vPUBRAyEiwA8F1oDKYDYh6IDckoxSluV3_v8KGjc2Inf1BSWtGstXPrKcmTTksa6BBsjRoCDJQQAvD_BwE

Mi starei orientando verso confidence oppure multimoney (quello del visa travelmoney platinum), che a differenza di confidence ha punti vendita fisici a cui rivolgersi. Quando clicco su nossas lojas nel sito di confidence mi dà la pagina in bianco, ma preferibimente farei entrambe le carte. Idem per il mio studente, perchè ho visto che il BB universitàrio ourocard è dedicato a studenti solo fino a 28 anni e lui va per i 48. Sai se confidence magari conserva ancora un punto vendita o solo online? buon lunedì

ps: mi scordavo, c'è un limite di tetto massimo per ricaricare queste prepago?

cioè, non numero di ricariche possibili (anche se è importante anche quello), ma quanti soldi possono contenere al massimo

la vera carta prepago "deve" essere online + gli ATM sparsi in tutto il mondo. Confidence ha partners sia Mastercard che Visa, hai un PIN che vale in tutto il mondo e, per tua sicurezza, se vuoi ti inviano un messaggio al telefono quando "qualcuno" preleva.....per sicurezza tu dai un OK e tutto torna normale, se non dai l'OK ti chiamano al numero e se non dai il PIN al telefono bloccano la carta. Quindi botte di ferro.

10.000 o USD o EURO o STERLINE.........

Puoi caricare la carta on line se hai un conto bancario oppure in qualsiasi ATM infili quattrini e si ricarica in 1 minuto, puoi ricaricare anche con wester union, pay pal, transferwise...........

il tuo conoscente (e tu) potete stare tranquilli. Buona settimana anche a te!

solo online? Quindi i punti vendita varrebbe meglio non utilizzarli? Sembrerebbero utili per "vuotare" la carta al ritorno dai viaggi, perchè se gli rimane saldo l'agenzia si prende la manutenzione per inatividade. Quanto poi all'utilizzabilità all'estero, mi preoccupa quello che leggo dalle ricerche online, sul sito ReclameAqui, ti posto 2 casi pietosi:

https://www.reclameaqui.com.br/visa/cartao-visa-travelmoney-nao-funciona-passando-dificuldades-no-exterior_5givI7IZIlxzsfMm/

https://www.reclameaqui.com.br/mastercard-brasil/cash-passport-mastercard-nao-autoriza-a-compra-mas-deixa-a-operacao-pendent_4iVyy9yACefABBzN/

E anche Confidence purtroppo su ReclameAqui non ha una gran reputazione...Banco Rendimento invece ce l'ha bella alta.

Peccato che Banco do Brasil non abbia più il visa travelmoney, mi hanno detto l'ultima volta che i prepago sono solo "domestici" e per i viaggi fanno usare la ourocard internazionale (vabbè, se quella funzionasse negli ATM esteri, nel mio caso pazienza, la userei solo lì visto he ce l'ho e i contanti poi per qualsiasi compera, ma mi scoccerebbe pagare troppi tassi di cambio e soprattutto l'anuidade -adesso è esente ma prima di partire è obbligatorio attivare la funzione credito, se non gli ATM stranieri la rifiutano, mi era già capitato con la carta di debito BB legata alla poupança quando ancora non mi ero trasferita definitivamente). Perchè essendo la mia banca e avendo la filiale dove vivo la farei direttamente lì la travelmoney (idem per il mio studente, che se andasse all'estero e si ritrovasse nella situazione di quei tizi che hanno reclamato si ritroverebbe nel pantano oltre ai capelli, lui non ha familiari che gli possano spedire soldi di urgenza, ha solo la mamma che non è in condizione). Buona notte

se leggi le recensioni ....... sei fritta! in Brasile parlare male di Confidence che ha le carte Visa e Mastercard è come parlare male delle 2 principali carte nel mondo. qualsiasi ATM nel mondo riconosce Visa e Mastercard, cosa servono i negozi? se alla fine rimane qualcosa caricato si fa un cash call dove ci sono i marchi Visa e Mastercard. Se non vai con loro non vai con nessuno, credimi e Confidence è piu' di 20 anni che lavora internazionalmente. poi vedete voi o vedi tu. BB è un peccato anche perchè è una "sola" all'estero.

Scusami, purtroppo non so cos'è un cash call, purtroppo sono inesperta di prepagate che funzionano solo all'estero e non nel tuo paese di residenza. Ma andare a richiedere queste carte nei negozi fisici dici che non va bene (a questo punto chiederò sia visa travelmoney che mastercard a Confidence e ci manderò anche il mio studente)? Sono riuscita a trovare  gli indirizzi fisici di confidence, che si trovano proprio nella zona di Rio dove a luglio devo andare per i soliti adempimenti consolari. Riguardo al BB dici quindi che nemmeno la ourocard international funzionerebbe all'estero, anche con la funzione credito attiva? La moglie e la figlia di un altro dei miei studenti si trovano ora negli States e dicono di riuscire a usare quella corrispondente di Bradesco senza problemi...

in inglese cash call = prelievo da macchine bancomat (ATM o 24h) che hanno il simbolo Mastercard - Visa ed altre carte di credito. Bene che vai in Confidence in Rio, ti troverai bene. Le carte Brasiliane sono "brasiliane" detto questo a volte si comportano da brasiliane.....dipendendo da scioperi - orari (fusi) - chiamate di emergenza a numeri che non rispondono. Poi BB è statale......ancora ancora Bradesco e Itau'. Costano un IOF del 6,08% ad erazione di prelievo poi ti fanno il cambio turistico ed infine ogni operazione ha un costo fisso di 24 Reais.....tendente a crescere. Per te con Codice fiscale Italiano.....perchè online non apri un conto in Fineco con 10 Euro e chiedi loro una carta ricaricabile? A loro non interessa dove risiedi.....e poi fai tutto on line con loro e usi tutti gli ATM - 24H - Bancomat del mondo per 24 ore 7 su 7. Pensaci o provaci a sentirli via internet.

Quante belle informazioni...

grazie ragazzi!

Tornando al tema originario, e più precisamente all'eventualità di trasferire il proprio patrimonio da banca italiana a banca brasiliana con bonifico internazionale:

qualcuno sa mica come si fa per contrattare il cambio nella banca di arrivo prima che la cosa avvenga "magicamente" con criteri arcani che nessuno sembra voler rivelare quando si entra in un banca in Brasile per avere informazioni preventive in merito???

Qualcuno ha mai avuto tanta buona sorte da incontrare qualcuno che lavora in banca e sa cosa si fa nella sua banca?

Io dalle risposte che sto ricevendo dai manager delle filiali delle banche in cui sono stato ho solo ottenuto tanta voglia di... prenderli a schiaffi!

Grazie ancora.

 

Andrea, ripeto: io nel 2009 ho incontrato fisicamente BB in Milano ed ho trattato con loro cambio e costi per un trasferimento importante dall'Italia al Brasile. Era il 2009 e, quindi, passato remoto. Oggi mi risulta che puoi far transitare con la Trust Company Usa una cifra importante per poi farla arrivare in Brasile a condizione che Trust ha già trattato e annualmente tratta. Stiamo parlando da 1 mio di USD in su. Da 100.000 Usd in su potrebbe andare bene la City Group che è in Italia ed è anche in Brasile. Per il resto hai a disposizione Transferwise che oltre i 30.000 e fino ai 500.000 Reais ti chiederà documenti aggiuntivi, tipo origine comprovata dei quattrini, documenti personali. Mettiti in contatto con loro......io parlo sempre con Paolo Cossu in Italia. Non è facile! Auguri.

quote: "....perchè online non apri un conto in Fineco con 10 Euro e chiedi loro una carta ricaricabile?"

Undo,

1)un italiano residente all'estero se apre un conto in Italia deve pagare cifre da capogiro di manutenzione perchè esiste l'obbligo di conto dedicato a italiani non residenti. Notizie da http://www.finanzaonline.com. Ne sanno qualcosa coloro che sono emigrati in Svizzera. Poi c'è il bollo mensile fisso, che in ogni caso c'è per tutti i conti correnti italiani. Purtroppo non sto messa come gli italiani che migravano decenni fa e riuscivano a metter su fosse anche solo una piccola fortuna. Anch'io qua mi devo guadagnare la pagnotta tanto quanto i brasiliani altrimenti presto mi ritroverei con tutti i risparmi squagliati a causa della forte inflazione, reajustes e tassi di'interesse che la SELIC continua ad accorciare senza pietà. Se l'anno scorso avevo nella poupança 800/900 reais di "juros", quest'anno sono appena 400 o poco più. Insomma, devo risparmiare più che posso, non spendere. Non posso mettermi a mantenere un conto fuori del Brasile, purtroppo.

2)Quand'anche nella migliore ipotesi aprissi il conto Fineco...e la ricaricabile me la mandano qua in Brasile? Che poi non la potrei ricaricare qui, dovrei farlo dal conto Fineco, che quindi a sua volta deve essere rimpinguato con rimesse di denaro dal Brasile. Avrebbe senso soltanto se dovessi ritrasferirmi in Italia definitivamente, il che è una ipotesi che vedo lontana, sempre qualora accadesse. Se poi la carta mi attende per quando viaggerò, ma in ogni caso per ricaricarla mi devo comunque portare le carte di Confidence e i contanti , se no che quattrini ci metto nel Fineco?

3)Mi sai dire, sempre nella migliore delle ipotesi, qualora potessi aprire il conto senza alcun danno finanziario, se mi diventa farragginoso dichiararlo poi nell'IR brasiliano? Cioè, loro mi manderebbero online l'estratto conto del 31/12? E quand'anche, la Receita Federal non mi romperebbe poi le scatole chiedendo le traduzioni giurate (che costano una fucilata!) dell'origine dei quattrini e il perchè ho aperto in Italia?

4)Ma diventerei fiscalmente residente anche in Italia? E qui sono cavoli amari, perchè non avrei modo di fare la dichiarazione (nè sarei capace di compilarla, perchè poi in Italia dovrei pure dichiarare quanto ho in Brasile e pagarci le tasse e fisicamente assente dal territorio diventa un inferno)

In ogni caso non potrei per quanto + sopra...

ps: è comunque una cosa che il mio studente, che è brasiliano non potrebbe mai fare, quindi solo carte travelmoney anche per lui...

Cita da Undo il 6 marzo 2018, 22:43

"... per il resto hai a disposizione Transferwise che oltre i 30.000 e fino ai 500.000 Reais ti chiederà documenti aggiuntivi, tipo origine comprovata dei quattrini, documenti personali. Mettiti in contatto con loro......io parlo sempre con Paolo Cossu in Italia..."

non pensi che la RF mi farà problemi quando al momento dell' IRPF 2019 (per redditi 2018) vedrà l'entrata sul mio conto brasiliano pervenire da un conto brasiliano e non dal mio conto italiano?

Potrebbero impuntarsi per questo ed applicare la tassazione invece di ammettere che effettivamente è una "transferência de patrimonio" ?

Il team di Transferwise mi ha confermato che loro sulla causale del movimento in Brasile non potranno scrivere "transferência de patrimonio" , alle domande in merito a come si comporterà la RF non mi sanno rispondere...

Grazie Undo

se il Banco Central non ti fa problemi, e nella maggioranza dei casi non crea mai questioni per soldi che entrano nel Paese, la RF sta zitta e la Banca anche, ti faranno firmare delle carte per sbloccare la quantia. quando sarà il 2019 inserirai  nell'IR la disponibilità al 31.12.2018 risultante dall'estratto conto della Banca Brasiliana. La Banca Brasiliana ti farà anche delle proposte di investimento a breve, vedi quelle che ti convengono di piu' e falle così ridurrai la disponibilità sul conto e avrai una IR piu' "scorrevole" e comunque veritiera. avanti Savoia!

tieni conto che se fai bonifico a te stesso con trasferencia de patrimonio, oltre al cambio turistico e costi fissi delle 2 Banche in Brasile ora ti becchi il 6,3% di IOF. non è poco. a meno che non hai un conto VIP. That's Brasil.

Cita da Undo il 7 marzo 2018, 14:46

tieni conto che se fai bonifico a te stesso con trasferencia de patrimonio, oltre al cambio turistico e costi fissi delle 2 Banche in Brasile ora ti becchi il 6,3% di IOF. non è poco. a meno che non hai un conto VIP. That's Brasil.

nossa! E da quando tutto questo aumento?? io ero rimasto allo 0.38%

E' mica aumentato anche per Transferwise?? I ragazzi del team assistenza mi hanno scritto che nella commissione che TF prende é incluso anche lo IOF del 0.38% (così specificato all'epoca della risposta di 10 giorni fà...)

Il Forum
di Vivere In Brasile

Accedi:

Non sei ancora registrato? Registrati subito!