Navigazione forum
Devi accedere per creare messaggi e topic.

Brasile: socialismo utopico o socialismo scientifico?

12
Cita da Mauro su 13 Ottobre 2019, 16:07

La linea editoriale del blog è definita dagli stessi autori che decidono in totale autonomia quali argomenti trattare e come trattarli. Sono gli stessi che poi decidono di approvare o meno ogni singolo commento in calce al proprio articolo.

Ti è stato proposto in varie occasioni di manifestare il tuo dissenso con gli stessi nostri mezzi (autore attivo di questo blog) e tu ti sei sempre rifiutato alludendo svariate giustificazioni.

In virtù di tutte queste considerazioni la tua guerra personale nei miei confronti ed in generale le tue considerazioni in merito a presunte discriminazioni mi appaiono vacue, inconsistenti. Per difendere i propri ideali è necessario uscire dal proprio comfort,  dedicare del tempo ad imparare come si usa una piattaforma, scrivere, redarre, correggere, pubblicare, leggere i commenti e decidere se approvarli. Un vero e proprio lavoro che solo in pochi hanno la volontà di fare per puro spirito di divulgazione ed in forma del tutto gratuita.

Ti ringrazio comunque a nome di tutti, le critiche sono sempre ben accette cercheremo di migliorare in futuro.

Dà pra ver que o Undo fàz o que fàz no blog com paixào, seria uma pena perde-lo pelo caminho...

con tabelline che non servono a un cazzo e solo un paranoico o un folle o un presuntuoso o tutti e 3 gli aggettivi leggendo queste tabelline del cazzo può affermare che il Brasile è migliorato sotto il PT.

O tempo passa e a sociedade evolui naturalmente mas a politica nào tem nenhum merito disso, eventualmente sò demeritos. Sào os politicos que se atribuem isso expertamente...um monte de gente cai na rede, principalmente os tontos ideologicos e as pessoas mais simples, analfabetos, ecetera...

No Brasil foi o contrario, a incivildade, a maleducaçào a falta de regras basicas e limites veio sò piorando nos ultimos 30 anos atè chegar nesse ponto sem retorno, uma tragèdia.

Cita da Saulo Nunes su 14 Ottobre 2019, 1:37
Cita da Undo su 13 Ottobre 2019, 13:50

Saulo Nunes, 1° ero stato informato a suo tempo di cambiamenti organizzativi e societari in Vivereinbrasile dall'amico Antonio fondatore del Blog. Probabilmente Antonio aveva di meglio da fare e non ha analizzato al meglio chi prendeva il comando del Blog. Comunque è sempre presente, almeno come partecipante anche se recentemente si fa "vedere" poco. A me che interessava era dare continuità ai problemi dei pensionati Inps residenti in Brasile che sono tassati 2 volte, alla fonte ed in Brasile e ai problemi dei visti-permessi-trasferimento di denaro e fiscalità. Con il Blog mi era facilitata la comunicazione. Ora devo rispondere a decine di email al giorno. Lo faccio volentieri e da "volontario", anzi ho un rapporto one to one che mi gratifica 2° concordo appieno sull'articolo dei sucessori della sinistra. 3° la sinistra Brasiliana è uno schifo, quello che mi sorprende è che ci siano Italiani che danno credito a questi ladri di soldi pubblici, compratori di voti e mandanti di omicidio. Danno credito perchè non pagano in prima persona come pagano i Brasiliani. Ipocriti

Era um site de propaganda de "serviços imigratorios" nào oficias para ganhar uns trocados, agora è de propaganda do trabalho de Matteo Gennari. O site è dele fàz o que ele quer; faça um seu...

"serviços migratorios"

Saulo Nunes, sei gentile a sostenermi e ti ringrazio. La mia non è solo passione ma un impegno sociale che avevo preso con Antonio per aiutare i pensionati Inps residenti in Brasile tassati 2 volte e altri argomenti burocratici e amministrativi non assolti dai Patronati e dal Consolato Italiano. Poi partecipando al Blog di quando in quando andavo su qualche altro tema perchè avevo un pensiero diverso da quello che leggevo e volevo dire la mia. Grazie comunque ma ho già un piede nella via di non ritorno e di questo sicuramente saranno felici Mauro, Lucio e gli altri di sinistra che ormai parlano solo di politica e tabelline copiate. Mai piu' un argomento con senso compiuto. Purtroppo.

Cita da Undo su 14 Ottobre 2019, 14:16

Saulo Nunes, sei gentile a sostenermi e ti ringrazio. La mia non è solo passione ma un impegno sociale che avevo preso con Antonio per aiutare i pensionati Inps residenti in Brasile tassati 2 volte e altri argomenti burocratici e amministrativi non assolti dai Patronati e dal Consolato Italiano. Poi partecipando al Blog di quando in quando andavo su qualche altro tema perchè avevo un pensiero diverso da quello che leggevo e volevo dire la mia. Grazie comunque ma ho già un piede nella via di non ritorno e di questo sicuramente saranno felici Mauro, Lucio e gli altri di sinistra che ormai parlano solo di politica e tabelline copiate. Mai piu' un argomento con senso compiuto. Purtroppo.

A ideologia quando consegue tomar conta do sujeito è devastadora...tambem tò fora.

Saulo, ......l'ideologia politica e' devastante per gli individui che non hanno valori basici propri (educazione-lavoro-famiglia-solidarietà-rispetto del prossimo-onestà intellettuale) e trasformano l'ideologia politica (sempre mercenaria sia di sinistra che di destra e di centro) in valori propri. Stai fuori dal Blog quando si parla di politica, questo si altrimenti qualcuno si alimenta a piu' non posso perchè vive di offese ed arroganza.

Sto aspettando la risposta di Mauro sulla parzialità della moderazione (censura) su un esempio che gli ho sottoposto e riguarda Lucio in un suo recente intervento. Dubito che mi arrivi una risposta e se mi arriverà sicuramente non sarà chiara e diretta.

E ancora mi devono rispondere sulla..facada..

io penso che la coltellata di Adelio finisce con Adelio, come altre centinaia di casi simili,con vittime attori,politici, cantanti, tenniste,gente comune etc.etc. dove lo squilibrato realizza quello che la follia gli dice di fare.Punto. La dietrologia del complotto- fake ,o che Adelio agiva per conto di Tizio e Caio,e` aria fritta per gente triste.

Cita da silvano su 14 Ottobre 2019, 19:17

io penso che la coltellata di Adelio finisce con Adelio, come altre centinaia di casi simili,con vittime attori,politici, cantanti, tenniste,gente comune etc.etc. dove lo squilibrato realizza quello che la follia gli dice di fare.Punto. La dietrologia del complotto- fake ,o che Adelio agiva per conto di Tizio e Caio,e` aria fritta per gente triste.

Militonto,

o desequilibrado sem um centavo no bolso com entrada fake marcada na camara no mesmo dia como àlibi, com os advogados chegando de jatinho uma hora depois e com alguns cadavers na mesma pensào onde ele durmiu antes do antentado. Kkkkkk

Que para fazer essas coisas precise de um maluco è obvio e que vai acabar em nada è obvio tambem, o Brasil nào consegue nem resolver os homicidoos comuns.

Nào deu certo, paciencia...2026 tà aì. Kkkkk

Silvano..c è  chi crede alla Madonna che fa i miracoli, alle scie chimiche, al riscaldamento globale ecc la fede è  fede non si discute con chi crede e i più  grandi massacri sono stati fatti da "credenti"

12

Il Forum
di Vivere In Brasile

Accedi:

Non sei ancora registrato? Registrati subito!