Navigazione forum
Devi accedere per creare messaggi e topic.

Dubbi transferwise

12

Buona serata a tutti, ho necessità di chiedere a chiunque sia esperto di transfer (Undo sicuramente) come si fa a collegare l'account a un conto corrente brasiliano (pure conta poupança, se fattibile). Il punto è il seguente: mi sono vista costretta ad aprire un account transferwise perchè dovrei ricevere pagamenti in euro da una piattaforma italo-austriaca che disgraziatamente sin da quando è aperta non le passa per l'anticamera del cervello di attivare paypal (forse vuole evitare qualche imposta particolarmente gravosa), ma può unicamente effettuare bonifici bancari. Abbisogna obbligatoriamente di IBAN e SWIFT e l'unica per me è stata attivare transferwise per ottenere dati bancari in euro. Per attivarsi i dati bancari in euro, devo però prima rifornire transferwise di almeno 20 euro (vabbè, spero accettino la mia travelmoney internazionale in euro attivata da poco con il mio nuovo conto Itaù). Ma poi, una volta attivato un IBAN e SWIFT in euro e una volta ricevuti i pagamenti dalla piattaforma per cui lavoro, come faccio a prelevare nel mio conto brasiliano? Non vedo opzioni che permettono di vincolare un conto corrente brasiliano (o poupança, l'uno o l'altro per me è uguale) a transferwise. Non so se c'entra qualcosa, ma tra i paesi elencati per gli account transferwise business, il Brasile non è presente e sono stata costretta al personal account. Per il Brasile non è neppure prevista la carta prepagata transferwise. Non è che ricevo gli stipendi e mi rimangono bloccati e inutilizzabili su transferwise? Grazie in anticipo.

Nina, una domanda: se la società che ti deve pagare fa solo bonifici e tu hai un conto in Itaù con regolare Swift perchè hai bisogno di Transferwise? Comunque se in prospettiva pensi di ricevere altri pagamenti hai fatto bene ad aprire un conto Euro Transferwise. Per il tuo attuale problema ti consiglio di entrare in Transferwise.com scegliere la lingua Italiana ed andare in fondo pagine dove trovi contattaci anche per email, scrivi in Italiano e loro ti risponderanno entro 24 ore dandoti le informazioni che tu hai bisogno per mandare in porto il tuo incasso in Brasile. Un consiglio carica in Transferwise un tuo documento di identità, se Brasiliano è meglio (abilitaçao o rne oppure il passaporto italiano le prime 2 pagine) così che hanno un tuo documento a disposizione da girare alo loro corrispondente Brasiliano che riceverà il tuo pagamento e te lo verserà sul tuo conto che hai indicato. Tienimi aggiornato su come va a finire. Io con Transferwise anche se sono in Brasile chiedo sempre ai loro Uffici in Italia così ci capiamo meglio. al momento è tutto, ciao. PS: da qualche tempo sto usando anche: cambioreal.com.br non sono malaccio almeno al momento.

Cita da Nina su 13 Ottobre 2019, 23:05

Buona serata a tutti, ho necessità di chiedere a chiunque sia esperto di transfer (Undo sicuramente) come si fa a collegare l'account a un conto corrente brasiliano (pure conta poupança, se fattibile). Il punto è il seguente: mi sono vista costretta ad aprire un account transferwise perchè dovrei ricevere pagamenti in euro da una piattaforma italo-austriaca che disgraziatamente sin da quando è aperta non le passa per l'anticamera del cervello di attivare paypal (forse vuole evitare qualche imposta particolarmente gravosa), ma può unicamente effettuare bonifici bancari. Abbisogna obbligatoriamente di IBAN e SWIFT e l'unica per me è stata attivare transferwise per ottenere dati bancari in euro. Per attivarsi i dati bancari in euro, devo però prima rifornire transferwise di almeno 20 euro (vabbè, spero accettino la mia travelmoney internazionale in euro attivata da poco con il mio nuovo conto Itaù). Ma poi, una volta attivato un IBAN e SWIFT in euro e una volta ricevuti i pagamenti dalla piattaforma per cui lavoro, come faccio a prelevare nel mio conto brasiliano? Non vedo opzioni che permettono di vincolare un conto corrente brasiliano (o poupança, l'uno o l'altro per me è uguale) a transferwise. Non so se c'entra qualcosa, ma tra i paesi elencati per gli account transferwise business, il Brasile non è presente e sono stata costretta al personal account. Per il Brasile non è neppure prevista la carta prepagata transferwise. Non è che ricevo gli stipendi e mi rimangono bloccati e inutilizzabili su transferwise? Grazie in anticipo.

Paypal nào è uma boa opçào para receber pagamentos no Brasil em $ ou €, a taxa de cambio para o (real caso vocè precise gastar em reais) se nào me engano por volta de 10%. Provavelmente tem opçoes melhores.

 

@Undo

Si, ho il conto Itaù (devo però chiedergli quali IBAN  e SWIFT perchè non li so, come le banche latinoamericane non lavorano direttamente con questi due codici e servono solo per transazioni internazionali, non li forniscono nell'attestato di apertura conto), la prossima settimana devo farci un salto, ma il problema sono le commissioni vergognosamente alte (90 euro dall'Europa per inviare un bonifico in America latina, il datore di lavoro ha detto che possono inviare ovunque purchè con IBAN  e SWIFT (anche BB gli sta bene), ma appunto vorrei evitare quella vergognosa commissione. Perchè ovviamente la piattaforma la accollerebbe a me. Premetto che non mi inviano milioni, si tratta di qualche centinaio di euro per volta a occhio e croce. Vabbè che mi sa che però me la dovrò accollare, perchè comunque mi sono già accertata che transferwise in Brasile accetta transazioni solo da persona fisica a persona fisica (ecco perchè non ho potuto aprire un account business), dunque la piattaforma non mi può inviare pagamenti, che risulterebbero a nome di una società e non pagamento amico. Transferwise non riceverebbe il denaro, quindi.

@Saulo Nunes

Sem o paypal não recebo salário nenhum, meus empregadores são todos europeus e norteamericanos, como vão me pagar de otra forma? Fora dessa plataforma da qual estou falando, nenhum dos outros meus empregadores enviam dinheiro para conta corrente e caso fizessem, o que não pago de taxa de câmbio vou pagar uma fábula de IOF  e comissões bancárias, que como já falei, têm custos de 90 euros, deu para entender?

Nina..non hai un c.c. italiano? Fatti depositare gli euro li e poi te li giri con twise! Meglio se a cc non intestato a te in Brasile in modo da pagare meno commissione. Per il resto twise è  veramente eccellente

Spoiler
Cita da Nina su 14 Ottobre 2019, 2:52

 

@Undo

Si, ho il conto Itaù (devo però chiedergli quali IBAN  e SWIFT perchè non li so, come le banche latinoamericane non lavorano direttamente con questi due codici e servono solo per transazioni internazionali, non li forniscono nell'attestato di apertura conto), la prossima settimana devo farci un salto, ma il problema sono le commissioni vergognosamente alte (90 euro dall'Europa per inviare un bonifico in America latina, il datore di lavoro ha detto che possono inviare ovunque purchè con IBAN  e SWIFT (anche BB gli sta bene), ma appunto vorrei evitare quella vergognosa commissione. Perchè ovviamente la piattaforma la accollerebbe a me. Premetto che non mi inviano milioni, si tratta di qualche centinaio di euro per volta a occhio e croce. Vabbè che mi sa che però me la dovrò accollare, perchè comunque mi sono già accertata che transferwise in Brasile accetta transazioni solo da persona fisica a persona fisica (ecco perchè non ho potuto aprire un account business), dunque la piattaforma non mi può inviare pagamenti, che risulterebbero a nome di una società e non pagamento amico. Transferwise non riceverebbe il denaro, quindi.

@Saulo Nunes

Sem o paypal não recebo salário nenhum, meus empregadores são todos europeus e norteamericanos, como vão me pagar de otra forma? Fora dessa plataforma da qual estou falando, nenhum dos outros meus empregadores enviam dinheiro para conta corrente e caso fizessem, o que não pago de taxa de câmbio vou pagar uma fábula de IOF  e comissões bancárias, que como já falei, têm custos de 90 euros, deu para entender?

Entendo sim.

Cobre as despesas, com esse cambio para quem ta lá fora é mixaria.

Nina, tutte le Banche Brasiliane hanno lo SWIFT ma non l'IBAN che è sostituito dal tuo n° di conto corrente digito incluso. PArla con Itaù e tratta il costo di questa operazione. Infine, il parere di Lino su TW lo condivido appieno ma dovresti avere un c.c. Italiano che potresti aprire anche on line dal Brasile (es: fineco - chebanca!, etc. anche Unicredit ha la sua) ti fai versare li e poi con TW trasferisci.........remetente mesmo do destinatario, nessun problema con TW se non i suoi limiti mensili e annuali che in Cambio Real sono superiori ma è nuova mentre TW è iperconsolidata, pena i limiti.

Ma aprire un conto corrente italiano per non residenti costa una fucilata di manutenzione al mese e quei costi vanificherebbero i guadagni del mio lavoro in quella piattaforma. Per non parlare poi dell'attrazione della residenza fiscale anche in Italia, che mi obbligherebbe a pagare l'IVIE della casa in Brasile, più imposte da quadro RW, doppi onorari di commercialisti (quello in Brasile e quello in Italia). Qualora non lo avessi accennato in precedenza, la mia residenza fiscale è unicamente in Brasile. Se dalla piattaforma non sono capaci di operare un pagamento da persona fisica a persona fisica (il solito dilemma della mail che mandi a un addetto del personale, ma poi chi opera il pagamento non ne sa nulla che il mio transferwise non può essere commerciale -premetto che cambioreal e remessa online non li conoscono, transferwise è il più famoso e conosciuto), piuttosto, a mali estremi rimedi estremi, li saluto e mi cerco un altro lavoro, non ne vale la pena, purtroppo. O meglio, vedo di accumulare la cifra che poi pazienza, diventi ragionevole pur a fronte di 90 euro di spese bancarie. Come dicevo, i pagamenti sono di qualche centinaio di euro per volta, non di più, da giustificare spese simili. Ma in ogni caso, nel bonifico bancario il mio datore di lavoro deve inserire la causale manutenção? Se per caso se la dimentica e fa il bonifico senza quella, finisco nei guai con il fisco brasiliano?

con il fisco brasiliano finisci nei guai per attività occulte e valori omessi o mancate/false dichiarazioni. Non è il tuo caso perchè è alla luce del sole. Se hanno qualcosa da dire la devono dire prima attraverso la tua Banca Itau'. Esatto: è "manutençao" il motivo di trasferimento.

Tava olhando as taxs nos sites e quase caì de costas...è isso mesmo ?

TRANSFWISE: 1 EUR = 13.0700 BRL

REMESSAONLINE: 1 EUR = 10.53 BRL

Bah !!

Nina , puoi ricevere su una carta prep. con iban senza avere il conto

https://www.cartemigliori.it/carte-prepagate/carte-prepagate-con-iban

@Undo: ma se il mio datore di lavoro omette manutenção, magari semplicemente per somma ignoranza che succede? Ovviamente non mancheró di rilevarlo, prima di chiedere il pagamento, ma senz'altro, la persona che mi risponderá non sará la stessa che effettuerá il pagamento e quanto gli addetti comunichino tra loro (o si ignorino a vicenda) non mi é dato sapere, trattandosi di telelavoro.

@Silvano: lo so, ma chi si azzarda a emettere una prepagata in favore di un iscritto AIRE privo di residenza sia fisica che fiscale italiana? La residenza in un comune italiano é d'obbligo.

Nina, mi è parso di capire che la cifra è inferiore ai 9.999,00 Reais. Se è così, l'eventuale omissione del motivo del bonifico, nel tuo caso "manutençao", non è ostativa. Se trovi un funzionario ipersolerte nel Banco Central (tutto passa da li prima di arrivare alla tua Banca) al massimo lo stesso chiederà ad Itau' di farti firmare una liberatoria autocertificante il motivo del bonifico. E' tutto molto rapido. Per quanto riguarda il fisco in Italia, anche se non hai la residenza ne fiscale ne civile, se non hai redditi in Italia sei esentata dal presentare la dichiarazione. Stai tranquilla.

Si, di parecchio inferiore. Si tratta di poche centinaia di euro, tanto per intenderci, tra 240  e 350 (per questo motivo non sono giustificabili le spese di manutenzione di un conto italiano per non residenti, si mangerebbero tutti i guadagni in poco tempo, al punto che mi conviene molto di più accollarmi i costi del bonifico -ma non è il mio datore di lavoro che deve mettersi d'accordo con Itaù, dato che il bonifico lo fa lui e non io?-). Comunque, ho trovato questo e Itaú sembra promettere bene...

https://www.itau.com.br/atendimento-itau/para-voce/conta-corrente/cambio/como-faco-para-enviar-ou-receber-dinheiro-do-exterior.html

Se hai un conto  TransferWise puoi richiedere la loro carta di debito Mastercard

Mi dice che non è disponibile in Brasile. Ma anche fosse, che la mastercard transferwise può ricevere bonifici esteri?

Leopay sembra che funzioni anche in Brasile, è tutto online

Leopay produce un iban e un swift in euro? Se non lo fa, la piattaforma non lo considera (a parte che conosce a malapena transferwise, dunque non so se sará papabile). Ma mi sa che mi orienteró proprio con Itaú...

Nina, per quella cifrà.......vai avanti con Itau', molto meglio e sicuro. Basta che chi ti paga faccia un bonifico internazionale a nome tuo sul tuo conto indicando lo Swift. Poi, nel caso sarà Itau' ad avvisarti se ci sono impedimenti ma penso proprio di no. certo ruga spendere così tanto per così poco ma come si dice dalle mie parti......quando ci sono soldi da prendere non bisogna guardare ne il pelo nell'uovo e ne la trave nell'occhio!

Giusto Undo, mi oriento con Itaú. E' vero che con i cambi valuta, o volere o volare.

12

Il Forum
di Vivere In Brasile

Accedi:

Non sei ancora registrato? Registrati subito!