Navigazione forum
Devi accedere per creare messaggi e topic.

Gestione spese in Brasile

Buongiorno a tutti, chi di voi mi sa dire qual'e' il modo migliore per gestire le spese quotidiane una volta trasfreritomi in Brasile mantenendo un conto in Italia?

Prepagate?Carta di credito?Apro un conto in Brasile (e trasferisco al bisogno dal conto in Italia)?

Grazie a tutti

Alessandro

io non sono mai stato residente pero' e mia esperienza di soggiorni medio lunghi la miglior cosa e' avere i soldi in Italia e prelevare con una prepagata io ho quella della mia banca e da un po' revolut che reputo la migliore ,come tasso di cambio,per i prelievi. Certo se sei residente ti ci vuole per forza anche un conto in brasile per gestire tasse,condominio,bollette e pagamenti vari a meno che non ti appoggi al conto della tua eventuale compagna.sentiamo il parere dei residenti che di sicuro non mancheranno di consigliarti.

se non sono indiscreto in base a quale visto riesci a trasferirti in Brasile??grazie

Figurati, mia moglie è del Ceara', siamo sposati in Italia da 12 anni,per ora ho fatto solo la trascrizione del matrimonio in consolato, i miei figli hanno già il passaporto brasiliano. Comunque non ho fretta, sto facendo tutto con calma.

Ciao. Se intendi trasferirti in Brasile definitivamente, il tuo domicilio fiscale di fatto sará in Brasile.

Quindi se sei iscritto all'Aire e hai il domicilio fiscale in Brasile puoi tenere un conto in Italia ma nella tipologia residente all'estero, questo per le norme antiriciclaggio.

(N B il conto non puó essere cointestato a un residente italiano ma si puó fare una procura a un residente  per operare sul  conto caso ,anche se oggi con Hbanking si fa tutto).

Generalmente i limiti di prelievo e pagamento POS da un conto AIRE sono basse e alcune banche non forniscono carta prepagata a residenti AIRE.

Mio personale consiglio: prima di trasferirti apri un conto AIRE in Italia e verifica la possibilitá di aprire un conto in Brasile a tuo nome.

Per i trasferimenti usa Transferwise perché il bonifico che tu fai a transferwise Europe non é considerato italia/estero ma bonifico normale quindi con costo minore.

Il fatto di  effettuare trasferimenti su conti della stessa persona giustifica la trasferenza di patrimonio che dovrá essere sempre la causale dei trasferimenti e eviterai problemi con la Receita Federal.

In questa congiuntura, con inflazione alle stelle, casmbio elevato, situazione instabile meglio trasferire il minimo necessario per e spese. In futuro chi lo sa....

 

scusa Luciano per trasferire denaro in brasile  su conto medesima persona quale causale consigli?? trasferimento di patrimonio??? grazie

fineco per residenti esteri a me aveva detto che non poteva fare carto di credito ne ricaricabili  parlo di 3 anni fa.

Il trasferimento di patrimonio risolve due esigenze diverse una di natura tributaria e l'altra penale.

Quanto alla prima, tributaria, il trasferimento di patrimonio giustifica il passaggio sui conti di valori la cui origine non é reddito ma é patrimoniale, quindi non tributabile.

La seconda esigenza é invece legata alle norme antiriciclaggio e nel caso specifico giustifica l'origine lecita dei valori che eventualmente saranno trasferiti in Brasile.

Fino a qualche tempo fa la Receita tracciava transazioni interne  i R$ 5.000,00, ora non saprei dire il limite estero.

Quindi il trasferimento di patrimonio sarebbe la siluzione corretta.

Questo é il mio parere.

Di fatto credo che le carte prepagate non siano emesse per chi ha un conto AIRE.

La normativa deve essere del 2018 se non sbaglio. Certo, in passato ad esempio Postepay era eccellente ma adesso teoricamente non si puó.

Magari qualcuno ha esperienze diverse, io preferisco non avere rogne future.

 

Buongiorno, mi chiamo Enrico e sono circa 4 anni che mi sono trasferito a Joào Pessoa, dove vivo con mia moglie e mio figlio. Premetto che ho la residenza sia civile che fiscale in Italia, avendo un rapporto di collaborazione retribuito con l'azienda di cui sono anche socio . Ho un c/c in Italia con ING Direct dal quale trasferisco ( tramite Wise ) piccole somme ( generalmente 500 € ) anche più volte nello stesso giorno con causale "manutençào". Faccio la dichiarazione dei redditi sia in Italia che in Brasile, dove risulto come dipendente nella dichiarazione IR che fa mia moglie. In Brasile ho un conto cointestato con mia moglie al Banco Itaù dove ricevo i bonifici da Wise ( Banco Rendimento qui in Brasile ). Spero di essere stato utile al quesito posto da Alessandro.

Enrico ( ex ) da Ferrara

Il Forum
di Vivere In Brasile

Login Utente

Registrazione Utente