Navigazione forum
Devi accedere per creare messaggi e topic.

transferwise e dichiarazione dei redditi brasiliana

Scusate tanto, mi sapete dire se le cifre sopra transferwise vanno dichiarate in IR?

dipende dalla motivazione del trasferimento. se il remetente è lo stesso del ricevente: NO. se il remetente non è lo stesso del ricevente: SI con precisazione della motivazione del trasferimento.

Ancora non ci ho ricevuto pagamenti, ma lo scopo è quello. Una volta che avrò raggiunto 100 euro in un portale per cui lavoro, faccio fare il bonifico al mio iban transferwise perchè possono pagare soltanto in area SEPA. Cosa faccio se però il mio datore di lavoro si scorda di inserire la motivazione? Da parte mia so che si tratta di recebimento do exterior - trabalho não assalariado - perchè questo è quel che segnala il mio carnê leão. Nel portale, comunque, per ragioni che non sto a precisare perchè se no esce una filippica, quel che ricevo consta come donazione, quantomeno in area EU(il portale è italo-austriaco).

Il mio commercialista comunque dice che un importo al di sotto dei 1000 reais non va dichiarato. 100 euro non arrivano a fare 1000 reais, ma il pagamento successivo sarà da 250 e allora ci arriveranno.

Nina sotto i mille reais NO dichiarazione sopra i mille reais SI dichiarazione. Però sarà l'IR del 2021 da quello che ho capito quindi poniti il problemino l'anno prossimo attendendo magari variazioni + + al tema dei minimi da dichiarare

La dichiarazione sarà del 2022 perchè i guadagni cascheranno su transferwise l'anno prossimo, non quest'anno. Ma siccome so già in partenza che quel mio datore di lavoro in particolare ha l'abitudine di effettuare pagamenti senza causale, poichè nella media dei pagamenti che effettua, non ne ha la necessità causa natura dell'attività, come dovrò agire una volta che mi arriverà sopra transferwise la cifra senza nessuna causale? Certo,la cifra dei 1000 potrebbe innalzarsi, ma nel frattempo potrebbe anche scendere il divario euro/real. Posso rimediare con il carnê leão, per non avere problemi? Rinunciare a questa attività lavorativa nello specifico è per me impensabile, premetto.

Nina aspetta il pagamento e aspetta fine 2021. Oggi si potrebbero fare solo ipotesi e io non sono capace di ipotizzare su questi argomenti fiscali. ci sono leggi.

Undo, non intendevo il tirare a indovinare. Mi interessa comunque sapere (ove possibile, certo) quali sono le leggi oggi, sulla ricezione di denaro su transferwise priva di causale. Ho tra l'altro colleghi brasiliani (e altri latinoamericani non escluso che vivano in Brasile) che lavorano allo stesso portale e loro si, potrebbero già dover presentare l'IR con tanto di pagamento via transferwise senza causale (possibilità remota, ma non impossibile, dato che devo dire che per me quello del 2021 sarà il secondo pagamento, il primo, da 50 euro, era arrivato l'anno scorso per altre vie, già dichiarate nell'IR di quest'anno, per i colleghi il primo, dovrebbero ricevere 50 euro, soglia minima oltre l'area EU). Potrebbe succedere, pur possibilità remota, che qualcuno di questi colleghi finisca nei pasticci, posti qualcosa e allora spererei di sapergli rispondere sul da farsi. Ove possibile, certo.

un contador farebbe fatica a rispondere........ ricevere un reddito senza il perchè è inusuale ma vedi che un tributarista internazionale di RJ mi riferisce che la via di uscita c'è ed è la "donazione" o "regalia". L'importante è che non superi la cifra annuale del 50% del valore dell'esenzione annuale (ca 29.000 Reais) e che siano frazionati e in max 3.000 Reais a "donazione" o "regalia". Oggi è così. Dichiararli è importante per dimostrare la buona volontà. In verità mi ha anche aggiunto che chi potrebbe avere problemi di fronte ad una moltitudine in Brasile iso te con lo stesso "datore di lavoro" il problema sarà per chi fa queste donazioni o regalie. At salut.

Grazie Undo, ora capisco, il mio datore di lavoro qualifica proprio come donazioni quegli importi, poichè lo scopo del portale è appunto divulgare cultura e conoscenza e chi ne usufruisce decide liberamente se e quanto donare. Si usa una moneta virtuale. Chi non ne può comprare, può donare gratuitamente ogni 10 minuti un coin che corrisponde a un cent di euro, purchè ogni coin sia donato a contributi diversi, anche dello stesso autore. Poi i coin vengono trasformati in euro e il primo taglio prelevabile su transferwise senon viviamo in area EU è 50. Poi il secondo diventa 100, il terzo 250, ecc. Ma è pressochè impossibile ricevere più di un pagamento ogni paio di anni, ogni anno se va mooolto bene.

Ecco perchè il mio datore di lavoro non si preoccupa della causale, dicevo, sono donazioni in buona sostanza...

Buona notte

Il Forum
di Vivere In Brasile

Accedi:

Non sei ancora registrato? Registrati subito!