Navigazione forum
Devi accedere per creare messaggi e topic.

usare una banca on line brasiliana dall'estero

Buon giorno , chiedo agli esperti

Dovendo ritornare per qualche mese in Italia e  dovendo fare delle movimetazioni

on line  con la banca brasiliana  oltre al banco del brasile quali altre banche  consentono senza  particolari difficolta  utilizzo del conto on line ??
Purtroppo col banco del brasile  qualche anno fa ho avuto problemi con la senha bloccata e non avendo nessuno in Brasile  in quel momento a cui appoggiarmi  e  non

ottenendo aiuto il qualche modo dalla agenzia in cui avevo il conto

sono rimasto  senza  poter utilizzare il conto per  parecchio tempo  quindi pagamenti rimandati,  multe  ecc ecc..

senza dubbio Banco Bradesco. tutti gli anni trascorro 4-5 mesi in Europa e Italia e uso l'internet banking Bradesco senza alcun problema di sorta. una volta mi è successo di perdere la chiavetta e attraverso prima la mia agenzia e poi Bradesco Facil mi è stata inviata una nuova via email. io ho un conto corrente normale, se hai o fai un conto corrente Prime.....sei in tutta tranquillità.

Utilizzo da quasi 10 anni quello che oggi è il Banco Santander ma che 10 anni fa era il Banco Real . La funzionalità di internet banking si è progressivamente complicata a causa di senha e diavolerie varie ( limiti nei trasferimenti , necessità di cadastro previo dei beneficiari , SMS con codice di validazione delle disposizioni  e conseguente cadastramento del cellulare ,  ecc ) tese all'aumento della sicurezza . Tutto ciò evidentemente crea problemi nell'utilizzo del conto dall'Italia . Basta  un nonnulla e ci si trova con la impossibilità di utilizzare il conto . Sono già passato per questa esperienza e sono riuscito a risolvere solo grazie al servizio telefonico che comunque richiede in ordine : fortuna nel conseguire la linea , pazienza per arrivare alla giusta opzione o all'operatore , ancora fortuna perchè non cada la linea nel frattempo ed ultimo ma non meno importante una discreta  conoscenza del portoghese .  Comunque , dopo la mia ultima visita in Brasile pare che i problemi si siano definitivamente risolti grazie all'utilizzo  , nelle operazioni dispositive di un applicativo su cellulare abilitato  che genera un codice dopo aver visualizzato il codice Q sul display del computer se si usa il computer oppure tutto può essere svolto sul cellulare . Al momento il meccanismo funziona in Brasile . Dalla prossima settimana vedrò cosa succede in Italia .

Anche io ho ilproblema di avere necessità di gestire un conto brasiliano dall'Italia. Quando ero in Brasile avevo un conto Santander Prime ma devo dire che la gestione era difficile anche vivendo là...quindi mi chiedo ora che vorrei aprire un conto e poterlo gestire dall'Italia quale potrebbe essere la Banca migliore? Il Banco de Brasile qui in Italia è praticamente inutile per quello che ne so. Tutto nell'ottica di rientrare in Brasile entro 12 max 24 mesi.

io avevo già un conto poupança con Bradesco aperto 14 anni fa. poi, dopo, 12 anni sono rientrato in Italia e Slovenia per un lavoretto di 1 anno (sono pensionato), era il 2018. In Aprile del 2018 ho aperto un conto "prime" con Bradesco prima via telefono poi per email copie cpf+rne+comprovante di residenza+ultima IR ed infine, dotato di codici di accesso da Bradesco, firma digitale su contratto Prime e tutto è diventato operativo. Con UPS mi è arivato in Italia door to door una raccomandata con le chiavette per lavorarci con il conto. Devo dirti che ho versato la cifra necessaria per aprire un conto corrente Prime (un poco altina) altrimenti con il conto corrente normale non c'era verso. Ho prvato con Santander ..... buca, poi BB iperbuca........Ora sono di nuovo in Brasile ed è tutto molto piu' fluido.

Il Forum
di Vivere In Brasile

Accedi:

Non sei ancora registrato? Registrati subito!