You need to log in to create posts and topics.

Vivere in Brasile

Buongiorno, sono un pensionato italiano sposato con brasiliana e abbiamo un figlio di 11 anni,  avrei intenzione di trasferirmi in Brasile e precisamente a Natal. Vorrei sapere se con 2000,00 euro di pensione posso vivere tranquillamente in Brasile. Premetto che il mio matrimonio è registrato al consolato del Brasile in Italia, e anche ad un ufficio notarile a Natal.

Lascio ad Antonio la risposta visto che ha abitato 15 anni a Natal. Però in linea di massima direi assolutamente si ! Naturalmente con qualche sacrificio da parte di tutti riuscirete a mantenere un tenore di vita simile a quello europeo che ne dici Antonio?

ciao

Mauro

Ciao , innanzitutto mi scuso per il ritardo nella risposta ma qui al Sud fa veramente caldo . La città prossima a dove abito nel casertano ha registrato una temperatura percepita di 55 ° C !!! Non ero abituato a queste temperature estreme pur vivendo a Natal  prossimo all'equatore dove però la temperatura media è di circa 32° tutto l'anno ma soprattutto è molto ventilata  e priva di inquinamento industriale .

Detto ciò passo a rispondere al nostro amico che intende trasferirsi a Natal con moglie brasiliana e figlio di 11 anni .  La pensione di 2000 euro è sicuramente sufficiente a condurre una vita dignitosa a Natal perchè al cambio attuale si tratta di poco più R$ 7000  . Naturalmente non conoscendo la reale situazione di partenza è difficile dire quanto agiata possa essere . Se non si possiede una abitazione  e bisogna pagare affitto e condominio per esempio si incominciano  a perdere circa R$ 1500 , ( Meno se si vive in periferia  ma si è costretti poi ad usare molto l'auto privata ) poi bisogna considerare un Plano de Saude per tre persone di cui uno anziano : altri R$ 1200 minimo con AMIL  ed infine c'è la scuola del " bambino "  . Il resto sono spese comuni anche in Italia come Internet , trasporto , alimentazione , energia .

 

Direi proprio di si. Corrispondono a quasi a 8.000 reais al mese. Se hai casa o paghi poco d'affitto ci vivi molto bene. Io sto a Rio dove la vita è molto più cara, ma con quella cifra ci starei bene. Senza lussi o eccessi. Ma molto dipende da dove vai a vivere (affitto, condominio, trasporti, ecc....)

mio marito che è brasiliano dice di si, con l'attuale cambio. se poi trovate una scuola pubblica che sia buona per il bambino, se funziona come a Rio avrà anche tutti i libri gratis (a dispetto che la maggior parte delle scuole migliori siano le private, quelle all'altezza della Pedro II oppure ancora una come quella dove sto svolgendo la pratica scolastica, sono papabili). una cosa: 2000 una volta scontate le tasse? sulle pensioni vige la doppia imposizione fiscale, per questo punto non c'è niente da fare perchè l'INPS continuerà a tassare anche se paghi le tasse in Brasile, è tipico delle pensioni. ciononostante se non andate troppo al di sotto delle 2000 per una vita modesta va bene. plano de saùde: Unimed è meno cara di Amil . comunque Antonio ha ben spiegato che conta anche la situazione di partenza per farsi una migliore idea delle spese

Il Forum
di Vivere In Brasile

Accedi:

Non sei ancora registrato? Registrati subito!