40mila euro in contanti

Citazione

Buongiorno ho 40 mila euro in contanti, soldi puliti. Vorrei trasferire questo importo su un CC in Brasile: quale a Vs avviso il modo migliore evitando i dazi delle transazioni internazionali? Vale la pena rischiare di trasportarli in contante per evitare gli aspetti burocratici?

Citazione

consiglio: a) no contanti; b) piccoli trasferimenti con Transferwise (richiede tempoma è assolutamente indolore); c) mettersi in contatto con Banco do Brasil in Milano P.zza Castello 1 e concordare con loro i vari costi tra i quali anche il cambio fissato; d) effettuare bonifico internazionale Banca su Banca ma il mittente ed il destinatario deve essere lo stesso e la causale "transferencia de patrimonio". La cifra, in questo caso passerà al vaglio del Banco Central che la libera dopo che il destinatario si reca in banca per firmare una dichiarazione. In questo caso c'è una perdita intorno al 4% totale oltre l'IOF. Saluti.

Citazione

In Agosto mi sono portato 100.000 € in contanti e li ho cambiati alla casa di cambio ( 2 settimane circa ) con il cambio concordato al valore di 5 centesimi meno del valore del momento ( in media ho cambiato a 3,68 circa ) . Importante dichiarali in Dogana in uscita dall'Italia ed in entrata in Brasile ( su apposito modulo compilato e stampato in internet ).

Citazione

Serve un modulo per l'Italia e uno per il Brasile o basta un unico modulo? Nel caso potresti mandarmi i link per scaricarlo/i?

Altra domanda: Delle 2 dogane nessuna trattiene una percentuale dell'importo trasportato?

Devi dichiarare provenienza e destinazione del denaro?

Grazie mille

Citazione

1° io ho fatto come le formiche con Transfer Wise ed ho trasferito tra il 2014 ed il 2015 il corrispondente di 500.000,00 Reais tra me e mia moglie però......."ubi maior minor cessat" (vedi 100.000,00 Euro trasportati regolarmente in contanti con le 2 dichiarazioni, una Italiana ed una Brasiliana.

2° all'epoca mia e con Transfer Wise (oggi T.W. è meno disponibile come importo) non ho dovuto mai dichiarare l'origine dei quattrini trasferiti. Penso che sulle dichiarazione sia in uscita dall'Italia che entrata in Brasile dei contanti ci sia da dichiarare (e su richiesta poter dimostrare) l'origine e destino dei quattrini.

Citazione

In uscita dall'Italia , prima di fare il ceck-in si va alla Dogana a dichiarare il contante in uscita ( si può scaricare il modulo da compilare in internet, ma loro preferiscono farlo con il loro PC - almeno a Bologna è così ). costo 0 (zero ).

In entrata in Brasile si dichiara il denaro all'uscita dai Bens da Declarar ( bisogna però prima compilare il modulo della Receita Federal in internet e consegnarlo )

https://idg.receita.fazenda.gov.br/orientacao/aduaneira/viagens-internacionais/guia-do-viajante/e-dbv

Questo è il link dove poi si clicca per compilare il tutto .... anche qui costo 0 ( zero ).

Bisogna dichiarare anche la provenienza del denaro ( risparmi , vendita immobile .... )

ma tutto molto semplice , senza nessuna complicazione ( solo il tempo che si " perde ", soprattutto alla Dogana in Brasile ... molte volte a Recife dove arrivo il sistema è fuori uso ) ... bisogna aver pazienza .

Citazione

Perfetto porto i contanti con me !

Grazie mille

Non sei ancora registrato? Registrati subito!

REGISTRAZIONE

Puoi pubblicare come Ospite o registrarti come utente del Forum

LOGIN