Devi accedere per creare messaggi e discussioni.

Compravendita immobili

un propietario italiano di una casa in brasile puo venderla dall' italia  delegando in brasile una persona di fiducia e se possibile che dovumenti fare

grazie

1° mettersi in contatto con un "corretor" (agente immobiliare) internazionale iscritto al Greci; 2° disporre in Brasile di conto corrente su cui versare i quattrini; 3° visitare in web gli Uffici del Cartorio 2° Ufficio (quello che fa le scritture immobiliari/notarili).

Marchino, scusa sono stato un poco precipitoso. Tutto è possibile, tra Italia e Brasile esistono delle convenzioni che "agevolano". Il problema principale è che non esiste nessun Agente Immobiliare disponibile se non prima aver fatto una visura: a) Fiscale: l'immobile è sempre stato dichiarato annualmente? b) Cadastrale: l'immobile risulta iscritto al cadastro della Prefetuira (Municipio) ed ha sempre pagato l'IPTU annuale (ICI Italiana); c) ci sono dei debiti per le utenze-consumi e/o condominiali?; d) le scritture all'Ufficio Notarile (Cartorio) sono "em dia" ... a posto? Queste visure sono fondamentali e non c'è nessun Agente Immobiliare che le fa gratis. Ce ne sono anche delle altre a sono meno burocratiche.  Puoi anche trovare una Società Italiana che abbia dei collegamenti o Uffici in Brasile oppure delle Società Brasiliane che abbiano degli Uffici in Italia. Se la casa ha già un compratore ed è tutto a posto.....il proprietario vola qui in Brasile ed in 15 giorni fa tutte le carte ed incassa i soldi in primis come può delegare un terzo Italiano di fiducia e lo fa riconoscere come suo delegato alla vendita dal Consolato Generale di Milano o Roma e poi viene in Brasile. Quindi il cardapio è interessante anche se sarebbe meglio trovare un correttore del posto (dove c'è l'immobile) perchè si saprebbe muovere meglio e sicuramente conosce gli Uffici. Boa sorte.

Consolato Generale del Brasile in Milano o Roma.

Il Forum
di Vivere In Brasile

Accedi:

Non sei ancora registrato? Registrati subito!