Home Blog Pagina 2

ANTIVIRUS capitolo 4

0

Mio nipote è un complottista imbecille ma noi, io (Milena) e mia sorella Monica Sansevero lo tolleriamo perché gli vogliamo bene. Però leggiamo le cazzate che scrive nel suo Blog e gli rispondiamo a dovere – gli rispondo io per tutte e due – con queste poche righe.

Invece di delirare navigando nel web, dovrebbe leggere il libro “Spillover” di David Quammen e chiarirsi una volta per tutte le idee:

il termine Spillover indica il momento in cui un virus passa dal suo “ospite” non umano (un animale) al primo “ospite” umano. Il primo ospite umano è il paziente zero. Le malattie infettive che seguono questo processo si chiamano zoonosi.

Il Coronavirus è una zoonosi pericolosissima perché, essendo meno letale della Sars ma molto più contagiosa a causa del grande numero di pazienti asintomatici (40 per cento) e del fatto che i sintomi ci mettano più tempo a manifestarsi, si diffonde rapidamente, è difficile da fermare, distrugge i polmoni più vulnerabili, paralizza l’economia di un Paese e ci obbliga all’isolamento.

Quammen aveva scritto qualche anno fa che una possibile pandemia sarebbe nata tra le cellule di un pipistrello e non l’aveva fatto perché “sapeva” (come direbbe subito Alessandro) ma perché i pipistrelli hanno ospitato altre malattie (forse anche l’Ebola) essendo mammiferi come noi – i virus che si adattano a loro hanno più probabilità di adeguarsi a noi rispetto a un virus che è in un rettile o in una pianta – i pipistrelli rappresentano un quarto di tutte le specie di mammiferi del pianeta, vivono a lungo e tendono a rintanarsi in enormi aggregazioni; in una grotta potrebbero esserci anche 60mila esemplari.

Quindi, se doveva nascere un virus e se doveva attaccare la Cina, l’Italia e il resto del mondo era probabile che sorgesse nelle cellule di un pipistrello in cattività – come ha scritto Alessandro? “Stressato” sì, stressato! – perché lo stress aiuta, fomenta, incoraggia l’insorgere del Male. Quale posto sarebbe stato migliore del mercato di Wuhan nel quale gli animali sono venduti in gabbie, ammucchiati e mal alimentati?

Non si capisce un c…o

10

In Brasile hanno le idee chiare.
A mezzogiorno il Governatore di Rio annuncia che le scuole rimarranno chiuse per 90 giorni, il Sindaco della città lo segue e costringe tutte le attività commerciali, bar, ristoranti alla chiusura. La sera, alle 20 e 30, in diretta tv nazionale il Presidente del Paese dice che da domani è tutto aperto, riaprono scuole, uffici e si torna alla vita normale.

Bolsonaro: rimuoverò dal decreto la norma “azzera salario”

14

Il presidente Jair Bolsonaro ha annunciato oggi su Twitter di aver ordinato la revoca dell’articolo 18 della misura provvisoria (MP) 927 che prevedeva la sospensione dei salari per quattro mesi durante la pandemia di coronavirus. La modifica non è ancora stata ufficializzata.

“Ho determinato la revoca dell’articolo 18 del MP 927, che ha consentito la sospensione del contratto di lavoro per un massimo di 4 mesi senza stipendio” ha scritto il presidente sul social network.

Il decreto, attualmente già in vigore, deve essere ora approvato dal Congresso per diventare legge e non perdere la sua validità. Ad oggi non è stato ancora stanziato nessun aiuto per la popolazione da parte del governo federale.

Oltre a sospendere i contratti di lavoro, la misura consente anche altri modelli di lavoro, come il telelavoro, l’anticipazione delle vacanze individuali e altre forme similari. Prevede inoltre che il pagamento di FGTS (Fondo di garanzia per la durata del servizio) sia sospeso anche nei mesi di marzo e aprile.

Secondo l’opinione dei parlamentari dell’opposizione la misura del governo va nella direzione opposta rispetto a quanto fatto in Europa: utilizzare risorse pubbliche per sostenere il reddito dei lavoratori durante la crisi sanitaria.

Attendiamo di sapere se verrà rimosso l’articolo incriminato. Nel video un presidente visibilmente impacciato esorta tutti a mantenere la calma ed evitare di diffondere il panico tra la gente.

Viaggi

Paraná

Fin dal 1853, anno della secessione dallo stato di São Paulo, il Paraná è costantemente paragonato al suo più grande vicino settentrionale. In effetti...

Economia

Permesso di soggiorno