Home Blog Pagina 558

Quanto costa vivere in Brasile

38

Questa guida è dedicata a coloro che hanno deciso di passare in Brasile parte dell’anno e che sono interessati a saperne di più sul costo della vita. Il visto turistico consente infatti di trascorrere dai tre ai sei mesi all’anno sul territorio brasiliano , un periodo più che sufficiente a valutare i pro ed i contro di questo straordinario Paese .La guida è scritta con riferimento alla città di Salvador . Se la scelta ricade su di un’altra città del Nord-Est i costi indicati potrebbero essere inferiori . In particolare se dalla costa ci si muove verso l’interno i costi diminuiscono notevolmente ma altrettanto diminuisce la qualità della vita .Nella guida analizzerò: i costi della abitazione , dell’energia , del telefono , del trasporto , della salute , del divertimento e della alimentazione .Per quanto riguarda l’abitazione consiglio l’affitto di un piccolo quarto/sala ammobiliato che potrà costare al massimo 800 R$ al mese . Bisogna fare attenzione al cosiddetto condominio . Io avevo un flat di 38mq a Salvador nel Corredor da Vittoria e pagavo quasi 1000 R$ al mese di condominio !! Quindi nella scelta dell ‘appartamento occhio ai servizi offerti ( Piscina , sauna , palestra ,… ) : più servizi … più spese di condominio .Un condominio per un edificio medio si aggira sui 200 -300 R$ al mese . Di solito l’acqua è inclusa nel condominio . L’energia elettrica a Salvador costa 0,44098 R$ al KWh oltre al 25% di tasse . In pratica , se non si usa il condizionatore , non si superano 50- 60 R$ al mese . In Brasile è molto diffuso l’utilizzo di un dispositivo chiamato ” chuveiro eletrico ” . Si tratta di un oggetto che si installa al posto del soffione della doccia e che riscalda istantaneamente l’acqua . Il consumo di energia è micidiale : 4000 – 5000 Watt per capirci pari a quello di 10 televisori accesi contemporanea-mente . Da usare con moderazione .Anche l’uso del condizionatore può far lievitare e di molto la bolletta , pertanto consiglio l’acquisto di un buon ventilatore ma soprattutto quando si affitta l’appartamento cercarlo dal ” lato das ombra ” e ben ventilato ( Due finestre ai lati opposti ) .Naturalmente , se non si acquista l’appartamento non bisogna preoccuparsi di pagare ICI e TARSU che qui sono raggruppate in un unico tributo annuale chiamato : IPTU . Il valore di questo tributo dipende dal quartiere dove si vive e varia moltissimo da poche decine di R$ a migliaia di R$ .Telefono fisso: non lo consiglio . E’ molto meglio acquistare un chip prepagato per il cellulare ( In Brasile ci sono diversi operatori cellulari GSM tra cui TIM ) ed installare in casa una linea internet veloce dopodichè per mezzo del programma Skype è possibile telefonare in tutto il mondo . E’ consigliabile acquistare un PC portatile in Italia perchè in Brasile tutti i prodotti elettronici sono più cari. Il costo di una connessione veloce si aggira sui 50-100 R$ al mese. In alternativa sono diffusissimi gli internet cafè . Automobile: è possibile sia affittarla che acquistarla . Consiglio di affittarla solo se veramente necessario e per periodi almeno di una /due settimane. Trattando con un privato si può spuntare un prezzo di 800 -1000 R$ al mese L’alternativa è usare l’omnibus ed il taxi quando necessario . Procuratevi una buona cartina della città: sono ottime quelle che si trovano negli elenchi telefonici e cercate di non perdervi in qualche favella di notte .La benzina è cara , l’alcool è solo meno inquinante ma costa lo stesso della benzina fatti i dovuti rapporti ( L’alcool rende il 70% della benzina e costa infatti circa il 30% in meno ) . Oggi siamo a 0.83 euro per litro di benzina ( Cambio 3.0 ) . Il problema è che le autovetture in Brasile fanno non più di 10 KM con un litro ! La mia Crossfox 1.6 fa 8 KM con un litro ! In compenso non ci sono autostrade da pagare… perchè non ci sono le autostrade!La tassa di circolazione : IPVA , è pari al 2,5% del valore aggiornato dell’automobile e si paga ogni anno assieme alla assicurazione obbligatoria DPVAT ed alla tassa di licenziamento .Assistenza sanitaria pubblica: si chiama SUS ma è meglio dimenticarsene. E’ preferibile ricorrere a quella privata. Una visita specialistica costa in media dai 100 ai 150 R$ . Esami medici e medicinali possono essere molto costosi. I brasiliani che hanno possibilità economiche acquistano una assicurazione detta: plano di saude. Il costo del Plano dipenda dalla età del sottoscrivente e varia dai 300 ai 1000 R$ al mese a seconda della età e dei servizi. Per i turisti è consigliabile una assicurazione Europassistance acquistata al momento di fare il biglietto aereo.E veniamo ai divertimenti: Il Brasile consente a tutti di divertirsi con pochi o con molti soldi. Una serata può costare dai 15 ai 300 R$ ! Il vero problema è che a differenza che in Italia quì ci si può divertire tutta la settimana e pertanto anche spendendo poco alla fine il totale diventa preoccupante. E’ necessaria pertanto una certa disciplina altrimenti invece che sei mesi resterete solo un mese.Per mangiare, se si è single conviene il ristorante a peso dove si mangia bene e variato al prezzo di 15R$ . La frutta locale: banana, mango, mamao, ecc. è molto economica e non supera i 2 R$ al Kg nei mercatini. Altrettanto economici sono riso, fagioli, latte, farina, zucchero, caffè, birra. Proibitivi i prodotti importati: vino importato, pasta, pomodori pelati, parmigiano, prosciutto crudo, ecc .In definitiva, per vivere a Salvador, servono dai 2500 ai 3000 R$ per mese. Se invece si vive all’interno dello Stato possono bastare anche 1500 R$ ( Il costo di affitto di una casa , non un mini appartamente, è di appena 200 R$ al mese / la frutta non supera 1R$ al Kg / ecc ) . Buona permanenza in Brasile!

Come creare fantastici fotomontaggi

0

ll sito www.photofunia.com mette a disposizione degli utenti , gratuitamente un applicativo molto intuitivo che consente in pochi semplici passi di ottenere , a partire dalle vostre foto , degli originali e divertenti effetti fotografici .L’uso del programma è veramente semplice : gli effetti sono mostrati nella prima pagina del sito sotto forma di piccole foto che rappresentano il risultato che si otterrà .Una volta selezionato l’effetto con un semplice click , bisognerà selezionare la foto . Esistono a tale proposito due vincoli da soddisfare : il primo riguarda il formato che dovrà essere JPEG ,GIF o PNG ed il secondo la dimensione della foto che dovrà non superare i 2mb .Quest’ultimo requisito potrebbe non essere soddisfatto dalle macchine fotografiche digitali di elevata risoluzione , quelle per intenderci da 5 megapixel in su . In tal caso il sito raccomanda di utilizzare un tool di resizing quale ,ad esempio Image Resizer , contenuto in Windows XP . Io ho utilizzato dei tool differenti senza alcun problema .Una volta scelta la foto , il programma applica rapidamente l’effetto selezionato ed il risultato appare immediatamente sullo schermo .A questo punto è possibile salvare il file in formato JPEG oppure come AVATAR da utilizzare ad esempio all’interno di un sito di discussione , un Social Network , ecc .Esiste una ulteriore possibilità che è quella di lasciare la foto in un’area pubblica detta di Photosharing da dove potrà essere prelevata digitando un apposito codice fornito al momento della scelta di questa opzione.Buon divertimento!

Il carnevale di Salvador

0

Esistono tre modalità di partecipazione al carnevale di Salvador : nel camarotte , nel blocco e nella pipoca . Vediamo cosa in seguito il significato di questi tre strani termini.A differenza di Rio il carnevale di Salvador si svolge per strada , lungo circuiti predefiniti , dove sfilano i cosiddetti trios elettrici , dei camion alti quanto un palazzo di un piano e lunghi sui 25mt . La sommità del trio ospita il palco dove si esibisce l’artista o la sua band .Lateralmente ci sono delle enormi batterie di altoparlanti che sparano migliaia di watt sulla folla impazzita . Il tutto condito da luci colorate .Quasi sempre il trio elettrico è seguito da un altro trio di servizio che contiene bar , bagni e servizi per i partecipanti del blocco a cui il trio è associato .Ma veniamo adesso a spiegare cosa sono il camarotte , il blocco e la pipoca.Camarotte o in brasiliano camarote ( ma si pronuncia con due t ) è un palco costruito ai lati della strada dove passano i cortei carnevaleschi . I palchi sono alti quanto un edificio di un piano e sono dotati di tutti i confort : bagni , discoteca , ristorante a buffet .Completa il camarotte un terrazzo da dove si assisiste in posizione privilegiata e sicura alle sfilate .l prezzo del camarotte varia a seconda dei servizi offerti . Un camarotte rinomato può costare sui 700 euro a persona per un periodo di 5gg. I prezzi si trovano sul sito ufficiale www.centraldocarnaval.com.br . Non aspettate l’ultimo momento per prenotare perchè i brasiliani fanno tutti così e pertanto gli ultimi giorni il sito diventa inaccessibile !Blocco o in brasiliano bloco ( ma si pronuncia con due c ) è uno spazio mobile situato dietro il trio elettrico e circondato fa una robusta fune sostenuta da decine di cordeiros .Via via che il trio avanza per strada i partecipanti al blocco , che si distinguono dagli altri perchè indossano tutti una maglietta con la stessa fantasia detta abadà, danzano, bevono e seguono a piedi il trio protetti dal resto della folla dalla fune che li circonda tenuta tesa da decine di lavoratori detti cordeiros .Il prezzo del blocco è molto inferiore al camarotte aggirandosi sui 100 euro o meno . Si ha diritto all’abadà ed ai servizi messi a disposizione dallo stesso trio elettrico . E’ la soluzione raccomandata per i turisti .Pipoca . E’ la scelta dei più temerari , gratuita e pericolosa . Il termine deriva dal movimento saltellante che fa il popcorn (Pipoca in brasiliano ) quando cuoce . Fuori dai camarotte e fuori dai blocchi c’è il vero popolo del carnevale ! Schiacciati tra le corde del blocco e le alte pareti di legno dei camarotte che trasformano alcuni circuiti in ” Termopili ” , gli intrepidi della pipoca si godono un carnevale festoso saltando e bevendo .La presenza della polizia è massiccia . I poliziotti sono armati , da quest’anno anche con pistole elettriche , e si muovono in fila indiana . Un individuo sospetto ed eccoli in azione . Questo non accade naturalmente nel camarotte e nel blocco ma solo nella pipoca .Ultimo consiglio riguarda l’abbigliamento . Usate scarpe leggere ma non havaianas se non volete rischiare di ferirvi sui vetri e le lattine di cui le strade sono ricoperte . Pochi soldi , niente carte di credito . Fotocopia del passaporto e niente orologio . Purtroppo dovrete anche lasciare a casa telecamera e macchina fotografica a meno che non siate in un camarotte.Circa il comportamento da tenere , siate rilassati . Se qualcuno vi provoca fate finta di niente e sorridete . L’alcool scorre a fiumi e pertanto le risse possono scoppiare in ogni momento . L’intervento della polizia tuttavia è immediato e l’incidente è rapidamente risolto .Cercate di non consumare tutte le energie il primo giorno .Il carnevale è lungo e richiese un sapiente dosaggio delle forza . Gli artisti si allenano per mesi per partecipare al carnevale di Salvador . Dormite molto , se ci riuscite . Non cercate di imitare i baiani : hanno una resistenza sovraumana !

La valigia per il Brasile

0


In Brasile le stagioni sono invertite rispetto all’Europa, essendo situato prevalentemente sotto la linea equatoriale, più si va verso Sud e più fa freddo, in quanto ci si avvicina al Polo Sud.Se si va in Brasile alla ricerca di sole e mare, il periodo migliore è da Novembre a Marzo nella regione di Nord Est ( Stati di Bahia, Sergipe, Rio Grande do Norte, Cearà e Pernambuco).In questi periodi l’abbigliamento ideale è composto da: bermuda leggeri, una polo o una camicia senza maniche ed ai piedi le immancabili havaianas o infradito.Tutto ciò, può anche essere acquistato sul posto al prezzo di 35 euro ossia 100 reais circa al cambio attuale. Indispensabili, oltre ai costumi da bagno, sono gli occhiali da sole e una crema solare almeno di potezione 30.Gli amanti dei cappellini troveranno una grande varietà di questo tipo di accessorio. Sconsiglio l’uso di scarpe da tennis che invece i brasiliani sembrano prediligere.Di sera, può servire una camicia a maniche lunghe , ma solo se si va in locali freddi per l’aria condizionata. Scarpe molto leggere e pantaloni lunghi di cotone sono consigliati dopo il tramonto, in quanto a quell’ora gli insetti possono pungere soprattutto alle caviglie! Perciò una o più confezioni di repellente per insetti non possono mancare nella nostra valigia.Per quanto riguarda i medicinali di primo intervento, nonostante si seguano tutte le precauzioni tipiche di quando si va in un paese tropicale , come ad esempio: non bere acqua del rubinetto , accertarsi della qualità del ghiaccio nelle bevande e non acquistare cibo preparato in condizioni igieniche precarie , è consigliabile non dimenticate di portare con se un antibiotico intestinale. Sebbene sia possibile acquistare in farmacia quasi tutti i medicinali di uso comune, il problema è che il nome del farmaco non coincide con quello italiano . E possibile tuttavia fornire al farmacista il nome del principio attivo contenuto nel farmaco, il quale è sempre riportato in piccolo sulla confezione.A tutti..buona permanenza in Brasile!

Cambio valute

EUR - Paesi membri dell'euro
BRL
0,2670
USD
0,8361
BRL - Real brasiliano
EUR
3,7459
USD
3,1318

Ultimi articoli

Pizzolato: il dirigente fuggito in Italia lavorerà a radio OK FM di Brasilia

L'ex direttore commerciale del Banco do Brasil, Henrique Pizzolato, dopo aver ricevuto l'assenso della giustizia ad un regime di semilibertà, lavorerà a radio "OK...

I supersalari dei giudici brasiliani

Ieri sono state rese note le retribuzioni dei magistrati brasiliani divise per stato .Al primo posto il Mato Grosso con una retribuzione media di...

La telenovela della patente di guida

Ogni tanto appare  sui giornali la notizia che è stato finalmente firmato l'accordo bilaterale sulle patenti di guida tra Italia e Brasile . Vari parlamentari...

Brasile : nel 2017 stimati 207 milioni di abitanti

Secondo l' Instituto Brasileiro de Geografia e Estatística (IBGE), il Brasile nel 2017 ha già più di 207 milioni di abitanti, superiore ai 206 milioni...

Vivere in Brasile

Economia