RUBRICA A CURA DI MATTEO GENNARI

Lo stato delle cose – e il mare s’aprì.

Dalla Favela Rocinha dicono: molti casi, molti malati, molti morti. Nei centri religiosi che frequento dicono: ricominciamo, ritorniamo gradualmente alla normalità. Il sindaco di Rio dice:...

Prove tecniche di una dittatura

Il nostro aspirante dittatore ci sta provando in tutti i modi e adesso, col nuovo Ministro delle Comunicazioni, cercherà di limitare la forza della...

Agli aspiranti golpisti

Tutti i giorni - e siamo chiusi in casa dal 16 marzo - ci tocca, oltre a dover sopportare la tristezza di mille decessi...

Celebriamo la Fine, il Distacco, non rimaniamo insensibili

Ricattando i governatori li ha costretti a cedere; spostando gli equilibri parlamentari verso il Centro e distribuendo incarichi ha formato una solida maggioranza che...

La normalità in Brasile

Il modo in cui il Brasile ha reagito alla pandemia e ha gestito e sta gestendo l'emergenza potrebbe essere definito da due espressioni: Alla...

Distruggendo il Brasile

Chi sta distruggendo l'economia brasiliana è Guedes, è Bolsonaro. Guardate il turismo. Nessuna prospettiva per una prossima riapertura perché, per attrarre turisti è necessario diminuire il...

Tropical Horror Tale

Vivo a Rio, a Copacabana e ho amici che abitano nelle varie favelas della Zona Sud (Vidigal, Rocinha) io stesso per qualche anno ho...

Antivirus – romanzo

Ciao a tutti. Vi presento il mio nuovo romanzo, prodotto da me e da Mauro, entrambi di questo blog (la foto di copertina è...

Doppio Virus: BolsoMorcego

Quello che Moro ha detto già lo sapevamo: Bozzo vuole cambiare la direzione della Polizia Federale perché vuole salvare i figli 01, 02, 03...

Humans vs Robots

Essere ragionevoli non paga, non di questi tempi. Io ho cancellato tutti i miei contatti Bolsominion su Facebook perché mi sono accorto che vedevo molti...

FAVELADO – Ofelia Editrice

Il nuovo romanzo di Matteo Gennari

Rio de Janeiro, Brasile. Un italiano frequenta un centro spiritista, alla ricerca di un equilibrio interiore. Gli piace scrivere e, di tanto in tanto, si unisce a un gruppo di cooperanti che ha messo su una scuola nella favela per sottrarre gli adolescenti al narcotraffico. Molti ragazzi però preferiscono cercare fortuna con una pistola in strada. Mentre narcos e forze dell’ordine si spartiscono i proventi della vendita di armi e droga, uno dei pochi poliziotti onesti è intenzionato a sconfiggere la corruzione e il malaffare a tutti i costi. Ma gli equilibri di potere nella baraccopoli stanno cambiando: imperversa la guerra tra due fazioni criminali per il controllo del territorio, mentre i reparti speciali della polizia e l’esercito provano, con ogni mezzo, a preservare lo status quo.
Dalle inquietudini piccolo-borghesi dei residenti di Copacabana alla quotidianità dura e sempre incerta degli abitanti della favela di Rocinha, Matteo Gennari ci consegna uno spaccato di vita pulsante all’ombra del Cristo Redentore, un carosello di personaggi accomunati dall’affanno di un’irraggiungibile pace materiale e spirituale. Così, quella del “favelado” diventa la dimensione dell’insicurezza e della precarietà esistenziale, in cui il bene e il male non si contrappongono, ma coesistono e si rendono necessari l’uno all’altro.

Acquista su Amazon

Matteo Gennari è poeta, scrittore di romanzi e di canzoni con un passato di reporter, giornalista freelance, cantante in una rock band, ma anche lavapiatti, cameriere, addetto alle pulizie e operaio. Insomma, un professore di italiano nato a Milano e ora residente in Brasile, a Rio de Janeiro.

Sito web dell’autore

Recensione: Cristo si è fermato a Rio