RUBRICA A CURA DI MATTEO GENNARI

I primi capitoli di un romanzo scritto una decina di anni fa (e ancora...

1. Le piacevano gli anelli d'oro, i bracciali e le collane di diamanti, gli abiti  e gli occhiali firmati. Le piaceva essere notata quando entrava...

Il Pai de Santo piangeva

Il Pai de Santo piangeva con la camicia sbottonata, seduto nella sua regale sedia rossa, piangeva perché deve operarsi alla gamba, deve farsi togliere...

Primo capitolo di “Un succo naturale, grazie”, libro disponibile su Amazon, IBS, ecc…

L’arrivo Chiesi al tassista di portarci dove stavano festeggiando. Quello mi capì e si diresse verso il Pelourinho, il centro storico. In macchina girava lo...

O contador perdeu a cabeça (traduzido por Paulo Braga)

Foi capturado, era o responsável pela contabilidade da facção rival, conhecido por ter enriquecido bastante com o narcotráfico. Estava no meio do grupo de...

L’amico

Dopo la morte dell’attivista negra Marielle Franco, del partito PSOL, Socialismo e Libertà, la Polizia, i Procuratori e i Politici tutti avevano gridato ai...

Maria Bahia

Il sesso è migliorato, Maria ha detto “Ti sto guardando con nuovi occhi, uno sguardo nuovo”, credo che alludesse al fatto che qualcosa di...

Neve (procurando uma editora brasileira para meus contos)

Está nevando no Rio. Está nevando em Copacabana ao longo da Avenida Atlântica, uma neve fofa, macia como lã que cai em flocos branquíssimos,...

Il battesimo

Ci aveva provato a scrivere una parola diversa nel libro del destino, in fondo chi aveva detto che doveva seguire le orme del padre? La...

Barbara e Marzia

   Barbara era bionda, magra, faccia un po’ squadrata (tipo la mia). Si vestiva leggera con abitini aderenti, alla brasiliana, e dimostrava meno anni dei...

Rivelazioni

I tamburi martellavano, i suonatori di tamburi cantavano per Exu e le Pombo Gira, i medium nel Terreiro cantavano, battevano le mani o venivano...

FAVELADO – Ofelia Editrice

Il nuovo romanzo di Matteo Gennari

Rio de Janeiro, Brasile. Un italiano frequenta un centro spiritista, alla ricerca di un equilibrio interiore. Gli piace scrivere e, di tanto in tanto, si unisce a un gruppo di cooperanti che ha messo su una scuola nella favela per sottrarre gli adolescenti al narcotraffico. Molti ragazzi però preferiscono cercare fortuna con una pistola in strada. Mentre narcos e forze dell’ordine si spartiscono i proventi della vendita di armi e droga, uno dei pochi poliziotti onesti è intenzionato a sconfiggere la corruzione e il malaffare a tutti i costi. Ma gli equilibri di potere nella baraccopoli stanno cambiando: imperversa la guerra tra due fazioni criminali per il controllo del territorio, mentre i reparti speciali della polizia e l’esercito provano, con ogni mezzo, a preservare lo status quo.
Dalle inquietudini piccolo-borghesi dei residenti di Copacabana alla quotidianità dura e sempre incerta degli abitanti della favela di Rocinha, Matteo Gennari ci consegna uno spaccato di vita pulsante all’ombra del Cristo Redentore, un carosello di personaggi accomunati dall’affanno di un’irraggiungibile pace materiale e spirituale. Così, quella del “favelado” diventa la dimensione dell’insicurezza e della precarietà esistenziale, in cui il bene e il male non si contrappongono, ma coesistono e si rendono necessari l’uno all’altro.

Acquista su Amazon

Matteo Gennari è poeta, scrittore di romanzi e di canzoni con un passato di reporter, giornalista freelance, cantante in una rock band, ma anche lavapiatti, cameriere, addetto alle pulizie e operaio. Insomma, un professore di italiano nato a Milano e ora residente in Brasile, a Rio de Janeiro.

Sito web dell’autore