Home Blog

Cesare Battisti : ultimo capitolo ?

2

Il ministro Luiz Fux del Supremo tribunale Federale , ha deciso ieri in forma provvisoria che il governo brasiliano NON può estradittare Cesare Battisti fino a che non si sia pronunciata la Suprema Corte il prossimo 24 Ottobre .

Durante il giudizio i cinque ministri che compongono il collegio ( Luiz Fux, Marco Aurélio Mello, Rosa Weber, Luís Roberto Barroso e Alexandre de Moraes ) dovranno decidere se il governo può rivedere la decisione del 2010 dell’ex-presidente Luis Inacio Lula da Silva che rifiutò la estradizione di Battisti .

Gli avvocati di Battisti , che hanno presentato il 27 Settembre la richiesta per impedire al governo brasiliano l’estradizione ,  affermano che sin dalla nomina di Temer a Presidente della Republica il governo italiano ha intensificato le pressioni per conseguire l’estradizione .Al momento e contrariamente alla notizia circolata nei giorno scorsi il presidente Temer non ha ancora deciso il da farsi .
 In una intervista concessa a BBC Brasil , il Ministro della Giustizia Torquato Jardim ,aveva  confermato che il governo brasiliano aveva deciso di rimandare Battisti in Italia essendosi  “perso il rapporto di  fiducia” nel momento del suo tentativo di  fuga dal Brasile .

Battisti , dal canto suo , oltre a negare la fuga , dice di essere stato vittima di una trappola tesa proprio a scatenare gli eventi che potrebbero portare alla sua estradizione .

Indipendentemente dal giudizio sul personaggio , appare comunque evidente che l’ arresto di Battisti per esportazione di valuta verso la Bolivia sia stata tutta una montatura per riaccendere il caso e consentire alla Corte Suprema prima ed a Temer dopo di decidere a favore della estradizione .

Questi i fatti al momento ma veniamo ora ad alcune considerazioni frutto del puro ragionamento . In questi casi affidarsi troppo ai fatti può essere fuorviante potendo i fatti essere manipolati .

Partiamo dalle dichiarazioni fatte a Milano di João Doria, sindaco di San Paolo , membro del  PSDB, lo stesso partito di Temer, e probabile prossimo candidato alla presidenza nelle elezioni dell’ottobre 2018.  “Adesso”, chiarisce, “abbiamo un governo veramente democratico in Brasile. Non possiamo dare protezione a un criminale. L’estradizione deve essere concessa e applicata”.

L’equazione : estradizione di Battisti = governo democratico in Brasile è quantomeno azzardata . Una maldestra trovata elettorale . Ci vuol ben altro per dare lustro alla democrazia brasiliana . Soprattutto quando la predica viene da un membro di uno dei partiti  più sfacciatamente corrotti , il PSDB di cui Temer , catapultato alla posizione  Presidente della Repubblica in seguito all’impeachment  di Dilma Rousseff  di cui era vice ( Qualcuno se lo ricorda  ? ) è degno rappresentante .

E veniamo al collegio dei 5 ministri che dovranno dividersi la responsabilità della decisione che a questo punto Temer dovrà solo ratificare . Conoscendo come sono andate sino ad oggi le cose in Brasile ( Lava Jato docet ) è difficile immaginare di arrivare in posizioni di tale livello e restare probi .E’ evidente che ognuno rappresenta interessi di una parte . Interessi non necessariamente  politici .

E’ passato solo un anno dai Giochi Olimpici di Rio del 2016 , ma sembra che sia passata una eternità . Brasile , paese meraviglioso e stregato . Colpito da una macumba che si chiama corruzione , in attesa del suo orixà libertatore .

“L’operazione Lava Jato ha stroncato il settore delle costruzioni civili “

3

Questa è la ” sensazione ”  dopo oltre tre anni di caduta verticale del settore delle costruzioni civili . Una ricerca del SINICON (Sindicato Nacional da Indústria da Construção Pesada ) mostra che il settore rappresenta la componente del PIL con la caduta più espressiva nel 2017 .

Nel primo semestre , il PIL delle Costruzioni è caduto del 6,6% , rispetto al primo semestre del 2016 .Dal 2° semestre del 2013 la caduta complessiva è del 14,3% contro  una caduta del PIB del 5,5% . Nello stesso periodo dei 2,7 milioni di posti di lavoro perduti , 1 milione derivano dalla Costruzione Civile .

L’economista dell’ Ibre/FGV, Júlio Mereb,  prevede che il settore chiuderà l’anno con una caduta del  5,7% rispetto ad una crescita del PIL  brasiliano dello 0,8% .

Brasile : Bandito fugge a gambe levate

0

Il fatto è avvenuto mercoledì 4 ottobre a Nova Iguaçu,  una cittadina vicino a Rio de Janeiro, in una palestra dove si pratica l’arte marziale del jiu jitsu. Lo sprovveduto ladro, filmato dal circuito di sorveglianza, dopo aver capito l’errore commesso decide di fuggire a gambe levate (nella concitazione della fuga perdendo le preziose havaianas) inseguito da una decina di allievi rigorosamente in kimono. Il video è veramente comico:

Battisti si giustifica : stavo andando in Bolivia a fare shopping .

6

Si giustifica il terrorista Cerare Battisti , arrestato per evasione di divisa mentre in taxi attraversava il confine tra Brasile e Bolivia mercoledì scorso .

Non stavo scappando dal Brasile , afferma Battisti , mi stavo recando in un Centro commerciale in zona ritenuta franca per acquistare per me ed altri due amici materiale da pesca , giacche di pelle , ecc .

La somma con  cui è stato trovato in possesso , non dichiarata , è di USD 6000 ed euro 1300 . Non pensavo che una somma così modesta andasse dichiarata , ha ribattuto Battisti .

L’accusato  ,  sentito in videoconferenza dal giudice federale  Odilon de Oliveira su richiesta del Ministero Pubblico Federale  , ha avuto confermata la prigione preventiva .

Il caso continua aperto .

Ultime su Cesare Battisti : arrestato mentre tentava di fuggire in Bolivia !

1

Cesare Battisti è stato fermato  poco fa  nella città di Corumbà che si trova alla frontiera del Brasile con la Bolivia .

Secondo le autorità , Battisti ,che è stato condannato all’ergastolo in Italia e vive come rifugiato in Brasile stava tentando di scappare in Bolivia  . La difesa di Battisti aveva richiesto un habeas corpus il 28 Settembre scorso per impedire una possibile estradizione in Italia .Ricordo che Battisti ha ricevuto asilo in Brasile nel 2010 per diretto intervento dell’allora Presidente della Repubblica  Luiz Inácio Lula da Silva . Cadute le protezioni politiche al latitante italiano non è restata altra via che la fuga !

Cesare Battisti : nuova richiesta di estradizione in Italia

4
Cesare Battisti (nella foto) ha presentato oggi nella città di Fortaleza un libro sul periodo trascorso in prigione in Brasilia, occasione nella quale ha ribadito la richiesta di un'amnistia all'Italia, facendo "un appello al popolo e ai politici italiani in buona fede, affinché sia posta una pietra sul passato". La presentazione del volume 'Ai piedi del muro' è avvenuta nella sede di un sindacato di docenti a Fortaleza (nordest), la città da dove Battisti è entrato nel paese nel 2004. "Anni fa, Francesco Cossiga disse che 'la guerra era finita', e quando ciò succede i prigionieri possono tornare a casa", ha sottolineato l'ex militante dei Proletari armati per il comunismo, condannato in Italia per quattro omicidi. "Ci vuole un'amnistia", ha aggiunto, ricordando che "altri paesi, tra i quali la Francia, lo hanno fatto".ANSA/Deivyson Fernandes

Secondo i giornali, la richiesta di habeas corpus dopo le recenti pressioni da parte di Roma

Secondo i giornali Folha di São Paulo e la rete O-Globo l’ex attivista italiano Cesare Battisti ha presentato una controversia presso la Corte Suprema Federale (STF) per richiedere un habeas corpus (il principio che tutela l’inviolabilità personale e il conseguente diritto dell’arrestato di conoscere la causa del suo arresto convalidata da una decisione del magistrato) ed evitare l’estradizione in Italia.

La richiesta è stata fatta alcuni giorni dopo la notizia che il governo italiano sta negoziando una nuova richiesta di estradizione. Battisti condannato all’ergastolo in Italia per l’omicidio di quattro persone negli anni ’70 fuggì in Brasile e fu arrestato nel 2007 in un albergo di Copacabana, a Rio de Janeiro.

Lo STF in quella occasione aveva autorizzato l’estradizione dell’italiano, ma l’allora presidente Luiz Inacio Lula da Silva gli ha permesso di rimanere nel paese.

Non c’è termine per la definizione del caso in tribunale.

Cambio valute

EUR - Paesi membri dell'euro
BRL
0,2681
USD
0,8472
BRL - Real brasiliano
EUR
3,7304
USD
3,1606

Ultimi articoli

Cesare Battisti : ultimo capitolo ?

Il ministro Luiz Fux del Supremo tribunale Federale , ha deciso ieri in forma provvisoria che il governo brasiliano NON può estradittare Cesare Battisti...

“L’operazione Lava Jato ha stroncato il settore delle costruzioni civili “

Questa è la " sensazione "  dopo oltre tre anni di caduta verticale del settore delle costruzioni civili . Una ricerca del SINICON (Sindicato...

Brasile : Bandito fugge a gambe levate

Il fatto è avvenuto mercoledì 4 ottobre a Nova Iguaçu,  una cittadina vicino a Rio de Janeiro, in una palestra dove si pratica l'arte...

Battisti si giustifica : stavo andando in Bolivia a fare shopping .

Si giustifica il terrorista Cerare Battisti , arrestato per evasione di divisa mentre in taxi attraversava il confine tra Brasile e Bolivia mercoledì scorso...

Vivere in Brasile

Economia